TWRP Recovery e Root Xiaomi Redmi 5A

By | febbraio 17, 2018

Come installare la recovery personalizzata TWRP e ricevere i permessi di Root su Xiaomi Redmi 5A. Da molto tempo Xiaomi è il re senza corona della vendita di smartphone a basso costo. Il Redmi 4 e le sue varianti hanno macinato tutti i precedenti record di vendita dell’azienda fino a quando il Redmi Note 4 non li ha superati.

Link sponsorizzati



Nel dicembre 2017, Xiaomi ha lanciato il successore del Redmi 4A, il Redmi 5A. Se diciamo che il dispositivo si vende bene non stiamo dicendo nessuna bugia. Ha venduto circa un milione di unità al mese dopo il lancio. Se sei uno dei proprietari del Redmi 5A e speri di installare TWRP e Root Redmi 5A, ecco come puoi fare.

Il root ad un dispositivo Android e/o l’installazione di recovery personalizzate e altre modifiche o parti di software invalideranno la garanzia. Anche se è difficile, potresti persino finire con il bloccare il tuo dispositivo.

Non possiamo essere ritenuti responsabili se danneggi il dispositivo mentre esegui questa guida.

Link sponsorizzati



TWRP Recovery e Root Xiaomi Redmi 5A

TWRP Recovery e Root Xiaomi Redmi 5A

Requisiti

Download

TWRP Xiaomi Redmi 5A

  1. Scarica l’immagine TWRP dal link sopra riportato e rinomina il file scaricato in twrp.img. Trasferiscilo nella tua cartella di installazione adb. Sia la ridenominazione sia lo spostamento del file nella cartella adb sono facoltativi ma consigliati.
  2. Collegare il dispositivo al PC e avviare l’interfaccia di comando adb. Su Windows, puoi farlo andando nella cartella adb e inserendo cmd nella barra degli indirizzi. Sui sistemi Linux e Mac, avvia semplicemente una finestra di Terminale.
  3. Se è la prima volta che utilizzi ADB con il telefono, è possibile che ti venga chiesto di concedere autorizzazioni per il debug USB sullo schermo del telefono. In caso contrario, utilizzare il seguente comando per farlo apparire. Questo comando è usato per controllare i dispositivi connessi ad adb: adb devices
  4. Avvia il tuo dispositivo in modalità fastboot con il seguente comando: adb reboot bootloader 
  5. Una volta in modalità fastboot, installa la recovery TWRP utilizzando questo comando: fastboot flash recovery twrp.img
  6. Se non hai rinominato il file in twrp.img, utilizza il nome file originale e, se non hai spostato il file immagine all’interno della cartella adb, aggiungi il percorso completo del file twrp prima del nome. Ad esempio, se il file si trova sul desktop, il comando da utilizzare sarà: fastboot flash recovery C:\Users\username\Desktop\twrp-3.2.1-0-riva.img
  7. Riavvia il tuo Redmi 5A usando questo comando: fastboot reboot

Root Xiaomi Redmi 5A

  1. Collegare nuovamente il dispositivo al PC e utilizzare il comando adb indicato di seguito per avviarlo tramite la recovery personalizzata TWRP appena installata: adb reboot recovery
  2. Una volta riavviato tramite la recovery TWRP, è consigliabile prima eseguire un backup NANDroid completo del dispositivo, casomai qualcosa andasse storto. Per fare ciò, andare su Backup e selezionare tutte le partizioni. Scorri verso il basso per iniziare il processo di backup.
  3. Scarica e trasferisci i file Magisk e noverity.zip sul tuo Redmi 5A.
  4. Torna al menu principale TWRP una volta completato il backup e selezionare Install.
  5. Individua e seleziona il file Magisk zip, quindi scorri verso il basso per installarlo.
  6. Allo stesso modo, installa ‘noverity-zip’ poi tocca il pulsante Reboot system che appare in basso.

Allora ci sei riuscito? E’ stato semplice?


Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *