Quale Wiko comprare

By | dicembre 14, 2017

Wiko si è chiaramente affermato come un grande attore nel mercato degli smartphone. Continuiamo la nostra serie di guide all’acquisto dedicate, che consentono di comprendere meglio le caratteristiche e di evitare alcune insidie. Questa volta, siamo interessati a Wiko. Il marchio francese (o meglio il cino-francese) si è rapidamente affermato come uno dei principali attori nel mercato della telefonia del paese diventando il secondo venditore di telefoni dietro Samsung.




Il marchio ha soddisfatto le esigenze degli utenti: buona qualità (il più delle volte), ad un buon prezzo. La scommessa è stata vinta e ora esiste una gamma completa di smartphone Android sin dal primo Wiko, lanciato nel 2012. Se il marchio ha i suoi vantaggi e svantaggi, come abbiamo già detto, ora presenta buoni smartphone.

Tutti questi dispositivi hanno in comune il prezzo (ottimo) e due schede SIM (utilissimo). La fascia in cui si posizionano sta iniziando ad alzarsi un po e sta influenzando il prezzo, ma Wiko mantiene ancora una politica dei prezzi ben al di sotto della concorrenza data la qualità dei prodotti venduti.

Il successo conosciuto di Wiko è un’arma a doppio taglio: tuttavia, negli ultimi due anni sono stati compiuti enormi progressi. Come scegliere un telefono Wiko? Ecco i nostri migliori smartphone Wiko, con il miglior rapporto qualità-prezzo.




Quale Wiko comprare?

Wiko Selfy

Come suggerisce il nome, Wiko Selfy è uno smartphone per gli amanti dei selfie. Il principale vantaggio del telefono è infatti la sua fotocamera frontale da 8 megapixel, potente quanto il suo sensore posteriore. Ma non è tutto: l’interfaccia e il design del Selfy sono colorati e piuttosto originali.

Apprezzeremo anche la sua eccellente autonomia. Da rimpiangere, la sua mancanza di velocità e potenza, spazio di archiviazione troppo limitato. Disponibile su Amazon per meno di 200 €. Adatto a chi usa il telefono per Whatsapp, Facebook e telefonare.

  • Schermo: OLED 4,8 pollici 1280 x 720 pixel
  • Processore: Cortex-A53
  • RAM: 1 GB
  • Memoria: 8 GB
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel
  • Fotocamera anteriore: 8 megapixel
  • Batteria: 2300 mAh
  • Sistema operativo: Android 5.1 (Lollipop)

Wiko Fever Special Edition

Wiko Fever è una delle ultime novità della famiglia Wiko. Il suo aspetto non si distingue dalla famiglia di smartphone, ma non vi delude. Monta uno schermo da 5,2 pollici più piacevole di altri della stessa gamma.

La fotocamera è ottima per la fascia in cui si trova. Non aspettarti miracoli. Tuttavia, le dimensioni non sono le stesse degli altri smartphone di questo articolo e le prestazioni multimediali sono piuttosto deludenti.

  • Schermo: 5,2 pollici, 1080 x 1920 pixel IPS, Full-HD
  • Processore: Mediatek MT6753
  • RAM: 3 GB
  • Memoria: 32 GB (fino a 64 GB in più grazie a una scheda SD)
  • Fotocamera frontale: 13 MP
  • Fotocamera anteriore: 5 MP
  • Batteria: 2900 mAh
  • Sistema operativo: Android 5.1 Lollipop

Wiko Highway Pure 4G

The Highway Pure 4G è stato il primo tentativo di Wiko di avvicinarsi alla “fascia alta”. Citazioni, ovviamente, perché nonostante le sue caratteristiche buone, l’Highway Pure 4G rimane un dispositivo dal prezzo inferiore ai 200 € e non può permettersi le ultime funzioni tecnologiche e all’avanguardia di altri telefoni top di gamma.

Tuttavia presenta diversi vantaggi, a partire dal suo design molto raffinato ed elegante, dalla sua fluidità e dalla sua ottima autonomia. Il suo primo avvio è molto fluido e soprattutto molto veloce.

In termini di design, lo smartphone è molto elegante ma sembra che molti utenti abbiano avuto problemi di gestione a causa della sua finezza. Il suono e il fatto che lo smartphone ha anche la memoria non espandibile da 16 GB può causare problemi.

  • Schermo: 4,8 pollici, 1280 x 720 pixel (306 dpi), OLED, Corning Gorilla® Glass, HD
  • Processore: Qualcomm MSM8916 Snapdragon 410
  • RAM: 2 GB
  • Memoria: 16 GB (non espandibile tramite scheda SD)
  • fotocamera frontale: 8 MP
  • Fotocamera anteriore: 5 MP
  • Batteria: 2000 mAh
  • Sistema operativo: Android Lollipop

Wiko WIM Lite

Disponibile dalla fine di luglio 2017, WIM Lite è lo smartphone tipico della famiglia Wiko. Proposto sotto i 199 euro, è sicuramente uno dei migliori smartphone del produttore francese. Con Android 7.1.1 Nougat, la sua interfaccia è molto fluida e piacevole per uno smartphone con questo prezzo.

Il fratellino di Wiko WiM è più economico con un biglietto d’ingresso di 199 euro ma la sua scheda tecnica è meno impressionante: schermo da 5 pollici, processore Snapdragon 435, 3 GB di RAM, lettore di impronte digitali, fotocamera da 13 megapixel. Tuttavia, la qualità delle finiture è allo stesso livello ed è eccellente.

  • Schermo: 5 pollici, 1920 × 1080 pixel OLED
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 435
  • RAM: 3 GB
  • Memoria: 64 GB (fino a 128 GB con scheda SD)
  • Fotocamera frontale: 13 MP
  • Fotocamera anteriore: 8 MP
  • Batteria: 3200 mA mAh
  • Sistema operativo: Android 7.1.1 Nougat

Wiko Ufeel Prime

Wiko Ufeel Prime è lo smartphone di fascia alta del marchio, offre un design interamente in metallo. Sebbene le sue funzionalità non possano competere con gli smartphone di fascia alta, ha comunque buone risorse. Ha un display da 5 pollici full-HD, un processore Qualcomm Snapdragon 430 e 4 GB di RAM. Tutto per un prezzo di 229 euro.

UFeel Prime ha anche 3 GB di memoria interna, espandibile tramite microSD (fino a 64 GB). La sua batteria purtroppo non è rimovibile e gira con Android Marshmallow. Le sue pecche, uno schermo un po’ deludente, prestazioni fotografiche limitate e altoparlanti deludenti.

  • Schermo: 5 pollici, 1920 × 1080 pixel IPS
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 430
  • RAM: 4 GB
  • Memoria: 32 GB (fino a 64 GB con scheda SD)
  • Fotocamera frontale: 13 MP
  • Fotocamera anteriore: 5 MP
  • Batteria: 3000 mAh
  • Sistema operativo: Android 6.0.1 Marshmallow

Wiko WIM

WIko WIM è il primo fiore all’occhiello del produttore di Marsiglia. Il corpo è in metallo e le finiture sono più pulite del solito per uno smartphone Wiko. Tuttavia, lo smartphone non è di metallo o vetro sul retro.

Invece, c’è un grande coperchio di plastica. Questo non gli impedisce di offrire un design più sofisticato del solito.

Wiko WiM offre delle buone caratteristiche con un display AMOLED Full-HD da 5,5 pollici, un processore Qualcomm Snapdragon 626, 4 GB di RAM, un lettore di impronte digitali e una doppia fotocamera da 13 megapixel sul retro e 64 GB di memoria interna (espandibile tramite scheda microSD).

Tutto gira con Android Nougat 7.1.1 con la patch di sicurezza del mese di settembre. Le sue pecche, le foto un po’ al di sotto delle nostre aspettative, ma per il prezzo (meno di 300 euro ora) è perdonabile.

  • Schermo: 5,5 pollici, 1920 × 1080 pixel OLED
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 626
  • RAM: 4 GB
  • Memoria: 64 GB (fino a 128 GB con scheda SD)
  • Fotocamera frontale: doppio sensore da 13 MP
  • Fotocamera anteriore: 16 MP
  • Batteria: 3200 mA mAh
  • Sistema operativo: Android 7.1.1 Nougat

 

Consigli utili sugli smartphone Wiko

 


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.