Il mio iPhone non si accende più

Il mio iPhone non si accende più, gli iPhone sono gli smartphone più affidabili sul mercato in questo momento. Tuttavia, anche il sistema operativo iOS che è ben sviluppato, non è immune da crash e malfunzionamenti. Vogliamo mostrarvi, cosa si può fare, quando il tuo iPhone non si accende più.

Link sponsorizzati




In primo mantenete la calma, non fatevi prendere dal panico se il vostro iPhone non si accende. Un iPhone che non si accende, non deve necessariamente avere difetti hardware o danni irreparabili.

Se il vostro iPhone non reagisce toccando lo schermo o premendo i tasti, penso che vi sia caduto, però non allarmatevi, solo alla morte non c’è rimedio. In questo caso un reset vi può aiutare, anche perchè dà nuova vita al vostro iPhone.

Spesso i nostri smartphone si bloccano perchè abbiamo aperto molte applicazioni contemporaneamente, o perchè abbiamo installato applicazioni…… o perchè il processore è sotto sforzo. In questo caso abbiamo bisogno di effettuare un riavvio forzato.

Link sponsorizzati


Allora andiamo a vedere insieme come si fa.

Il mio iPhone non si accende più

La procedura del reset varia a seconda del modello di iPhone.

iPhone 7:  Premere e tenere premuto il pulsante Sleep/Wake (lato destro) e il tasto Volume giù (lato sinistro), allo stesso tempo fino al riavvio del iPhone.

iPhone 6 – iPhone 6S (incluso iPhone SE): Premere e tenere premuto il tasto Home e il pulsante Sleep/Wake (lato destro), allo stesso tempo fino al riavvio del iPhone.

iPhone 4 – iPhone 5s  Premere e tenere premuto il tasto Home e il pulsante Sleep / Wake (in alto), allo stesso tempo fino al riavvio del iPhone.

Generalmente l’iPhone ritorna a funziona immediatamente come al solito dopo il reset.

Se avete lasciato il vostro iPhone inutilizzato per un po’ o è stato utilizzato fino a quando non si è spento da solo, potrebbe essere che la batteria è completamente scarica. Oppure non si accende e non reagisce al caricabatteria collegato. In questo caso la soluzione è semplice: basta lasciare il vostro iPhone a caricare per un paio d’ore. Una batteria completamente scarica ci mette più tempo.

Se invece hai fatto il jailbreak al tuo iPhone non ti resta che provare a ripristinarlo collegandolo a iTunes. la soluzione potrebbe essere quella di mantenere premuto il pulsante Standby/Riattiva per spegnere il dispositivo, quindi aprire iTunes sul PC e collegare il telefono.

A questo punto tenete premuto insieme per dieci secondi il tasto Stop/Riattiva e il tasto Home, dopo di ché rilasciate il tasto Stop/Riavvia, ma non il tasto Home; quest’ultimo infatti va rilasciato solo quando vedrete apparire un pop-up su iTunes con su scritto “iTunes ha rilevato un iPhone in modalità di ripristino.

È necessario ripristinare questo iPhone prima che possa essere utilizzato con iTunes. Il display del vostro telefono a questo punto dovrebbe essere vuoto, se vedete un messaggio o un logo su di esso non si è in modalità DFU. Ora selezionate all’interno della colonna di sinistra di iTunes il vostro iPhone, dopo di ché cliccate su Sommario quindi su Ripristina.

 

Infine, c’è sempre la possibilità di un guasto hardware. Il più delle volte questo è semplicemente dovuto al fatto che la durata della batteria dell’iPhone ha raggiunto la sua fine. Questo significa che Apple, o un fornitore di servizi dovrà sostituire la batteria nel dispositivo.