Trasforma il tuo smartphone in Android Go

By | agosto 4, 2018
Trasforma il tuo smartphone in Android Go

Trasforma il tuo smartphone in Android Go. Oggi vi parlo di un interessante tutorial che praticamente trasforma l’attuale versione di Android installata sul tuo smartphone in un Android Go. Questa è una patch che attiva la modalità a bassa RAM sul tuo Android, la Low-RAM Property Patcher, rendendo così disponibile più RAM in modo che il sistema diventi più fluido. Inoltre, il Play Store riconoscerà il tuo Android come versione Go, offrendoti applicazioni come YouTube, Gmail, Gboard e altri in versioni più leggere!




Trasforma il tuo smartphone in Android Go

Scarica alcune delle app Android Go direttamente dal Play Store:

Ho applicato il cerotto sullo smartphone, un Moto G3 che ha solo 1 GB di RAM, il sistema deve consumare solo 390 MB, quindi ha lasciato una quantità maggiore di RAM consentendo migliori prestazioni del sistema. Prima di iniziare il tutorial, voglio chiarire che né io né Guidesmartphone siamo responsabili per eventuali danni allo smartphone. Fallo a tuo rischio e non dimenticarti di fare un backup prima.

  1. Scarica questi due file sul tuo cellulare (si chiama  android_lowram_enabler , che serve per attivare la modalità con poca RAM, e l’altro si chiama  android_lowram_disabler, che serve a disabilitare la funzione, se non ti piace;
  2. Dopo il download, spegni il dispositivo e ricollegalo in modalità di ripristino (Recovery personalizzata). Dopo l’avvio in modalità di ripristino, seleziona l’opzione Install e trova il file appena scaricato. Di solito è nella cartella di download. Seleziona il file android_lowram_enabler e installa;
  3. Una volta installato, riavvia il dispositivo e il gioco è fatto. Il tuo Android sarà già in esecuzione in modalità bassa/poca RAM, proprio come Android Go. Per annullare il processo, ripetere la procedura utilizzando il file android_lowram_disabler, lo troverai nella cartella download.

Ricordando che questa patch funziona su qualsiasi versione di Android da KitKat 4.4. È inoltre necessario disporre di una recovery personalizzata installata sul proprio smartphone. Fai il test e lascia il tuo feedback nei commenti.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.