Quali sono le differenze tra memoria RAM e memoria ROM?

By | luglio 12, 2018
Quali sono le differenze tra memoria RAM e memoria ROM?

Quali sono le differenze tra memoria RAM e memoria ROM? La memoria del nostro smartphone è uno dei punti chiave quando si pensa di acquistarne uno nuovo. Ma ci sono due tipi di memoria: RAM (immediata) e ROM (interna). La RAM ha una capacità inferiore e aiuta il processore a disporre di tutte le informazioni necessarie per i suoi calcoli. La ROM o la memoria interna è una memoria a lungo termine in cui possiamo installare il sistema operativo, le applicazioni e salvare i nostri file. Vediamo nel dettaglio.




Quali sono le differenze tra memoria RAM e memoria ROM?

Memoria RAM

Definiamo la memoria RAM scomponendo il suo acronimo: Random Access Memory.  In italiano significa: memoria ad accesso casuale, poiché puoi leggerla e scriverla in qualsiasi posizione senza dover attendere una coda di processi. Ciò accelera la raccolta di informazioni perché, a differenza della ROM o microSD, è molto facile accedere al luogo fisico in cui sono archiviati i dati.

Caratteristiche della RAM

Nella RAM, viene caricato tutto il necessario per il funzionamento del dispositivo, cioè il sistema operativo e le applicazioni che stiamo attualmente utilizzando o che funzionano in background. La RAM è dove il processore prende direttamente le informazioni di cui ha bisogno. Pertanto, la memoria RAM e il processore sono contenuti in un singolo modulo (indivisibile) saldato direttamente alla scheda madre.

Più RAM ha uno smartphone, migliore è il suo rendimento e solitamente è più veloce, anche se dipende anche dal tipo di memoria e dalla qualità della sua costruzione.




La RAM funziona solo quando il dispositivo è acceso. Cioè, non è in grado di memorizzare informazioni se il dispositivo è spento. Questo è il motivo per cui quando accendiamo il dispositivo dobbiamo aspettare un po’ fino a quando l’intero sistema non sarà caricato nella RAM.

Quali sono le differenze tra memoria RAM e memoria ROM? – Tipi di memoria RAM

Ci sono molti tipi di RAM. In generale, le principali differenze sono nella velocità di lettura e nel consumo di energia. Le prime memorie RAM sono arrivate negli anni ’60 e con ogni generazione hanno avuto più capacità, sono state molto più veloci e hanno consumato meno energia. Attualmente gli smartphone più potenti sul mercato incorporano RAM di 6 e 8 GB.

Per il mondo della telefonia mobile si usa un tipo molto speciale chiamato LPDDR che consuma pochissima energia, si scalda molto poco, è molto piccola e, naturalmente, non è affatto economica. Attualmente i più diffusi sono LPDDR2, LPDDR3 e LPDDR4. Sono le ultime tre generazioni di questo tipo di memoria per dispositivi mobili. La differenza principale è che con ogni generazione la velocità di trasmissione è raddoppiata.

Si prevede che entro la fine del 2018 la prima RAM LPDDR5 arriverà sul mercato con il lancio del Samsung Galaxy S10. Con il passaggio da LPDDR3 a LPDDR4 abbiamo visto come la velocità della memoria RAM è raddoppiata, quindi con questa nuova evoluzione possiamo aspettarci grandi miglioramenti.

Quali sono le differenze tra memoria RAM e memoria ROM? – Memoria ROM

Se la RAM è una memoria di lettura e scrittura, la ROM è una memoria di sola lettura. I dati memorizzati nella ROM non possono essere modificati, o almeno non facilmente o rapidamente. Nelle generazioni più recenti come EPROM o Flash EEPROM (memorie flash) possono essere cancellati e riscritti più volte, anche se sono ancora descritte come “di sola lettura”. Il motivo principale per mantenere la nomenclatura è perché il processo di riprogrammazione (cancellazione e scrittura) è solitamente relativamente lento e può essere scritto solo in punti determinati dalla formattazione.

Le ROM incorporate negli smartphone sono molto più veloci dei tradizionali dischi rigidi e sono anche saldate direttamente sulla scheda madre. In questa ROM, il bootloader (programma che avvia il dispositivo e carica il sistema operativo), il sistema operativo (SO) e tutti i dati e le applicazioni dell’utente vengono memorizzati.

Di solito una versione modificata del sistema operativo è anche chiamata ROM. Nella rete possiamo trovare molte ROM per numerosi dispositivi. Hanno questo nome perché sono un’immagine simile al sistema che viene installato dalla fabbrica all’interno della ROM.

E per te, cosa è più importante, la RAM o la ROM? Quale è più decisiva quando si tratta di acquisire un nuovo smartphone? Lasciaci la tua opinione!


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.