Data di rilascio di Android 9 | Caratteristiche | Scarica Android P Developer Preview

By | Mar 17, 2018

Google ha da poco rilasciato l’anteprima per sviluppatori di Android P. Ecco tutto ciò che sappiamo – o pensiamo di sapere – sul prossimo sistema operativo Android 9.0, incluso quando uscirà Android P. Con l’anteprima per sviluppatori Android P ora disponibile, ci siamo fatti un’idea di cosa ci aspetta.




Come scaricare e installare l’anteprima per sviluppatori Android P

Pubblicato all’inizio di marzo, l’anteprima per sviluppatori Android P è disponibile solo per Pixel, Pixel XL, Pixel 2 e Pixel 2 XL. Puoi scaricare l’immagine di sistema Android P e installarla sul tuo dispositivo, oppure eseguire Android P tramite un emulatore.

Se decidi di aggiornare l’anteprima per sviluppatori, per ripristinare il sistema operativo corrente devi installare un’immagine di fabbrica.

Non vi rilasceremo le istruzioni su come installare Android P perché l’anteprima per gli sviluppatori non è pensata per gli utenti normali. L’anteprima per i consumatori sarà presto disponibile, probabilmente su Google I / O a maggio. Consigliamo vivamente di aspettare fino a quel momento per provare le ultime funzionalità.




Come sarà chiamato Android 9.0?

Fin dagli albori degli aggiornamenti di Android sono stati nominati dei dolcetti e in ordine alfabetico. Finora abbiamo visto:

  • Android Donut (v1.6)
  • Android Eclair (v2.0)
  • Android Froyo (v2.2)
  • Android Gingerbread (v2.3)
  • Android Honeycomb (v3.0)
  • Android Ice Cream Sandwich (v4.0)
  • Android Jelly Bean (v4.1)
  • Android KitKat (v4.4)
  • Android Lollipop (v5.0)
  • Android Marshmallow (v6.0)
  • Android Nougat (v7.0)
  • Android Oreo (v8.0)

Nel 2018 dovremmo vedere il lancio di Android “P” come Android 9.0. Il nome sarà annunciato a fino estate, ma questo non ci impedisce di indovinare come potrebbe chiamarsi.

Ci sono già voci secondo cui il nome potrebbe essere Android Pie, Android Pecan Pie o Android Pumpkin Pie, grazie ad un riferimento ad Android Pi all’interno del progetto Open Source Android. Ma questo non suona molto Google.

Gli sviluppatori di Google hanno anche iniziato a lanciare suggerimenti su Twitter, e il codice binario raffigurato ti porta al sito google.com/io dove potrai utilizzare Street View per esplorare l’area di ricezione di un edificio degli sviluppatori di Google. Ci sono vari enigmi da risolvere, e rinchiusi in una seconda stanza troverai una torta all’ananas. Potremmo pensare Android Pineapple?

Recentemente le fonti puntano su Android Pistachio Ice Cream, che è apparentemente quello che Google chiama internamente il sistema operativo in arrivo. Si adatta al solito requisito di essere dolce, e dai precedenti nomi di sistemi operativi sappiamo che a Google piace il gelato. Ma il pistacchio?

Il nostro preferito è Android Popsicle, aggiungi la tua idea nei commenti in fondo a questa pagina.

Quando uscirà Android 9.0?

Un’anteprima per i consumatori di Android 9.0 sarà probabilmente annunciata durante l’ I / O 2018 di Google, che prevediamo si svolgerà a metà maggio, potenzialmente dal 16 al 18 maggio 2018. Come in precedenza con Oreo, l’anteprima per gli sviluppatori è stata annunciata all’inizio di marzo.

Seguiranno alcune beta pubbliche e ci aspettiamo di vedere la versione finale per gli utenti ad agosto del 2018.

Quando il mio telefono riceverà Android 9.0?

Anche se Android 9.0 verrà rilasciato ad agosto 2018, non sarà immediatamente disponibile per tutti i dispositivi Android. L’aggiornamento sarà disponibile per i dispositivi Google Pixel, quindi inizieremo a vedere i nuovi telefoni che saranno rilasciati con Android P out of the box allo show IFA 2018 di settembre.

Gli aggiornamenti di Android vengono implementati dai produttori di telefoni e dagli operatori di rete piuttosto che da Google stessa, poiché gli aggiornamenti di Android devono prima essere ottimizzati per funzionare con qualsiasi personalizzazione effettuata.

Quelli con interfacce vanilla, come Nokia, che ha già confermato gli aggiornamenti ad Android P per tutti i telefoni del 2017, saranno tra i primi a lanciare l’aggiornamento, quindi Samsung, LG, Sony e HTC inizieranno a lanciare Android 9.0 verso la fine del 2018 / inizio 2019.

Gli aggiornamenti OTA, quando arriveranno, dovrebbero scaricarsi e installarsi più rapidamente e utilizzare meno dati grazie all’algoritmo di compressione Brotli di Google.

Non è inoltre garantito che il dispositivo venga aggiornato ad Android 9.0. La frammentazione di Android è ancora un problema per il sistema operativo, e all’ultimo conteggio (da parte degli sviluppatori Android ) il 5 febbraio c’erano ancora dispositivi con la versione 2.3.3 Gingerbread.

Version Codename Distribution
2.3.3-2.3.7 Gingerbread 0.3%
4.0.3-4.0.4 Ice Cream Sandwich 0.4%
4.1.x Jelly Bean 1.7%
4.2.x Jelly Bean 2.6%
4.3 Jelly Bean 0.7%
4.4 KitKat 12.0%
5.0 Lollipop 5.4%
5.1 Lollipop 19.2%
6.0 Marshmallow 28.1%
7.0 Nougat 22.3%
7.1 Nougat 6.2%
8.0 Oreo 0.8%
8.1 Oreo 0.3%

Quali nuove funzionalità aspettarsi da Android 9.0

Secondo gli sviluppatori Android, le nuove funzionalità chiave di Android P includono:

  • Semplicità, velocità e molti nuovi modi per utilizzare le tue app
  • MessagingStyle e altri aggiornamenti per quanto riguarda le notifiche
  • Formati di immagine bitmap e drawable.
  • API multi-camera
  • Altro

Ci sono state pochissime voci su cosa possiamo aspettarci da Android P, anche se XDA suggerisce che Google rimuoverà l’accesso alle API non ufficiali  (quelle che non fanno parte dell’SDK ufficiale) – notizie che sconvolgeranno alcuni sviluppatori.

Altre modifiche che possiamo aspettarci di vedere nel prossimo aggiornamento, secondo il sito degli appassionati, includono il supporto per il Wi-Fi Direct Printing e gli apparecchi acustici Bluetooth e una migliore integrazione per Android Things.

Il nuovo sistema consentirà inoltre alle app dannose in esecuzione in background di accedere alla videocamera e al microfono per spiarti, secondo AOSP. Dovremo aspettare e vedere come questo influenzi le app antifurto, una considerazione sottolineata da Slashgear.

HEIC non è un formato di immagine proprietario sviluppato da Apple stessa, quindi c’è la possibilità che Google possa optare per lo stesso formato. Tuttavia, Google sta anche collaborando con Alliance per Open Media alla sua versione che è attualmente in grado di creare immagini del 15% più piccole di HEIC. Sarebbe logico utilizzare la versione migliore, ovviamente, ma per ora il progetto è ancora agli inizi. Se sarà pronto per Android 9.0, non lo sappiamo.

Secondo Bloomberg, anche Android verrà adattato per supportare i telefoni con un design “notch”, come introdotto da iPhone X. Il prossimo sistema operativo supporterà anche schermi pieghevoli, come quello del Galaxy X, e dispositivi con display multipli.

Un aumento del blocco delle chiamate è un’altra possibilità, secondo XDA, in cui gli utenti saranno anche in grado di bloccare numeri privati, telefoni a pagamento e numeri che non hanno ID o non sono presenti nell’elenco dei contatti.

Un’altra interessante voce di XDA è che Android P ti permetterà di usare il tuo telefono come una tastiera o un mouse Bluetooth. Funzionerà in modo simile a Dock DeX per Galaxy S9.

Le cose che vorremmo vedere nel nuovo sistema operativo includono un’implementazione più rapida e una minore deframmentazione tra i dispositivi, un migliore supporto dell’app Picture-in-Picture e ulteriori miglioramenti sulla durata e le prestazioni della batteria.

Cosa ti piacerebbe vedere in Android P? Fatecelo sapere nei commenti.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.