Ok, Google non funziona, scopri come risolvere questo problema

By | agosto 5, 2018
Ok, Google non funziona

Ok, Google non funziona, scopri come risolvere questo problema. L’Assistente Google dovrebbe aiutarci in ogni momento della giornata, dal momento che abbiamo i nostri “maghetti” sempre attivi nelle tasche dei pantaloni. Purtroppo, molti utenti Android hanno riscontrato che molte volte l’uso della frase Ok, Google non funziona se utilizzata troppo spesso, fa impazzire chi la pronuncia in quanto non si riceve alcun tipo di risposta.




Se sei tra quelli appena menzionati non disperarti, ci sono alcune semplici correzioni da poter apportare al software del nostro dispositivo in modo da non impazzire premendo troppe volte il dito sullo schermo o pronunciando troppo spesso la fatidica frase “Ok, Google”. Qui di seguito abbiamo riportato le migliori soluzioni per far fronte al tuo problema, continua a leggere per saperne di più.

Ok, Google non funziona, scopri come risolvere questo problema

1. Controlla le impostazioni della lingua

Se Ok, Google non funziona o non ti risponde, forse è perché parli la lingua sbagliata. L’inglese dovrebbe essere la lingua predefinita per molti utenti, ma vale comunque la pena di verificare nell’area Impostazioni e cambiare secondo le proprie necessità. Per fare ciò, accedi all’area di Google nelle impostazioni, vai a Cerca> Voce> Lingue e seleziona le lingue appropriate dal menù.

Lì vedrai decine di opzioni linguistiche, ognuna con una casella di controllo, quindi puoi impostare le lingue primarie e secondarie come meglio desideri. Google rileverà automaticamente la lingua che stai parlando e le cambierà automaticamente.




È bene sapere che il riconoscimento vocale per le lingue diverse dall’inglese può a volte essere di qualità inferiore. Molti comandi non funzionano ancora in lingua inglese.

Anche l’aggiornamento del tuo language pack può risolvere il problema. Nello stesso menù vocale, vai a Riconoscimento vocale offline e scarica o aggiorna il pacchetto di lingua inglese.

2. Controlla il microfono del tuo dispositivo

Come sistema vocale, l’Assistente Google si basa su un accesso ininterrotto al microfono dello smartphone. Quando apri l’app Google, l’icona del microfono sul lato destro della barra di ricerca dovrebbe apparire in grassetto con linee completamente formate. Se vedi una linea tratteggiata, potresti avere un problema con il tuo microfono.

Ciò potrebbe essere causato dalla sporcizia presente nel piccolo foro del microfono che si trova spesso vicino alla porta di ricarica, con molta attenzione, puliscilo usando una spilla di sicurezza o qualcosa di simile. Se questo metodo non funziona, controlla le impostazioni del microfono nell’app Google.

Di tanto in tanto, le applicazioni in esecuzione in background emettono rumori che possono interferire con il microfono alzando la voce, in questo modo puoi controllare anche loro e chiudere qualsiasi app intenta a produrre “rumore”.

3. Disabilita S Voice o Bixby se hai un Samsung

Sebbene non vi sia una chiara motivazione, sembra che l’Assistente Google (e il vecchio Google Now) non siano sempre compatibili con Bixby (o la vecchia app S Voice) sugli smartphone Samsung.

Se hai un Samsung con Bixby o S Voice installato e preferisci usare l’assistente vocale di Google, la soluzione migliore è disabilitare completamente Bixby o S Voice sul tuo dispositivo. Per fare ciò, individua l’icona dell’applicazione per S Voice, quindi tieni premuto per qualche istante e seleziona Disabilita.

Per quanto riguarda Bixby, abilitalo e fai clic su Schermo intero. Quando verrà visualizzata l’intera finestra, scorri fino all’icona dell’ingranaggio e fai clic su di esso disattivando Bixby in “Bixby Voice”.

4. Elimina le azioni più semplici

Questo metodo può sembrare scontato, ma l’Assistente Google richiede il funzionamento dei dati mobili o del Wi-Fi, quindi assicurati che il dispositivo sia connesso prima di tentare una ricerca. Inoltre, non è mai troppo facile fare un rapido riavvio, e questo è probabilmente il consiglio più vecchio del mondo. Importante è anche vedere se tutto è aggiornato, in particolare l’app di Google.

Ultima raccomandazione, ma per questo non meno importante, assicurati che il rilevamento “Ok Google” sia attivato. Per fare ciò, vai in Impostazioni> Google> Impostazioni> Telefono> Assistente Google. Da lì, attiva la funzione. Consulta anche Impostazioni> Google> Ricerca> Voce> Corrispondenza vocale> Accesso con Voice Match.

5. Ricalcola il modello vocale “Ok Google”

A volte, per ragioni ignote, l’Assistente Google non conserva i comandi che hai fornito. Se riscontri problemi forse è arrivato il momento di riqualificare il tuo compagno digitale. Per fare ciò, devi aprire Impostazioni> Google> Cerca> Voce> Corrispondenza vocale, fai clic su Ripristina modello vocale.

Inserisci la tua password e verrai indirizzato al tutorial in cui riprendi la frase “Ok Google” con la tua voce quattro volte, come hai fatto quando lo hai configurato per la prima volta.

Hai mai avuto problemi con l’Assistente Google? Se sì, raccontaci la tua esperienza lasciando un commento qui sotto. Speriamo di esserti stati d’aiuto!


Leggi anche ...

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.