HTC One Max vs Galaxy Note 3 per noi prevale il Samsung

By | febbraio 24, 2017

I due phablet Android di fascia alta, oggi si sfidano senza esclusione di colpi, HTC One Max vs Samsung Galaxy Note 3, vediamo come è andata a finire questo confronto, ben consapevoli che comunque vada si cade sempre all’impiedi.




Materiali, design ed ergonomia

  • HTC One Max ha lo stesso design del fratello minore, ed è anche lui in alluminio, la scocca però è rimovibile e questo ovviamente va ad incidere sulla sensazione di solidità, comunque è un bel telefono anche se le dimensioni non passano di certo inosservate.  Pesa 217 grammi, è alto 164,5 millimetri, largo 82,5 mm e spesso 10,29.
  • Il Galaxy Note 3 ha il retro simil pelle, le forme sono morbide ed ha la cover rimovibile in modo da poter sostituire la batteria in caso di necessità; è alto 151,2 x 79,2.2 di larghezza x 8.3 millimetri di spessore, con un peso di 168 grammi.

Come materiali e design preferiamo One Max, ma il Note 3 ha una cornice minore intorno al display e questo su smartphone di questa stazza incide e si fa sentire molto, anche perché ha un peso considerevolmente inferiore.

Vincitore: pareggio

Hardware

  • Pe One MAX abbiamo 2 GB di RAM ed un Qualcomm Snapdragon 600  quad core da 1.7 GhzLo schermo è  5,9 pollici  Full HD Super LCD, con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel e 373 ppi, Gorilla Glass 3. Non potevano mancare le reti LTE ed ha il chip NFC, per la memoria interna abbiamo 16 GB anche se si presume arriveranno anche tagli maggiori, espandibili tramite scheda di memoria microSD.
  • Sul Galaxy Note 3 abbiamo invece 3 GB di RAM e un processore Qualcomm Snapdragon 800  quad core da 2,3 Ghz con un display 5,7 pollici Full HD Super AMOLED, con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel con 388 ppi, Gorilla Glass 3.  Ha le reti LTE (4G) ed il chip NFC, per la memoria interna abbiamo 32 GB espandibili tramite scheda di memoria esterna microSD, anche se crediamo in futuro arriveranno anche i tagli da 16 e 64 GB. Ovviamente non manca il pennino interattivo utile sia in ambito business che nel quotidiano.

L’hardware è ottimo su entrambi, anche se il Galaxy Note 3 monta un processore molto più potente e 1 GB di RAM in più, senza considerare il pennino, per il resto sono smartphone ben carrozzati da tutti i punti di vista.




Vincitore: Galaxy Note 3

Software

  • Su One Max abbiamo Android su cui HTC ha fatto un ottimo lavoro, uguale a quanto visto sul fratello più piccolo (solo nelle dimensioni), cioè ottimo, è fluido e scattante sempre, davvero un’esperienza utente ai massimi livelli, tenendo conto sempre dello schermo più grande che deve muovere. L’interfaccia ci piace perché è abbastanza semplice e ben congegnata, e stavolta sembra che anche gli aggiornamenti sono puntuali.
  • Sul Galaxy Note 3 abbiamo sempre Android, però maggiormente personalizzato dal produttore, con la sua interfaccia ma non solo. In generale il sistema va bene ed è scattante, aiutato crediamo anche dai 3 GB di RAM, non si vedono lag e impuntamenti e il pennino è molto utile con i suoi diversi programmi e funzionalità, sia per il lavoro che per l’utente normale.

Sono telefoni Android top di gamma, e come tali il software non ci ha deluso affatto, pronti e reattivi sempre, pieni di funzionalità e un Play Store Android dove possiamo trovare tutto quello che ci serve, la vittoria la diamo al Note 3 per via delle utilità disponibili per il pennino.

Vincitore: pareggio

Multimedialità, fotocamera e video

  • HTC One Max ha una fotocamera da 4 ultrapixel con flash LED e autofocus, con un’apertura focale di f/2.0, da cui ci saremmo aspettati sinceramente di più, perché ancora non ci siamo, non che faccia foto o video male, ma da un telefono di questa levatura e questo prezzo, è lecito pretendere di più.
  • Sul Galaxy Note 3 abbiamo una fotocamera da 13 megapixel con flash LED con un apertura focale di f/2.2, fa buone foto e il salto generazionale c’è stato rispetto al modello precedente, anche se di notte non possiamo pretendere chi sa cosa, è dotato anche di una fotocamera frontale da 2 megapixel.

A noi ci sono piaciuti di più i risultati del Note 3.

Vincitore: Galaxy Note 3

Navigazione web

  • One Max sul web si comporta in maniera impeccabile, è veloce e rapido, mai un lag o un rallentamento, d’altronde già lo si era intuito dalla disamina del software in generale.
  • Il Note 3 nella navigazione web è fluido e scattante, un’esperienza ottima e non si ravvisano lag o impuntamenti di sorta, quindi è stato fatto un bel lavoro anche da questo punto di vista, aiutato probabilmente dai 3 GB di RAM.

Nessun problema da segnalare, vanno bene e non fanno quasi sentire la mancanza di un pc fisso, grazia anche agli ampi schermi che si ritrovano.

Vincitore: pareggio

Batteria e autonomia

  • HTC One Max ha una batteria da 3.300 mAh, che gli garantisce un’autonomia molto buona, riuscendo a coprire tranquillamente l’intera giornata e anche di più pur utilizzandolo intensamente. HTC dichiara un’autonomia in conversazione di 25-28 ore e in standby di 585 ore.
  • Il Note 3 ha una batteria da 3.200 mAh che gli garantisce un’autonomia molto lunga, copre l’intera giornata anche con un uso molto intenso, e con un uso oculato non abbiamo dubbi sul fatto di resistere anche un giorno e mezzo, senza considera che ha la cover rimovibile e quindi per chi ha esigenze particolari può sostituire la batteria al volo, anche se crediamo non ce ne sia bisogno per la maggior part degli utenti.

Per l’autonomia e la batteria sono i migliori attualmente in commercio, parlando ovviamente di smartphone con queste specifiche hardware, davvero ottimi.

Vincitore: pareggio

Chi vince e quale scegliere

Chiariamo subito che chi va a comprarsi un telefono del genere sa già a cosa va incontro per quanto riguarda le dimensioni, ma ciò non toglie che HTC doveva fare di più per limitarne il peso e la cornice, l’hardware è ottimo su entrambi e anche il software, ma il Note 3 ha il pennino con i tanti software dedicati che sono davvero utili, per noi prevale il Samsung.

Vincitore finale: Galaxy Note 3


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.