WhatSim, nasce la prima SIM dedicata esclusivamente al più famoso servizio di messaggistica istantanea

By | giugno 25, 2015

WhatSim, nasce la prima SIM dedicata esclusivamente al più famoso servizio di messaggistica istantanea, oggi 21 gennaio 2015 nasce “WhatSim”, la prima “WhatsApp Sim” in grado di far chattare gratis e senza limiti con WhatsApp gli ormai 700 milioni di utenti attivi al mese del sistema di messaggistica più diffuso al mondo.




Grazie quindi alla sua connessione dati worldwide, è possibile chattare con WhatsApp in qualsiasi momento, ovunque e senza limiti.

L’idea è venuta all’imprenditore italiano Manuel Zanella(38 anni), ingegnere, fondatore e CEO di Zeromobile. Ecco com’è nata:

“Nel 2003, quando sono andato in viaggio di nozze in Kenya, ho avuto l’esigenza di risolvere il problema delle telefonate costose in roaming internazionale ed ho quindi creato Zeromobile – racconta Manuel Zanella – Ora il mondo è cambiato e ho pensato a WhatSim. In un mondo di persone sempre più in viaggio, la necessità di rimanere in contatto con gli altri in modo semplice e veloce è diventata un’esigenza fondamentale. Una volta si telefonava, poi si sono inviati gli sms, ora è il momento di WhatsApp. Poiché nella mia rubrica oltre il 90% dei miei contatti ha WhatsApp, mi è venuta l’idea di creare una Sim dedicata solo a WhatsApp”.




Una volta cambiata posizione, cerca automaticamente un nuovo Operatore. La WhatSim si connette a più di 400 operatori in circa 150 Paesi. In ogni angolo del pianeta resta collegata all’Operatore con migliore copertura e segnale in quel punto. Se si cambia posizione, cerca automaticamente un nuovo Operatore. Se migliore, si collega da sola senza che l’utente se ne accorga.

La WhatSim costa solo 10 € e si può chattare gratis in tutto il mondo per un anno. Poi, per continuare a chattare gratis e senza limiti, si pagano sempre 10 € per un anno. Naturalmente solo se si decide di usarla.

La WhatSim non ha costi fissi, canoni e non scade mai.

Con WhatSim non si scambiano solo parole, ma si possono scambiare anche messaggi multimediali. Per abilitare foto, video, messaggi vocali, condivisione della posizione e dei contatti (che però vengono notificati gratis anche in assenza di ricarica) basta acquistare un pacchetto di crediti con una ricarica minima di 5.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.