Come sbloccare bootloader Moto G5s

Come sbloccare bootloader Moto G5s

Come sbloccare bootloader Moto G5s. Sbloccare il bootloader su Moto G5s è un’operazione molto utile. Ma perché dovresti sbloccare il bootloader Moto G5s? Una volta sbloccato il bootloader ti sarà possibile installare firmware personalizzati, ricevere i permessi di root e fare tante altre cose.

Link sponsorizzati



Il Moto G5s è dotato di ottime caratteristiche quali una buona costruzione, un bel design, un ottimo hardware e un prezzo molto aggressivo, in questo momento costa 299€. Purtroppo non è possibile fare granché se non si sblocca il bootloader. Il procedimento può essere eseguito senza utilizzare applicazioni di terze parti.

Lo sblocco del bootloader è supportato da Motorola, anche se per motivi di sicurezza, come fanno quasi tutti i produttori, è stato rilasciato con il bootloader bloccato. Con il procedimento di sblocco del bootloader su Moto G5s vengono cancellati tutti i dati presenti sul telefono, per questo è una buona cosa eseguire un backup.

Puoi leggere questa guida se non sai come fare il backup del Moto G5S. Il tuo dispositivo non verrà aggiornato per sempre, e quando meno te lo aspetti dovrai procedere con lo sblocco del bootloader per installare una recovery personalizzata, ricevere i permessi di root e infine installare un aggiornamento personalizzato. Vediamo allora come sbloccare bootloader Moto G5s.

Link sponsorizzati


Come sbloccare bootloader Moto G5s

Come fare Hard reset Moto G5S e Moto G5S Plus

Dovrai collegare il tuo telefono Android con il computer. Per questo, assicurati di aver installato correttamente i driver USB per il Moto G5S. In caso contrario, è possibile scaricare i driver più recenti della nostra sezione Driver USB Android da qui sotto:

Scarica i driver USB Moto G5S!

Tutto pronto? Ok. Ora puoi continuare a leggere nella pagina successiva e sbloccare il bootloader su Moto G5S. Leggi qui per sapere come sbloccare bootloader Moto G5s Plus!

Se hai problemi con il tutorial fammelo sapere nel box commenti qui sotto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*