Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone

By | Agosto 11, 2018
Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone

Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone. Ma come si fa a scannerizzare un documento con il telefono? Una delle cose che ci piace di più dei nostri smartphone è che sono riusciti a sostituire facilmente molti oggetti che avremmo dovuto mettere nel nostro appartamento riducendo di molto lo spazio.




Infatti, sono muniti di fotocamere ad alte prestazioni, calendari, mappe stradali, e tanto altro ancora… tutte cose che messe nel nostro appartamento avrebbero occupato spazio che avremmo potuto utilizzare diversamente. Un’altra cosa che potremmo risparmiare di inserire in una delle nostre stanze è lo scanner, altro oggetto molto utile che possiamo “teletrasoprtare” sul nostro telefono.

Una stampante multifunzione occupa molto più spazio di una stampante piccola e semplice. E, ammettiamolo, la maggior parte di noi non usa lo scanner sempre in modo professionale, la maggior parte delle volte, se non sempre, ne usufruiamo per digitalizzare ricevute, documenti, contratti firmati e altre cose semplici. Dunque, perché averne uno?

Il problema che sorge quando dobbiamo scannerizzare qualcosa attraverso lo smartphone è che la fotocamera non è sempre buona, possiamo imbatterci in pecche: problemi di regolazione e illuminazione, lo sfondo che appare, il file è pesante e non sappiamo come modificare il documento in modo che sia leggibile.




Un’altra domanda è: dove conserviamo tutto se non utilizziamo alcun tipo di carta? Ti insegneremo come fare mostrandoti i due modi migliori che esistano, continua a leggere per saperne di più.

Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone

Il primo metodo per scannerizzare documenti e poi conservarli:

Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone con Evernote

Questo è uno dei servizi più completi tra quelli esistenti. Evernote in realtà può essere utilizzato per fare mille cose diverse, principalmente per conservare al sicuro: documenti, ricette mediche, cambiali, ricevute e altro. Ovviamente potrai usufruire anche della scansione integrata.

Ecco come fare per utilizzare Evernote:

  1. Apri un account in Evernote (ci sono pacchetti gratuiti e a pagamento).
  2. Nella home dell’app vedrai un pulsante verde con un “+” all’interno, fai clic su di esso.
  3. Scegli l’opzione “Fotocamera”.
  4. Assicurati che “Modalità automatica” sia abilitata, si tratta di un pulsante nell’angolo in alto a destra.
  5. Allinea il documento all’interno dello schermo e il gioco è fatto. Basta salvare la nota e scaricarla in seguito, se lo desideri.

Evernote è sensazionale perché fornisce spazio sul cloud per la memorizzazione di documenti, lo cattura automaticamente quando lo rileva. Inoltre, ha una delle migliori qualità di scansione e tweaking tra le app più famose che abbiamo testato fino ad ora.

Abbiamo anche provato l’app Google Drive, che ha la stessa facilità di scansione del documento e permette di salvare tutto in Google Drive, ma purtroppo la qualità dell’immagine non è così buona.

Il primo metodo per scansionare facilmente documenti e poi conservarli:

Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone TinyScanner

Tra le uniche app scanner ho testato i famosi CamScanner, AdobeScan e TinyScanner. Quest’ultimo è stata quella che più ha attirato la mia attenzione, apportando grande qualità di digitalizzazione e risorse molto interessanti. Adobe è troppo semplice e CamScanner ha troppe funzionalità e molte sono a pagamento.

Quindi vediamo come scansionare un documento usando TinyScanner:

  1. Nella home, fai clic sul pulsante della fotocamera.
  2. Allinea il documento all’interno dello schermo e premi il pulsante della fotocamera.
  3. Correggi l’area del documento usando i punti blu a pois.
  4. Accetta il documento e apporta altre regolazioni come il tipo di colore, la scala di grigi, l’angolazione dell’immagine e altri.
  5. Accetta e dai un nome al tuo documento, dopo di che salvalo di nuovo.
  6. Se desideri aggiungere più immagini al documento, fai nuovamente clic sul pulsante della fotocamera; in caso contrario, fai clic su Indietro.

Un’altra caratteristica interessante di quest’app è che puoi, tramite un indirizzo IP fornito nelle impostazioni dell’app stessa, accedere alle immagini scansionate dal browser del tuo computer, evitando cavi e altre connessioni difficili per gestire i file.

Queste app e le funzionalità consigliate vanno ben oltre la semplice fotografia. Queste due app hanno regolazioni specifiche e precise che rendono i file più leggeri e leggibili.

E tu? Come scansioni i tuoi documenti? Quale app usi? Speriamo di esserti stati d’aiuto. Lascia un commento qui sotto, se ti va!



Leggi anche ...

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.