Da oggi chiediamo tutto a Google

By | febbraio 24, 2017

Ora Google è sempre più intelligente e più utile di giorno in giorno, e il più recente sviluppo di Google è nelle azioni vocali con relazioni ai nomi di persone. A partire da oggi, è ora possibile utilizzare Google per chiamare le persone tramite comando vocale.




Ad esempio, ora è possibile semplicemente dire “Chiama mamma” o “Invia un testo a mia moglie”, piuttosto che usando i loro nomi completi. Si otterrà un semplice messaggio su schermo per assegnare i contatti

Se siete interessati alla creazione di questa funzionalità sul proprio telefono, è un processo estremamente semplice:

  • Aprite Google Now e toccare il pulsante del microfono nella parte superiore (o utilizzare il hotword “OK Google” sul Nexus 5 ).
  • Basta dire “Chiama il mio …” aggiunto dalla persona che si desidera chiamare (la mamma, il fratello, la moglie, il nonno, ecc.)
  • Se si dispone ancora di assegnare un rapporto con quel nome, ti verrà nuovamente richiesto di pronunciare il nome della persona.
  • Toccare per confermare il nome, o scegliere tra i tuoi contatti manualmente.
  • Se ci sono più numeri associati al contatto, selezionare il numero preferito per la composizione vocale.

E questo è tutto! Da quel punto in avanti, è possibile utilizzare i nomi di relazione piuttosto che i nomi delle persone per le azioni vocali. Mentre siamo sicuri che non ci sono più, abbiamo trovato queste azioni con: mamma/papà, fidanzato/a, fratello/sorella, cugina, nonna/nonno.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.