Sincronizzare iTunes con il tuo smartphone Android

By | marzo 30, 2018

Prima che gli smartphone fossero multifunzionali, gli utenti Mac e Windows ascoltavano le loro canzoni sul proprio dispositivo portatile, ma questo era un’esclusiva di tutti quelli che avevano un iPod, il che era aggravato dall’essere gestito dal famigerato iTunes.




Sincronizzare iTunes con il tuo smartphone Android

Oggi non abbiamo più bisogno di due dispositivi, anche se gli utenti hanno ancora le loro canzoni su iTunes. Beh, io ero uno di questi e qui ti mostro come sincronizzare iTunes con Android.

Come trasferire le canzoni da iTunes tramite il Google Play Music

Google Play Music oggi offre la possibilità di archiviare oltre 50.000 brani nel cloud storage, accessibili sia dal PC che dallo smartphone, e la cosa migliore è compatibile con iTunes. Per sincronizzare entrambi i servizi, devi scaricare Google Music Manager o l’estensione Google Music per Chrome.

Successivamente, accedi con il tuo account Google su Music. Seleziona dove si trovano i tuoi brani sul PC, nel questo caso verrà visualizzata l’opzione “iTunes”. Seleziona e poi Google Manager inizierà a caricare i brani della tua raccolta direttamente su Google Music.




La musica si sincronizzerà automaticamente tra iTunes e Google Play Musica sul tuo telefono. Aprilo e clicca su “La mia biblioteca” e vedrai tutte le tue canzoni. Ovviamente, se le canzoni sono tante, ci vorrà un po’ di tempo. Ma non preoccupatevi, ogni volta che accendete il computer “Music Manager” continuerà automaticamente il caricamento.

Dopo aver scaricato, la libreria parziale o intera, puoi già ascoltare le tue canzoni su Android.

Potrebbe interessarti:

Trasferimento di brani da iTunes ad Android usando iSyncr

Sono disponibili diverse app dedicate per trasferire brani da iTunes ad Android sul Play Store. Dopo averne testate diverse, siamo giunti alla conclusione che la più semplice ed efficiente è iSyncr.

Per iniziare, scarica e installa iSyncr dal Play Store e poi scarica l’applicazione anche per il PC. Collega il tuo Android via USB al tuo computer e quindi apri iSyncr.

Trasferimento di brani da iTunes ad Android usando iSyncr

Si aprirà automaticamente una finestra con diverse opzioni di sincronizzazione. Seleziona la finestra di iTunes, quindi fai clic su Sincronizza. ISyncr trasferirà la tua musica sul tuo Android, la finestra mostrerà tutti i progressi dei download.

Al termine del processo, fai clic su Fine. Dopodiché, potrai riprodurre tutti i brani che hai scaricato scegliendo il tuo player preferito, a differenza del metodo precedente, Google Music. Inoltre, in questo caso, i brani verranno salvati sul tuo smartphone, non sul cloud.

ISyncr può fare lo stesso senza cavi, basta che il computer con iTunes e lo smartphone si trovino sulla stessa rete WiFi.

Il rovescio della medaglia è che se hai una biblioteca molto grande e vuoi ascoltare tutta la tua musica, avrai bisogno di una buona scheda di memoria. Può sembrare esagerato, ma ricorda che l’ultimo iPod Classic rilasciato ha 160 GB di spazio di archiviazione.

Trasferimento di file tra iTunes e Android tramite cavo USB

Se sei una persona che non desidera utilizzare un’applicazione di terze parti su Android e PC per questa funzione, tieni presente che esiste un ultimo metodo che viene eseguito manualmente trasferendo i file tramite il cavo USB. Collega il tuo Android al computer tramite il cavo, apri Esplora risorse e trova la cartella iTunes sul tuo PC.

Dopo averlo fatto, copia e incolla la cartella “Music” di Android nella scheda SD (preferibilmente in base al numero di file). I file appariranno sul tuo lettore automaticamente. Questa opzione è più pratica, senza dubbi, ma con iSyncr hai un maggiore controllo dei file da trasferire, oltre all’opzione di eseguire il procedimento su rete Wi-Fi, senza l’uso di cavi.

Usi iTunes? Come trasferisci la tua musica sul tuo smartphone Android?


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.