Home  »  Comparazione smartphone   »   Honor View 20 vs OnePlus 6T, quali sono le differenze?

Honor View 20 vs OnePlus 6T, quali sono le differenze?

By | Febbraio 6, 2019

Confronto delle specifiche tra Honor View 20 e OnePlus 6T, due terminali di fascia alta posizionati in un gap molto importante grazie ad un prezzo molto interessante e dotati di componenti di prim’ordine. Chi vince nella battaglia tra Honor View 20 e OnePlus 6T? Questa è la domanda a cui cercheremo di dare una risposta in questo articolo.



Xiaomi Mi 8 Lite vs Xiaomi Mi A2, quale dovresti comprare?

Il segmento della telefonia mobile sotto i 600 euro sta diventando molto competitivo. Xiaomi domina nella fascia media e bassa, ma quando arriviamo a superare i 400 euro, la cosa si complica e l’Honor View 20 ha fatto diventare le cose ancora più difficili.

Nel 2018, abbiamo visto diversi telefoni molto interessanti sotto la barriera dei 600 euro, OnePlus, con OnePlus 6 e, successivamente con OnePlus 6T sembrava essere l’unico marchio in grado di offrire funzionalità premium sotto tutti gli aspetti ad un prezzo inferiore dei suoi rivali.

Honor è arrivato con il View 20 che ha elementi molto interessanti e lotterà proprio con OnePlus. Andiamo avanti e vediamo il confronto tra l’Honor View 20 e OnePlus 6T.



Honor View 20 OnePlus 6T
Schermo 6.4″ IPS
2.310 x 1.080
6,41” AMOLED
2,340 x 1,080
Processore Kirin 980 Snapdragon 845
RAM 6 GB 6 GB
Memoria interna 128 GB 128 GB
Fotocamera principale 48 Mpx f / 1.8
TOD 3D
16 Mpx f / 1.7
20 Mpx f / 1.7
Fotocamera frontale 25 Mpx f / 2.0 16 Mpx f / 2.0
Batteria 4.000 mAh 3700 mAh
Dimensioni e peso 156,9 x 75,4 x 8,1 mm
180 grammi
157,5 x 74,8 x 8,2 mm
185 grammi
Prezzo 549 euro 569 euro

Design

Alla fine, il design è uno dei punti più importanti quando si decide per un telefono o per un altro, soprattutto nella stessa fascia di prezzo. Le aziende lo sanno, ed è per questo che è una sezione coccolata così tanto.

Il OnePlus 6T 20 e Honor View 20 appartengono a due generazioni completamente diverse. Uno, il OnePlus 6T è l’erede della tacca, ma sceglie il tipo a goccia, e nasconde il sopracciglio nella parte superiore dello schermo.

Honor View 20 punta su quella che sembra essere la nuova tendenza, il buco nello schermo che ospita la fotocamera principale. Alla fine, è una decisione importante, ma dipende dai gusti dell’utente. Cosa ti piace?

In termini di materiali, entrambi sono premium grazie ad un design con molto vetro, anche se è vero che il View 20 è un po’ più carino, e persino stridente, a causa di un design che provoca un tipo di onde nel parte posteriore a seconda di come riceve la luce.

Notifiche nel buco della fotocamera, la nuova moda per il 2019

Display

Anche se non sembra, ci sono differenze tra gli schermi di OnePlus 6T e Honor View 20. La differenza principale è che Honor ha un pannello IPS, mentre il OnePlus ha uno schermo AMOLED.

I vantaggi di uno schermo AMOLED sono evidenti: maggiore gamma cromatica, neri più puri e miglioramenti nella gestione della batteria perché i pixel che mostrano il colore nero rimangono spenti.

Entrambi i display si comportano in modo eccellente, e la cosa certa è che, sebbene AMOLED sia molto appariscente, grazie alla calibrazione, entrambi i display offrono una grande esperienza utente.

Alla fine a decidere sembra essere la tacca o il buco sullo schermo.

Notifiche nel buco della fotocamera, la nuova moda per il 2019

Processori, potenti per entrambi

In entrambi i telefoni troviamo il meglio nei rispettivi campi. Il OnePlus monta uno Snapdragon 845 insieme a 6 o 8 GB di RAM. È una configurazione classica nei telefoni di fascia alta del 2018 e, sebbene non sia più il miglior processore in termini di elaborazione, la GPU continua a essere molto ma molto potente.

Da parte sua, l’Honor View 20 ha il Kirin 980, il chip HiSilicon (Huawei) che vediamo anche su Mate 20, Mate 20 Pro e Mate 20 X, tre cellulari che si comportano bene alle interrogazioni, anzi benissimo.

Tenendo conto del fatto che hanno le stesse buone prestazioni nei giochi, forse dovremmo tenere presente che il Kirin è molto più potente nei calcoli dell’intelligenza artificiale, e questo si traduce in una fotocamera più efficiente e versatile.

Certo, se vuoi un potente telefono cellulare, non puoi sbagliare scegliendo uno dei due terminali.

Snapdragon 450, 630, 660 e 845, in che cosa sono diversi?

Fotocamere vs fotocamera

Se nel SoC sono molto simili, il combattimento tra Honor View 20 e OnePlus 6T si fa duro nella sezione delle fotocamere. È un elemento che ha fatto un grande salto di qualità negli ultimi mesi e Huawei ha fatto molto al riguardo.

Honor è il primo cugino di Huawei, ma qui perdiamo le lenti Leica. Tuttavia, abbiamo una singola fotocamera da 48 megapixel con apertura f / 1,8 e un sensore TOF. La videocamera di Honor View 20, è molto versatile e ha anche l’intelligenza artificiale, riconoscimento di zona e messa a fuoco predittiva.

Il TOF aiuta a creare un grande effetto bokeh, o sfocatura dello sfondo, disegnando un piano secondario che cattura la fotocamera principale, ottenendo così una migliore rifinitura dell’elemento principale.

OnePlus 6T non è rimasta seduta sulla panchina a proposito di fotocamere. Ha due sensori, uno di 16 megapixel f / 1.7 e un altro di 20 megapixel, anche f / 1.7. Le due fotocamere catturano molta luce e le loro prestazioni sono ottime in ogni situazione, anche con poca luce, sono spettacolari.

Batteria

Se le fotocamere sono importanti, lo sono anche le batterie, dal momento che è importante per un telefono raggiungere la fine della giornata senza doverlo mettere sotto carica. Questo è qualcosa che entrambi i terminali consentono, quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi al riguardo.

Honor View 20 ha una batteria da 4.000 mAh, più che sufficiente per un giorno e mezzo di utilizzo. Inoltre, ha una ricarica rapida grazie al SuperCharger di Huawei. Il tempo di caricamento dallo 0% al 100% è di soli 84 minuti.

OnePlus 6T ha una batteria leggermente più piccola, 3.700 mAh, ma ci permetterà lo stesso di raggiungere la fine della giornata e di superarla con una singola carica. Ha anche un sistema di ricarica veloce, che OnePlus ha chiamato Dash Charge e che ci consente di ricaricare il telefono dallo 0% al 100% in 87 minuti.

Questi sono i più potenti telefoni cinesi del 2019 secondo AnTuTu

Prezzo, forse la loro maggiore somiglianza

Come puoi vedere in questo confronto tra Honor View 20 e OnePlus 6T, i due terminali sono molto simili sotto quasi tutti gli aspetti, solo nel design e display differiscono di più.

Il prezzo differisce a malapena di 20€. Il prezzo di OnePlus 6T con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna al momento della scrittura è di 569 euro. Il prezzo ufficiale del nuovo Honor View 20 è di 549 euro per la versione con 6 GB e 128 GB di memoria interna.

Alla fine, come abbiamo detto, il design è l’elemento che differisce, quindi la scelta la puoi fare secondo i tuoi gusti, perché in termini di caratteristiche sono simili.

Xiaomi Mi 8 Lite vs Xiaomi Mi 8, quale acquistare?


Leggi anche ...

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.