WhatsApp mostrerà annunci nella funzione stato dal prossimo anno

By | Ago 2, 2018
WhatsApp mostrerà annunci nella funzione "stato"

WhatsApp mostrerà annunci nella funzione stato dal prossimo anno. WhatsApp ha una vasta base di utenti in molti paesi in via di sviluppo, ma l’azienda non ha ancora trovato un modo per guadagnare denaro da quegli utenti.




Nel tentativo di cambiare lo status quo e rendere finanziariamente redditizia la sua attività, la società ora dice di voler lanciare i suoi primi importanti flussi di entrate, proprio come è stato per la casa madre, Facebook.

Annunci nella funzione stato di WhatsApp

Al fine di monetizzare la propria attività, WhatsApp passerà infine a un formato basato su annunci per utenti generici, una decisione che ha portato a una discussione tra il proprietario dell’azienda, Facebook, e co-fondatori dell’azienda, Jan Koum e Brian Acton, con conseguente loro dimissioni dalla società. Lavoravano insieme da circa dieci anni.

WhatsApp mostrerà annunci nella funzione stato dal prossimo anno

Secondo WSJ, la popolare app di chat inizierà a mostrare annunci nella sua funzione “Stato” dal prossimo anno, proprio come un’altra proprietà popolare di proprietà di Facebook, Instagram, che mostra annunci nella sezione “Storie” per generare entrate. Secondo il rapporto, circa 450 milioni di persone usano lo stato di WhatsApp, rispetto a circa 400 milioni di persone che usano le Instagram Stories.




Il rapporto afferma inoltre che gli annunci di WhatsApp Status saranno alimentati dal sistema pubblicitario di Facebook, proprio come gli annunci pubblicati sulle Instagram Stories. Secondo il CEO di WhatsApp, Matt Idema, la società sta cercando di implementare gli apprendimenti da Instagram per rendere l’intera esperienza migliore per tutti gli interessati a WhatsApp. “Abbiamo visto che funziona bene su Instagram e quindi stiamo imparando molto da questo”, ha detto.

La società ha anche rivelato che da oggi ha iniziato a far pagare le grandi aziende che utilizzano il servizio per interagire con i clienti. Come per il suo modello di business appena adottato, la società ha iniziato a far pagare a Uber e Singapore Airlines (tra gli altri) l’invio di messaggi, aggiornamenti e notifiche di WhatsApp ai clienti.

Nel complesso, la società afferma di aver iniziato con circa 100 società, ma prevede di aumentare la portata in un prossimo futuro. Al fine di monetizzare il suo servizio gratuito, WhatsApp lo scorso anno ha lanciato Soft WhatsApp Business, che si rivolge alle aziende che desiderano utilizzare la famosa app di messaggistica istantanea per connettersi con i propri clienti.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.