Home  »  Comparazione smartphone   »   Redmi 7 vs. Redmi Note 7, qual’è meglio

Redmi 7 vs. Redmi Note 7, qual’è meglio

By | Marzo 19, 2019

Redmi 7 vs. Redmi Note 7, qual’è meglio? Confronto tra Redmi 7 e Redmi Note 7, le 7 differenze chiave tra i due terminali che dovresti conoscere prima di decidere per l’uno o per l’altro. All’inizio del 2019, Xiaomi ha annunciato che Redmi iniziava ad operare in modo indipendente. Ha approfittato della presentazione del Redmi Note 7 per fare questo annuncio, e apparentemente anche con questo dispositivo, la filosofia non cambierà.



Redmi Note 7 vs Redmi Note 5 – Lotta in casa Redmi

Redmi Note 7 è un terminale con un prezzo molto basso, ottime prestazioni e caratteristiche molto interessanti, e la stessa cosa vogliono ripetere con il Redmi 7, il “fratello minore” di Redmi Note 7, la compagnia cinese vuole far esplodere il mercato della fascia bassa.

La politica dei prezzi di Redmi 7 è molto, molto aggressiva, anche se è chiaro che si tratta di un dispositivo che si trova in una fascia diversa da quella del “Note”. In questo articolo, ti diciamo quali sono le principali differenze tra Redmi 7 vs. Redmi Note 7 che dovresti sapere prima di acquistare uno dei due terminali.



Redmi 7 Redmi Note 7
Design e peso 158,7 x 75,5 x 8,4 mm
180 grammi
159,2 x 75,2 x 8,1 mm
186 grammi
schermo Risoluzione 6,26 pollici: 1,520 x 720 Risoluzione 6.3” : 2.340 x 1.080
processore Snapdragon 632 Snapdragon 660
memoria RAM 2/3/4 GB 3/6 GB
memoria interna 16/32/64 GB 32/64 GB
Fotocamere principali 12 Mpx f / 2,2
2 Mpx
48 Mpx f / 1,8
5 Mpx
Fotocamera frontale 8 Mpx 13 Mpx
batteria 4.000 mAh microUSB 2.0 USB da 4000 mAh tipo-C
androide 9.0 MIUI 10 9.0 MIUI 10
prezzo Da 90 euro (prezzo in Cina) Da 161 euro

Design

Il design non è la sezione in cui i due terminali differiscono di più, ma è chiaro che ci sono alcune differenze. Per quanto riguarda le dimensioni, Redmi Note 7 e Redmi 7 sono molto simili in altezza e larghezza.

Di spessore, il Redmi Note 7 è più ” thin ” con 8,1 mm contro 8,4 millimetri di Redmi 7. Nel peso c’è una differenza, ma non troppo palpabile (180 grammi di Redmi 7 contro 186 grammi di Redmi Note 7). Sul retro, i due cellulari sono molto simili, così come sul davanti, con cornici pronunciate, mento e tacca a goccia.

Display

Se nel design sono simili, con lo schermo … nemmeno lontanissimi. Una delle maggiori differenze tra Redmi 7 e Redmi Note 7 è la risoluzione dello schermo. Nella dimensione, non è così evidente. Il Redmi 7 ha un pannello di 6.26″, molto grande che tiene conto della gamma a cui appartiene, con risoluzione HD+, 1.520 x 720 pixel.

Il Redmi Note 7, nel frattempo, ha uno schermo un po’ più grande, 6,3″, ma la differenza principale è la risoluzione. E cioè, da HD + siamo passati a FullHD + , che si traduce in 2.340 x 1.080 pixel.

Il display di Redmi 7 presenta carenze a livello di definizione, a causa di una minore concentrazione di pixel per pollice. Il display di Redmi Note 7 non si comporta male a livello di luminosità e qualità dell’immagine.

Processore e RAM

E dalle differenze tra Redmi 7 vs. Redmi Note 7 per quanto riguarda il display, ci rivolgiamo al processore e alla memoria. Né c’è discussione a questo proposito. Redmi 7 monta il processore Snapdragon 632, un processore che ha otto core alle seguenti frequenze:

  • 4 core a 1,8 GHz Kyro 250 Gold
  • 4 core a 1,8 GHz Kyro 250 Silver
  • GPU Adreno 506

È un processore che dà buoni risultati per la sua gamma, e lo abbiamo visto su altri terminali come il Moto G7, ma non ha nulla a che fare con Snapdragon 660.

Il processore di Redmi Note 7 ha anch’esso 8 core, ma distribuiti in questo modo:

  • 4 core a 2,2 GHz Kyro 260
  • 4 core a 1,8 GHz Kyro 260
  • GPU Adreno 512

Snapdragon 660 è un processore più efficiente, più capace con l’intelligenza artificiale, più potente CPU e GPU e ha dimostrato grande prestazioni con entrambi gli strati di personalizzazione con Android One (nel caso di Xiaomi Mi A2 ).

Per quanto riguarda la RAM, il Redmi 7 supporta fino a 4 GB mentre il Redmi Note 7 fino a 6 GB.

Fotocamere di altra generazione

Le fotocamere sono un altro punto molto importante quando si sceglie un telefono cellulare, ci troviamo in una generazione in cui quasi tutte le fotocamere sono compatibili. In questo caso non è un’eccezione e troviamo due fotocamere molto diverse.

I due terminali hanno una configurazione con doppia fotocamera per eseguire la sfocatura dello sfondo. Il Redmi 7 ha un sensore principale da 12 megapixel con apertura f / 2.2 e un secondo sensore da 2 megapixel per la modalità verticale.

Una fotocamera f / 2.2 al momento sembra scarsa per ottenere buone foto quando c’è poca luce, ma per la sua fascia e il suo segmento di prezzo, è “normale”.

La fotocamera principale di Redmi Note 7 è un sensore da 48 megapixel firmato Samsung che ha un’apertura f / 1.8. Ciò significa che molta più luce entra nel sensore e le fotografie, sia al chiuso che di notte, sono più nitide.

Inoltre, 48 megapixel consentono un taglio più ampio rispetto a 12 megapixel. Il sensore secondario per il bokeh è di 5 megapixel.

Le fotocamere anteriori rimangono di 8 MP per Redmi 7 e 13 MP per Redmi Note 7.

Capacità della batteria, praticamente uguali

Uno dei punti importanti in cui i due cellulari sono esattamente gli stessi è la batteria. La batteria è ciò che ci permette di trascorrere più o meno tempo con il nostro dispositivo, e in questo senso, ci sono buone notizie.

I due telefoni hanno una batteria da 4.000 mAh, il che significa che possiamo dimenticare di ricaricare il telefono ogni sera.

Nei nostri test con il Redmi Note 7 abbiamo ottenuto più di 5,5 ore di schermo con 17 ore di utilizzo, il che significa che possiamo utilizzare il telefono per quasi due giorni.

Ci sono differenze nella ricarica rapida e USB Type-C

Redmi Note 7 è dotato di carica rapida USB Type-C e QuickCharge di Qualcomm. Ciò significa che ricarichiamo il 50% della batteria in quaranta minuti e una carica completa in un’ora e quaranta minuti.

Il Redmi 7 non ha USB Type-C o carica veloce, quindi devi accontentarti di una ricarica lenta usando microUSB 2.0 (e questo influenza anche la velocità durante il trasferimento dei file su un PC, per esempio.

Prezzo, una grande differenza tra il Redmi 7 e il Redmi Note 7

Abbiamo già visto le principali differenze tra Redmi Note 7 e Redmi 7, ma manca il più importante, il prezzo. Come abbiamo detto prima i terminali non si trovano nella stessa fascia. 

Il prezzo di Redmi Note 7 è rivoluzionario, sì, e possiamo ottenerlo con 161 euro nella sua configurazione di base. È il prezzo più interessante in quanto, a meno che tu non voglia il puro Android con il Mi A2, non c’è rivale per meno di 200 euro.

Il Redmi 7 non ha ancora alcun prezzo, ma se rispettiamo il cambio (e con il Redmi Note 7 lo hanno fatto), costerebbe più o meno 90 euro.

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.