iPhone XS o iPhone XR: quale smartphone Apple scegliere?

By | Set 14, 2018
iPhone XS o iPhone XR quale smartphone Apple scegliere

Apple ha presentato tre nuovi smartphone alla sua conferenza annuale: iPhone XS, iPhone XS Max (grande formato) e iPhone XR. Come ogni anno, l’azienda di Cupertino distingue un modello premium da un modello più accessibile. Quindi quale scegliere tra iPhone XS e iPhone XR? Comparativo e analisi delle differenze.





Apple iPhone Xs e iPhone Xs Max: i nuovi iPhone svelati

Apple iPhone Xr l’economico

iPhone XS o iPhone XR: quale smartphone Apple scegliere?

Per questa nuova generazione di telefoni, Apple ha deciso di stravolgere la sua attuale linea di prodotti e rimuovere il suo prodotto di punta dell’anno 2017 e 2018, l’iPhone X. È stato sostituito dall’iPhone XS, e dal suo grande formato qual è l’iPhone XS Max.

D’altra parte, l’iPhone 8 ha il suo successore: l’iPhone XR. L’iPhone XS e l’iPhone XR appartengono alla nuova generazione – certamente – ma sono due prodotti molto diversi in termini di caratteristiche e prezzo. Nel confronto tra iPhone XS e iPhone XR di seguito, troverai le principali differenze e somiglianze tra i due smartphone. La differenza di prezzo tra iPhone XS e iPhone XR è giustificata?

Comparativo: dimensioni, design e schermo

Uno schermo più grande su iPhone XR

Ovviamente, l’iPhone XR è il modello più conveniente ed è sotto l’iPhone XS in termini di prezzo. Tuttavia, è lui che ha lo schermo più grande tra i due (se escludiamo il modello di iPhone XS Max …) poiché la diagonale è di 6.1 pollici – contro 5.8 pollici per l’iPhone XS.




Tuttavia, in questo confronto tra iPhone XS e iPhone XR va notato che c’è una grande differenza nella qualità dello schermo: il modello premium ha uno schermo OLED (con una risoluzione di 2.436 x 1.175 pixel a 458 dpi) mentre l’iPhone XR ha uno schermo LCD (con una risoluzione di 1792 x 828 pixel a 326 dpi).

Un design più esclusivo per iPhone XS

Per continuare il confronto tra iPhone XS e iPhone XR, ora dobbiamo confrontare il design dei due smartphone. Da un lato, abbiamo l’iPhone XS che è disponibile in argento, oro e grigio siderale – e dall’altra parte abbiamo l’iPhone XR che è disponibile in blu, bianco, nero, giallo, corallo e rosso. Certo, l’iPhone XS sembra più sobrio da questo punto di vista, ma allo stesso tempo è anche più elegante.

In termini di materiali, la differenza tra i due telefoni si sente: l’iPhone XS è composto da acciaio inossidabile (anche l’iPhone XS Max) con telaio in vetro nella parte posteriore. Per quanto riguarda l’iPhone XR, troviamo sempre il vetro sul retro del telefono, ma poi solo un classico strato di alluminio per il telaio.

L’iPhone XS è certificato IP68, contro IP67 dell’iPhone XR

L’iPhone XS (proprio come il XS Max) è certificato IP68. In altre parole, può rimanere a 2 metri sott’acqua per 30 minuti. Il marchio Apple ha confermato nella sua presentazione che l’iPhone XS può essere immerso anche in liquidi come birra, vino o acqua salata.

D’altra parte, l’iPhone XR riprende le funzionalità che avevamo su iPhone X, ovvero la certificazione IP67. Quest’ultimo può essere immerso solo ad 1 metro di profondità per 30 minuti. Certo, la differenza non è enorme, ma nella realtà lo è.

Tra le note differenze che possono essere evidenziate in questo confronto tra iPhone XS e iPhone XR, possiamo anche evidenziare l’assenza del sistema 3D Touch sull’iPhone XR. Questa funzione era già disponibile su iPhone X e consente l’accesso ai menu in base alla pressione esercitata dal dito sullo schermo. Ancora una volta, questo dimostra che l’iPhone XS è una chiara evoluzione dell’iPhone X (quest’ultimo non è più in vendita).

Fotocamere

L’iPhone XR monta una sola fotocamera da 12 MP sul retro. Per quanto riguarda l’iPhone XS, può contare su un teleobiettivo e un sensore grandangolare per offrire foto di alta qualità. Se la differenza tra le fotocamere di iPhone XS e Samsung Galaxy Note 9 è praticamente inesistente, è molto visibile tra l’iPhone XS e l’iPhone XR.

Sia che si tratti di iPhone XS o dell’iPhone XR, entrambi sono dotati del nuovo chip A12 Bionic. Questo è stato annunciato come molto più potente e consente di migliorare significativamente la qualità delle foto. Secondo Apple, questo chip può elaborare fino a 1 miliardo di transazioni su ogni immagine. Il software è lo stesso su entrambi gli smartphone, e tra le nuove funzionalità troviamo un effetto bokeh che ha già riscosso un discreto successo.

Nella parte anteriore di entrambi i telefoni, c’è la stessa fotocamera di 7 MPx.

Confronto delle prestazioni complessive

Il chip Bionic A12 equipaggia entrambi i modelli

Questa è una buona notizia sia per iPhone XS che per iPhone XR. Come annunciato sopra, i due nuovi iPhone 2018 sono dotati del chip Bionic A12.

In termini di prestazioni, Apple annuncia un vero passo in avanti: il processore è fino al 15% più potente (si tratta di core ad alte prestazioni) mentre il chip grafico arriva fino al 50% in più. Questo accelera l’intero sistema, sia in termini di apertura delle applicazioni (annunciato per essere il 30% più veloce) che per la qualità dei giochi. Sia iPhone XS sia iPhone XR, stanno allo stesso livello.

Autonomia: iPhone XS contro iPhone XR

Con il chip A12 Bionic, Apple è riuscita a mantenere (o addirittura migliorare) le prestazioni del precedente iPhone. In questo caso, la batteria dell’iPhone XS dura 30 minuti in più rispetto a un iPhone X con uso simile. Sul lato dell’iPhone XR, Apple annuncia che dura 1:30 in più rispetto all’iPhone 8 Plus.

Prezzo: iPhone XS o iPhone XR?

Prima di menzionare i prezzi, dovresti sapere che lo spazio di archiviazione disponibile su iPhone XS e iPhone XR non è lo stesso: sono disponibili su Apple iPhone XS 64 GB, 256 GB e 512 GB. Per quanto riguarda l’iPhone XR, troviamo i classici 64 GB, 128 GB e 256 GB. Con una qualità della fotocamera superiore per iPhone XS, Apple presume che gli utenti saranno più inclini a scattare foto e a memorizzarle.

Ora per arrivare al confronto dei prezzi tra iPhone XS e iPhone XR, il primo è logicamente più costoso del secondo. È necessario contare 1159 euro per la versione con 64 GB, 1329 euro per la versione con 256 GB e infine 1559 euro per la versione con 512 GB. Giusto per informazione, dobbiamo aggiungere 100 euro in più su ogni versione per iPhone XS Max (il cui schermo va da 5,8 pollici a 6,5).

Per quanto riguarda l’iPhone XR, il primo modello da 64 GB viene venduto per 859 euro. È quindi necessario contare 919 euro per la versione 128 GB e 1029 euro per la versione con 256 GB. Attenzione, l’iPhone XR sarà disponibile un mese dopo l’annuncio del prodotto (ottobre), mentre l’iPhone XS è già disponibile.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.