Come faccio a sapere se il mio telefono è bloccato?

By | Mar 3, 2018

Cos’è un telefono simlock? Come sbloccare il tuo dispositivo e farlo collegare con qualsiasi operatore? I clienti che hanno già provato a cambiare il proprio operatore di telefonia mobile mantenendo lo stesso smartphone sono ben consapevoli: la sostituzione della carta SIM non è sempre sufficiente per far funzionare nuovamente il dispositivo!




Nota bene: quando vuoi comprare un telefono usato. È sempre bene controllare che il telefono non sia bloccato.

Quando sono commercializzati direttamente dagli operatori con un piano mobile, molti telefoni cellulari sono effettivamente soggetti a “simblocking”.

Ciò impedisce all’utente di passare a una rete concorrente senza prima inserire un codice di disattivazione. Lo sblocco è essenziale per cambiare operatore. È inoltre necessario in molte altre situazioni, come ad esempio la rivendita del telefono ad un acquirente che non avrà necessariamente il tuo stesso operatore. Come procedere?




Sbloccare il tuo telefono cellulare è completamente legale, è anche un diritto garantire l’accesso gratuito a tutte le offerte di telefonia mobile.

La maggior parte dei cosiddetti telefoni venduti o “offerti” da operatori con un piano mobile, compreso un impegno di dodici o ventiquattro mesi, sono bloccati. Sotto questo termine barbarico si nasconde un principio particolarmente semplice, il che significa che l’utente può utilizzare un’unica rete GSM, 3G o 4G del proprio operatore.

Ad esempio, un telefono di Wind non funzionerà se il suo utente inserisce una carta SIM della TIM.

In linea di principio, i telefoni acquistati senza impegno da parte degli utenti non sono interessati dal sim lock. I loro proprietari sono liberi di cambiare il loro operatore senza preoccuparsi di dover sbloccare nulla. Dovranno solo cambiare la SIM card in modo che il loro dispositivo diventi immediatamente operativo.

Come faccio a sapere se il mio telefono è bloccato?

Vuoi cambiare operatore ok, ma prima devi controllare che il tuo telefono non sia bloccato per essere utilizzato da un solo operatore.

Se non hai carte SIM di un’altra compagnia telefonica a disposizione per fare il test, questo sito ti dirà se il tuo telefono è o no brandizzato.

Per scoprire se il tuo telefono è ancora bloccato con un solo operatore, è molto semplice:

Basta comporre *#06# sul telefono per visualizzare il numero IMEI. È un servizio totalmente gratuito, qualunque sia il tuo operatore.

Quindi inserisci il tuo numero IMEI sul sito web IMEI.info. Riceverai tutte informazioni sul modello di telefono che hai, così come la possibilità di controllare se il tuo telefono è sbloccato o no.

 

Come faccio a sapere se il mio Samsung è bloccato?

Per conoscere questa informazione su tutti i telefoni Samsung, basta digitare questo codice *#7465625# nel terminale del telefono. Vi apparirà una finestra in cui possiamo vedere diverse informazioni. Per sapere se il telefono è in modalità SBL, è necessario che prima di “Network lock” ci sia scritto OFF, se è indicato su ON allora il telefono è in modalità SBL.

E’ possibile anche verificare se il tuo telefono è SIM Lock inserendo la SIM di un’altro operatore nel telefono “bloccato”. Se il telefono non si connette a nessuna rete vuol dire che è bloccato.

Puoi anche chiamare il tuo operatore e chiedergli di persona se il tuo smartphone è bloccato.

Sei riuscito a sapere se il tuo telefono è bloccato?

Come sbrandizzare il vostro smartphone?

Sbrandizzare il vostro smartphone è un’operazione non molto difficile da mettere in pratica. In parole semplici dovete installare un firmware no brand sul vostro cellulare.

Ogni telefono venduto tramite operatore mobile ha disponibile più di una versione software, in italia abbiamo Wind, TIM, Tre ecc. e poi c’è la versione ITV, che è la versione No brand del firmware o sistema operativo.

Ora se volete sbrandizzare il vostro smartphone, non dovete fare altro che installare la versione ITV sul vostro telefono. Per ogni marca di telefono abbiamo bisogno del software per gestire tale operazione, per esempio con Samsung serve Odin.

Poi c’è bisogno del firmware, sempre per esempio i firmware della Samsung li troviamo tutti su Sammobile, tutte le lingue, nazioni e operatori.

Il procedimento non è molto difficile, anche se bisogna fare attenzione. Per ogni telefono c’è un procedimento. Per iniziare fate una ricerca su Internet.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.