Come recuperare i file cancellati da Android e scheda microSD

By | Mar 2, 2018

Per sbaglio hai cancellato le tue foto preferite, video o musica. Anche se non hai fatto un backup, non tutto è perso! Oggi ti mostrerò alcuni metodi per recuperare i file cancellati e riportarli dalle catacombe del tuo Android con e senza l’accesso root.




Attenzione: prima di iniziare a ripristinare qualsiasi tipo di file, ricorda di non salvare nient’altro sul dispositivo, di spegnerlo e disattivare la connessione Wi-Fi per evitare l’installazione di aggiornamenti.

Recuperare i file cancellati da Android e scheda microSD tramite computer

Non è necessario automatizzare il dispositivo per recuperare file audio, video e foto dallo smartphone. Dovrai utilizzare un computer e un programma come Recuva  (puoi utilizzare la versione a pagamento o gratuita) per recuperare i dati o un programma come Coolmuster o Wondershare Dr. Fone, che richiedono l’accesso come utente root, e sono disponibili per Mac e PC.

Se i file che cerchi erano su una scheda di memoria, è possibile utilizzare un adattatore micro-SD per collegare la scheda di memoria al computer.




Tuttavia, c’è un piccolo problema: la versione Android (Ice-Cream) ha abbandonato il protocollo di archiviazione, e ha reso la memoria interna simile a un’unità flash, quindi molti dei metodi di ripristino non funzionano più. Ma non preoccuparti, abbiamo una soluzione anche per questo.

  • Collega il tuo dispositivo Android al tuo computer;
  • Apri Recuva;
  • Seleziona il tuo dispositivo dall’elenco in alto a sinistra e clicca su Scansione;
  • Al termine della scansione, seleziona il file e fai clic su Ripristina.

L’anteprima del tuo file non sarà disponibile, ma non preoccuparti, è normale. Questa volta, salva il file sul tuo computer! Con Recuva, puoi anche selezionare più file per recuperarli tutti allo stesso tempo.

È inoltre possibile utilizzare altri programmi simili a Recuva come: 7-Data Recovery e File Scavenger.

Se i file erano nella memoria interna del dispositivo non preoccuparti. Se non hai già abilitato le opzioni sviluppatore sul tuo Android, vai nelle: Impostazioni> Info sul telefono> Numero build e cliccaci sopra sette volte.

Dopo aver terminato questo procedimento vai alle Impostazioni> Opzioni sviluppatore e abilita il Debug USB. Ora puoi usare i programmi menzionati qui sopra.

Nota: in genere, affinché i programmi sopra descritti funzionino, la memoria deve essere formattata in FAT32, NTFS o simile. Se la scheda di memoria non viene riconosciuta, è sufficiente copiare i contenuti sul computer, riformattare la scheda di memoria in FAT32, copiare i file un’altra volta sulla scheda e continuare normalmente la procedura.

Recuperare i file cancellati da Android e scheda microSD tramite computer

Recuperare i file cancellati da Android e scheda microSD tramite l’applicazione

Alcune app ti consentono di eseguire questo ripristino direttamente dal tuo dispositivo Android, ma con il prerequisito di avere il tuo smartphone o tablet root. Possiamo suggerirti DiskDigger, che recupera i file cancellati dalla memoria interna o dalla scheda microSD.

L’app funziona come un programma per computer: lo apri, attivi la scansione del dispositivo e seleziona i file che vuoi recuperare. Questa volta, puoi visualizzare più facilmente foto o video cancellati e l’applicazione ti consente di inviarli alla tua email.

Un’altra opzione, se si dispone dell’accesso ROOT, è l’applicazione Undeleter.

Come DiskDigger, questa è un’applicazione molto semplice.

  • Scegli il tipo di memoria che vuoi recuperare (interna o esterna);
  • Seleziona il dispositivo (il processo può richiedere fino a 10 minuti a seconda della dimensione della memoria e della quantità di file memorizzati);
  • Alla fine del processo vedrai una serie di file che possono essere recuperati in diverse schede: File, Musica, Video, Foto, ecc. I dati recuperati ritorneranno al loro luogo di origine.

Se c’è un problema con la memoria del tuo dispositivo, questa opzione potrebbe funzionare solo parzialmente. In questo caso, prova con Recuva descritto all’inizio dell’articolo.

Recupera i file da una scheda microSD danneggiata

Nota: se la tua scheda è danneggiata, non provare a formattarla, in quanto ciò cancellerebbe qualsiasi file presente nella tua memoria. E se non sei sicuro che la tua scheda è danneggiata, testala su diversi dispositivi. Spesso il problema sta nel lettore e non nella carta stessa.

Proprio come per recuperare i file dal tuo dispositivo Android, il recupero dei file dalla scheda microSD richiede un programma installato sul tuo computer per questo scopo. Consigliamo DiskDigger o Zero Assumption Recovery (ZAR), che è quello che usiamo per questo tutorial.

Non possiamo garantire che sarai in grado di recuperare il 100% delle informazioni. Inoltre, i file di solito perdono il loro nome originale, ma questo non dovrebbe essere un problema.

  • Prima installa il programma scelto sul tuo computer (in questo caso ZAR);
  • Inserisci la scheda MicroSD nel computer;
  • Apri ZAR. A questo punto il programma potrebbe chiederti di disabilitare l’antivirus o il programma di sicurezza. Se lo fai, scollega la connessione Internet per evitare possibili virus;
  • Quando appare una schermata con l’opzione “Image Recovery (Free)”, cliccaci sopra;
  • A questo punto, ZAR inizierà a recuperare un elenco di file. È possibile selezionare tutte le immagini utilizzando il pulsante “Root”. Una volta selezionato, fai clic su “Avanti”;
  • Scegli una cartella sicura per recuperare i tuoi file;

E voilà hai fatto! Puoi trovare i file recuperati nella nuova cartella di destinazione scelta nella schermata precedente.

Conoscete un altro metodo per recuperare i file su Android?


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.