Il Pixel testa a testa con l’iPhone 7 nelle prove di velocità [Video]

Il Pixel testa a testa con l’iPhone 7 nelle prove di velocità [Video], il video è per gentile concessione della British yandex Safwan Ahmedmia (noto anche per il nome del suo canale SuperSaf TV) e mette il Google Pixel contro iPhone 7 Plus in due prove distinte.

Link sponsorizzati



La prima è una classica corsa all’apertura delle applicazioni, mentre la seconda prova è dedicata allo scanner per le impronte digitali – molto simile a quella abbiamo riportato mesi fa per il OnePlus 3.

Ora, è noto che per quanto riguarda le prestazioni in generale, l’iPhone è davvero un campione.

Grazie alla massima ottimizzazione del sistema operativo iOS come piattaforma, nonché l’hardware che mette nei suoi dispositivi, il gioiello di Cupertino spesso esce vincente in queste prove.

Link sponsorizzati



Il Pixel testa a testa con l’iPhone 7 nelle prove di velocità [Video]

Quello che è certo, che le differenze sono spesso impercettibili nel mondo reale, ma l’iPhone è noto da tempo per la sua fluidità complessiva e la sua interfaccia utente, mentre alcune ammiraglie Android hanno subito qualche colpo.

Ma ora che Google ha pensato lei stessa al suo hardware, le cose stanno per cambiare.

E’ possibile vedere che nelle attività che facciamo ogni giorno – come l’apertura del calendario, il browser o le applicazioni di social media – il pixel è altrettanto veloce o anche notevolmente più veloce rispetto al iPhone, che è qualcosa di straordinario.

Anche l’apertura della fotocamera è più veloce sul Pixel, soprattutto grazie al gesto del doppio click-to-open. E, se la mia esperienza con il simil Galaxy S7 Edge mi ha insegnato qualcosa, è che quei pochi secondi sono realmente preziosi.

Tuttavia, i telefoni non sono ancora pienamente controllati da Google, e pur essendo nel complesso veloce, il telefono di Mountain View non ha alcuna possibilità contro il processore A10 Fusion SoC del iPhone quando si tratta di giochi (ugh).

L’iPhone è solo molto più veloce a caricare i giochi, e questa è qualcosa che non credo cambierà molto presto – a meno che Google faccia qualche magia con il suo hardware appena comprato.

Per quanto riguarda gli scanner per le impronte digitali, il pixel supera il rivale con e senza animazioni attive.

Il Pixel Imprint è praticamente immediato.

Certo, è una differenza molto piccola, ma ancora una volta va a dimostrare che Google ci ha messo veramente la faccia con il suo primo smartphone self-made – e tutto questo è solamente da migliorare.