Cos’è VoLTE? Vantaggi e svantaggi

By | luglio 12, 2018
Cos'è VoLTE? Vantaggi e svantaggi

Cos’è VoLTE? Vantaggi e svantaggi. Oggi, la maggior parte degli smartphone ha la tecnologia giusta per godersi la rete 4G, un’evoluzione delle reti 3G che consente di navigare più velocemente. Se aggiungiamo la tecnologia VoLTE alla rete 4G, la qualità delle nostre chiamate migliorerà sensibilmente. Di seguito vi spieghiamo tutto ciò che è necessario sapere su VoLTE e su come e quando possiamo goderne l’utilizzo.




Cos’è VoLTE? Vantaggi e svantaggi

Cos’è VoLTE e come funziona?

VoLTE è semplicemente chiamate vocali attraverso la rete LTE, o di solito chiamato 4G. Fino ad ora, gli operatori utilizzavano reti GSM o UMTS per trasmettere comunicazioni vocali tra terminali e le reti 3G e 4G erano responsabili della trasmissione dei nostri dati attraverso Internet. Lo sviluppo di questa tecnologia ha permesso di trasmettere sempre più dati a una velocità superiore. 

Con VoLTE gli operatori dispongono di un servizio in grado di trasmettere la nostra voce in piccoli pacchetti compressi attraverso Internet proprio come fanno con le nostre e-mail ogni volta che utilizziamo le  conversazioni di Gmail o WhatsApp.

Il mio smartphone può usare VoLTE?

Per poter utilizzare VoLTE è necessario avere uno smartphone con connessione alle reti LTE, ovvero il tuo Android deve disporre del 4G. Ovviamente, il nostro operatore deve offrire questo servizio (i principali operatori lo fanno). Precedentemente avevamo bisogno di un piccolo software per poter effettuare chiamate VoLTE, ma al giorno d’oggi è già integrato automaticamente.




L’elenco di smartphone compatibili con questa tecnologia include:

  • iPhone 6 e versioni successive
  • Samsung S8 e versioni successive
  • Samsung J3, J5 e J7
  • Sony Xperia X, XZ, XZ Premium e XZ1

In Italia, Vodafone è stata la prima azienda ad offrire questo servizio.

Vantaggi di VoLTE

I vantaggi dell’utilizzo della rete 4G per l’invio di dati sono evidenti: maggiore velocità e più dati. Vantaggi del fatto che anche VoLTE ne trarrà vantaggio.

  1. Voce in alta definizione. Il metodo di compressione nelle chiamate tradizionali utilizza un codec a 8 kbps, ma con VoLTE il codec può avere 13 kbps in aggiunta a un metodo di compressione più moderno. Anche la gamma di frequenza verrà aumentata da 300-3400 Hz a 50-7000 Hz. Ciò si traduce in una chiamata molto più chiara rispetto a una tradizionale chiamata mobile.
  2. Conversazioni Rich. Insieme alla chiamata, gli operatori possono offrire una serie di servizi noti come RCS (Rich Communications Services). Questi servizi possono includere funzioni quali video chiamate, trasferimento dati e persino traduzione simultanea durante la chiamata.
  3. Connessioni più veloci. Il tempo di impostazione della chiamata con VoLTE verrà ridotto. Forse questa volta di circa sette secondi, ci aspettiamo di connetterci in soli due secondi.
  4. Meno consumo della batteria. I servizi VoLTE hanno un consumo energetico più moderato rispetto ai servizi VoIP come Skype. VoLTE non è così esigente con i tuoi requisiti di rete, e quindi consuma molta meno energia di una chiamata vocale di Skype.
  5. Integrazione con Wi-Fi. VoLTE può essere utilizzato non solo attraverso la rete 4G, ma possiamo anche utilizzarlo attraverso qualsiasi connessione Wi-Fi, con il conseguente risparmio nella nostra velocità di trasmissione dati.

Svantaggi di VoLTE

Per quanto riguarda i problemi sottolineamo che si tratta di una nuova tecnologia e come tale ha ancora bisogno di essere sviluppata per un servizio di qualità. Finora questi sono gli svantaggi di VoLTE:

  1. Disconnessione della chiamata. Come abbiamo già detto, è una nuova tecnologia e la rete 4G non ha ancora un’estensione sufficiente a garantire una chiamata senza disconnessioni poiché utilizza antenne diverse dalle altre tecnologie.
  2. Limitato a determinati dispositivi. Come accennato in precedenza, gli unici terminali che supporteranno le chiamate VoLTE saranno quelli dotati della tecnologia 4G.
  3. Senza comunicazione tra operatori. In linea di principio è possibile chiamare tramite VoLTE solo tra i clienti dello stesso operatore, ad esempio le chiamate tra un operatore e l’altro non possono essere effettuate tramite VoLTE.
  4. Variazione di prezzo. Ora che ci siamo abituati alla tariffa forfettaria per le chiamate, cambiamo tecnologia. Le chiamate VoLTE, come abbiamo detto, utilizzano la rete dati. Pertanto, la raccolta di tali chiamate si trova nella parte relativa all’utilizzo dei dati nella nostra fattura.

Ovviamente è un anticipo rispetto al modo di comunicare che rivoluzionerà le tradizionali telefonate come lo stesso telefono che ha rivoluzionato le comunicazioni. Cosa ne pensi di questa nuova tecnologia? L’hai già provata?


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.