Come sbloccare il tuo computer con il sensore di impronte digitali del tuo cellulare Android e un’applicazione

By | Marzo 9, 2019

Sebbene non tutti i telefoni abbiano un sensore di impronte digitali, è sempre più comune trovare modelli di fascia media e persino modelli entry-level che incorporano tale tecnologia. Questo scanner, oltre a servire per sbloccare il terminale, ha molte altre utilità, che vanno dalla protezione delle chat di WhatsApp ai pagamenti mobili, mantenendo certe foto sicure.




L’applicazione che proponiamo oggi, chiamata Remote Fingerprint Unlock, fa un ulteriore passo avanti e ti consente di sbloccare in remoto e in sicurezza il tuo computer Windows utilizzando il sensore di impronte digitali del tuo cellulare Android. Per fare ciò, basta scaricare un software e seguire alcuni semplici passaggi che spiegheremo di seguito.

Configurazione semplice e veloce

Prima di tutto, è necessario ricordare che, affinché l’applicazione funzioni, è necessario installare il modulo del provider di credenziali di impronte digitali su un computer Windows Vista, 7, 8 o 10 . Puoi scaricarlo qui, ma devi scegliere la versione corretta: x64 per 64 bit o x86 per 32 bit.

Una volta scaricato e installato il software, dobbiamo fare la stessa cosa con l’app Remote Fingerprint Unlock sul Google Play. L’applicazione è scaricabile gratuitamente ed è in inglese, ma è molto intuitiva, come vedremo di seguito. Appena l’apriamo ci ricorda che dobbiamo installare il software appropriato sul computer (se non l’hai già fatto) e si attiva la schermata iniziale (qualcosa che si può fare dal menu Start o premendo L + tasto Windows sulla tastiera).




Quando configuriamo l’app per la prima volta, ci chiede di analizzare la nostra impronta digitale. Quindi, con il computer nella schermata iniziale (dove è già visualizzata la possibilità di sbloccare con Remote Fingerprint Unlock), andiamo al menu dell’app e salviamo la nostra impronta. Nel nostro esempio, il computer è chiamato “USER-PC”.

Una volta registrata l’impronta, torniamo al menu dell’app e accediamo ad Account personale > Aggiungi Acoount (Aggiungi account). Analizziamo di nuovo la nostra impronta, inseriamo il nome e la password della sessione che vogliamo sbloccare (devono essere gli stessi del computer) e diamo Save. Nel nostro esempio, l’account è chiamato ‘Utente’.

Da quel momento, ogni volta che abbiamo il computer sulla schermata iniziale, basta inserire l’opzione Unlock dell’app, scegliere il nome della sessione che vogliamo sbloccare (se ne abbiamo diversi) e scansionare la nostra impronta: il computer sarà sbloccato all’istante. In questo modo, anche se siamo a migliaia di chilometri di distanza, possiamo far accedere chiunque senza dover dire loro la nostra password.

Sicurezza e funzioni aggiunte

Non ne abbiamo ancora parlato, ma questa app offre diversi argomenti e, se sei preoccupato per la sicurezza, i suoi creatori dicono che tutti i dati inviati sono crittografati. Inoltre, Remote Fingerprint Unlock non salva alcuna password nell’app e tutte le informazioni memorizzate nel computer dell’utente vengono crittografate utilizzando una password univoca.

Come abbiamo detto prima, il download dell’app Remote Fingerprint Unlock è gratuito, ma include annunci (che non sono fastidiosi o eccessivi, ovviamente). Se vuoi evitarli, devi scegliere la versione Pro, che non solo elimina la pubblicità, ma ti consente anche di aggiungere diversi computer, diversi account e widget sul tuo cellulare, tra le altre funzioni. Ha un prezzo di 1,69 euro.

Oltre alla rimozione degli annunci, la versione Pro (1,69 euro) consente anche l’aggiunta di più computer o più account, tra le altre funzioni.

Inoltre, i suoi creatori dicono che stanno lavorando sul supporto Linux e sulla possibilità di bloccare un computer dall’app e ricevere notifiche quando qualcuno accede al tuo computer.



Leggi anche ...

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.