Home  »  Guide PC   »   Come cambiare la RAM di un computer portatile

Come cambiare la RAM di un computer portatile

By | Maggio 17, 2019

Uno dei primi sintomi che ti fa capire che il tuo portatile sta “invecchiando” è quando inizia a perdere fluidità durante l’esecuzione di determinati programmi o durante l’elaborazione di informazioni con alcune applicazioni. Cambiare la RAM è uno dei modi per riconquistare la sua scioltezza.





I programmi utilizzano sempre più risorse e le specifiche dei laptop sono aumentate di livello. Per mantenere le prestazioni e la fluidità del primo giorno, potrebbe essere necessario espandere la capacità della RAM installata.

Se le ottimizzazioni lato software non riescono più ad evitare rallentamenti o blocchi improvvisi del vostro computer, è giunto il momento di prendere in considerazione la possibilità di cambiare la memoria RAM. Vi diciamo come cambiare la RAM di un portatile per recuperare le sue prestazioni.

Cambiare la RAM del tuo computer non è complicato. In effetti, alcune marche di computer, rendono questo compito molto semplice aggiungendo facilmente cover rimovibili per semplificare l’espansione della RAM di un computer portatile.





E’ anche importante notare che espandere la memoria RAM può significare perdere la garanzia del produttore, quindi se il vostro computer portatile è ancora in garanzia, vi consiglio di portarlo in un centro assistenza autorizzato.

Suggerimenti e consigli per acquistare SSD

Quanta RAM stai usando?

Prima di tutto, è utile fare un’analisi della situazione per sapere esattamente quanta RAM è installata sul vostro portatile e di quanta ne hai bisogno. Questa verifica è molto semplice da fare. Devi solo usare il portatile come fai sempre, usando i programmi che usi regolarmente aprendo documenti, video o foto come fai ogni giorno.

Per sapere quanta RAM hai sul tuo computer portatile, accedi al Task Manager di Windows, vai nel box cerca di Windows nell’angolo in basso a sinistra, scrivere Gestione attività o Task Manager, a secondo del sistema operativo che state utilizzando.

Nella casella Task Manager o Gestione attività, fai clic su Altri dettagli nell’angolo in basso a sinistra per visualizzare tutto il contenuto. Entra nella scheda Prestazioni.

In questa scheda, fare clic sull’opzione Memoria che appare sul lato destro per vedere alcuni dati importanti della RAM installata.

La prima cosa che dovresti guardare è la quantità di RAM che il laptop sta utilizzando in quel momento. Troverai queste informazioni nella sezione In uso, così come nella rappresentazione della sua proporzione nel grafico.

Se la quantità di RAM che si sta utilizzando è uguale o maggiore della quantità installata, Windows allora utilizza il disco rigido per completare i processi che non si adattano alla RAM, e quindi in questo caso abbiamo una perdita di prestazioni, perché i dischi rigidi sono molto più lenti della RAM.

Come collegare e aggiungere un disco rigido SSD al PC

Quanta RAM hai installata sul tuo laptop e quanta ne stai usando?

Una volta confermato che effettivamente hai bisogno di espandere la RAM del tuo notebook, il passo successivo sarà di confermare la quantità di RAM installata, e quanti slot sulla scheda madre sta occupando.

I produttori usano la stessa base per un certo modello di laptop, dove è possibile cambiare alcuni componenti, come un processore più potente, più RAM, un SSD invece di HDD, ecc. Per questo motivo, non è strano trovare laptop che dispongono di slot per la memoria RAM liberi.

Pertanto, per sapere quanta RAM hai bisogno per il tuo laptop per recuperare le sue prestazioni, basta tornare al Task Manager e vedere quanta RAM hai installata. Questi dati appaiono sia nell’angolo superiore del grafico che nella parte sinistra sotto il nome della sezione Memoria, indicando la RAM in uso e la quantità totale installata.

Cos’è la RAM e quanta ne serve?

Con questi dati riesci a capire se devi aumentare la RAM del tuo PC portatile.

Il prossimo compito sarà sapere quanti slot occupa quella RAM. Basta guardare la sezione delle Slot Usate per scoprire se c’è uno slot vuoto, se vedete 1 su 2 vuol dire che ce uno slot libero, se invece non avete nessun slot libero vedrete 2 su 2.

È anche importante notare la frequenza della RAM installata mostrata nella sezione Velocità in modo che i nuovi moduli funzionino alla stessa frequenza.

Se il tuo laptop ha uno slot libero, sarà sufficiente acquistare un modulo RAM portatile con le stesse caratteristiche di quello installato, in modo da raddoppiare la RAM del tuo laptop senza avere problemi di compatibilità.

D’altra parte, se hai già entrambi gli slot occupati, l’aggiornamento della memoria RAM può essere fatto in due modi.

Il primo è quello di smontare i due moduli e cambiarli con uno il doppio della capacità totale di quelli che hai installato, o semplicemente due moduli di doppia capacità. La decisione sull’una o sull’altra variante si baserà sul prezzo dei moduli RAM e sulle specifiche del laptop.

Ad esempio, se il laptop utilizza la GPU integrata nel processore, è conveniente utilizzare due moduli di memoria separati, in quanto ciò ottimizza le operazioni grazie all’uso del doppio canale. Pertanto, se al momento hai due moduli da 2 GB ciascuno (4 GB di RAM in totale) puoi sostituirli con 2 moduli da 4 GB ciascuno (8 GB in totale).

Tuttavia, se ad esempio hai già 2 moduli di 4 GB di RAM (8 GB in totale) installati e il tuo laptop ha una scheda grafica dedicata non è così importante montare uno o due moduli, perché la GPU ha già la sua memoria

In questo caso, puoi considerare il prezzo della RAM perché è possibile risparmiare comprando un solo modulo da 16 GB invece di due moduli da 8 GB.

5 programmi gratuiti per misurare la velocità del tuo PC

Come installare la RAM su un laptop

Dopo aver acquistato la memoria RAM per il tuo computer, devi metterti al lavoro e installarla.

Prima di iniziare, è necessario spegnere completamente il notebook, scollegarlo dalla presa elettrica e, se possibile, anche smontare la batteria. In questo modo eviterai sia di rompere il computer, sia di farti male.

Ruotando il portatile su se stesso è possibile che il produttore abbia lasciato uno sportellino per accedere solo alla RAM o al disco senza dover smontare l’intero coperchio. Se questo è il tuo caso, è sufficiente rimuovere le viti che tengono il coperchio per accedere agli slot di memoria.

Se non siete stati così fortunati il ​​processo sarà più laborioso e delicato e sarà necessario rimuovere tutte le viti dal corpo e fare attenzione se ci sono viti nel vano batterie.

Quindi, potrebbe essere necessario l’aiuto di una scheda di plastica o simile per allentare le linguette che tengono la custodia e tenerla attaccata al resto del portatile. Prestare particolare attenzione alle porte USB e altro. Al termine, è possibile accedere agli slot della RAM del portatile.

Come utilizzare il disco rigido come RAM per rendere il PC più veloce

Per smontare i moduli installati, è sufficiente premere sui piccoli fermagli metallici che si trovano su ciascun lato del modulo. Cosi facendo, il modulo si metterà a 45° rispetto alla piastra di base. Ora puoi rimuoverlo estraendolo delicatamente dal connettore.

Per installare il nuovo modulo, è sufficiente inserirlo con un angolo di circa 45° nello slot, tenendo conto che la tacca del modulo e quella del socket coincidono. Quindi, premere delicatamente sul lato fino a quando le clip si innestano nelle tacche sui lati dei moduli, a quel punto sentirete un “clic”.

Quindi, rimontare il coperchio posteriore del laptop o le coperture che proteggono quest’area, montare la batteria se è rimovibile e iniziare a godersi il portatile ora che è tornato fresco e veloce come una volta.

Memoria SSD vs. RAM: quale migliora le prestazioni del tuo PC?





Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.