Vi presento Netatmo: il termostato per smartphone

By | maggio 31, 2018
Netatmo: il termostato per smartphone

Le spese che si sostengono per riscaldare la propria abitazione, specie nel periodo invernale, incidono notevolmente sul bilancio familiare. Di conseguenza, rendere la bolletta più leggera ed allo stesso tempo garantirsi un ambiente caldo ed accogliente, diventa una priorità per ogni nucleo famigliare, anche se spesso può sembrare una mission impossibile da realizzare.




Ad avvicinare i nostri sogni di comfort ci pensa allora la tecnologia. Infatti, tutte le caldaie presenti nelle nostre case, sono dotate di un comodo dispositivo, ovvero il termostato, in grado di regolare la temperatura interna dell’abitazione. Installandolo correttamente è sufficiente selezionare i gradi ideali desiderati ed esso, attraverso dei sensori, sarà in grado di registrare le diverse variazioni di temperatura.

I tradizionali apparecchi, dotati dell’unica opzione acceso-spento, che accendono o spengono la caldaia in maniera autonoma ad ogni variazione termica, sono stati in breve tempo sostituiti dai cronotermostati wifi, ultima innovazione della tecnologia applicata, che ci hanno liberato dalla schiavitù fisica di attivare manualmente i termoregolatori o comunque di rispettare quanto programmato attraverso il timer.

Il ruolo dei cronotermostati




I cronotermostaci sono dei validissimi strumenti sia che si possieda una caldaia da esterno che una all’interno dell’abitazione, mediante i quali, una volta avvenuto il collegamento con l’impianto di riscaldamento, è possibile la produzione di acqua calda ed il riscaldamento, solo a seconda delle nostre necessità.

La grande differenza tra un semplice termostato ed un conotermostato è davvero notevole, visto che nel secondo caso, parliamo di un dispositivo intelligente ed estremamente versatile, capace di soddisfare le più svariate esigenze di riscaldamento domestico.

Grazie al timer presente nei moderni cronotermostato è infatti possibile programmare l’accensione nelle fasce orarie in cui se ne ha effettivamente bisogno, in base alle temperature minime e massime che si sono impostate, avendo la possibilità di realizzare sia una programmazione giornaliera che una programmazione settimanale.

Questo piccolo e intelligente elettrodomestico permette di risparmiare sul consumo di energia e di averne immediatamente un riscontro in bolletta, a patto di impostare la temperatura nella fascia compresa tra 18-21°.

Da quello che riportano le medie nazionali, il passaggio da un termostato on-off a un cronotermostato programmabile è in grado di apportare un risparmio reale, che arriva sino al 15% dei consumi di elettricità e al 35% di quelli del gas.

Netatmo: il termostato per smartphone

Evoluzione nel riscaldamento: il cronotermostato a zona

I vantaggi che derivano dall’installazione di questo dispositivo non si fermano qui, col modello a zona o multi zona, si garantisce un perfetto controllo termico che in pratica aiuta a consumare meno energia, personalizzando il funzionamento in base alle concrete necessità quotidiane.

Il risparmio che ne deriva è la conseguenza di una migliore gestione dell’energia, oltre alla possibilità della programmazione delle fasce orarie è possibile differenziare le temperature nelle varie zone della casa, tenendo in considerazione tutti quegli elementi che concorrono alla dispersione del calore prodotto, come finestre o balconi, l’esposizione della stanza o il numero di persone presenti.

Come funziona un cronotermostato wifi

Oggi giorno gli impianti termici possono essere gestiti da remoto utilizzando internet, attraverso cui è possibile monitorare il sistema e conoscere i relativi consumi, al fine di pagare solo quello che realmente serve, senza generare inutili sprechi.

I cronotermostati collegati al sistema di riscaldamento dell’abitazione, attivabili tramite il sistema wifi, permettono in tutta tranquillità di controllare ed eventualmente reimpostare la temperatura ovunque uno si trova, sia in casa che a chilometri di distanza.

Servendosi semplicemente di un telefonino o di uno smartphone con connessione wifi, si possono apportare tutte le modifiche che si ritengono necessarie, assecondando il proprio stile e le nostre abitudini di vita, che spesso rendono difficilissimo programmare in maniera efficiente quando bisogna accendere i termosifoni.

La particolarità di Netatmo

Il cronotermostato Netatmo è un dispositivo di ultima generazione con connessione wifi, si controlla dallo smartphone o in remoto da Internet, per la gestione in tempo reale della temperatura. Nei modelli più recenti vi è persino la possibilità di attivabile l’accensione o lo spegnimento, usando il comodissimo comando vocale.

Tramite una semplice applicazione si può correggere la temperatura e l’orario già pre impostato anche da remoto, posticipando l’accensione nel caso rientraste più tardi o anticipandola se pensate di tornare prima, senza il timore di rientrare a casa e trovare l’ambiente freddo e poco accogliente.

Si tratta di un cronotermostato hi tech in grado di trasmettere sullo schermo i diversi grafici che rappresentano i consumi energetici, in modo tale da offrire la possibilità di apportare eventuali cambiamenti virtuosi nei consumi domestici.

Attraverso questo ampio display è possibile inoltre osservare l’ora, la situazione meteo e la temperatura che si registra al momento.

Netatmo è un termostato comandabile da smartphone perfettamente compatibile con le diverse fonti di calore, quali possono essere: il riscaldamento pavimenti, le pompe di calore o le caldaie alimentate da gas, legna o nafta, pronto a controllare in maniera più consona il loro funzionamento.

Di facile installazione, senza la necessità di interventi costosi da attuare sull’impianto elettrico, è disponibile nelle varie versioni e colori per adattarsi o completare qualsiasi tipo di arredamento. Lo si può posizionare su di una parete, appoggiarlo su una superficie o riporlo discretamente su di una mensola.

Per una miglior ottimizzazione dei consumi il cronotermostato Netatmo è dotato infine della funzione Smart Home, un modo molto social e simpatico per coinvolgere l’intera famiglia nella gestione del riscaldamento.

Grazie a questa funzionalità è possibile, tramite Facebook, gestire l’impianto e chiedere il numero delle persone presenti in casa, la temperatura esterna o quella interna ed avere la possibilità eventualmente di poter chiedere di regolarla.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.