Cos’è il roaming e come funziona

By | Lug 17, 2018
Cos'è il roaming e come funziona

Cos’è il roaming e come funziona? Tempo di vacanze, sentirete parlare molto spesso della parola roaming. Roaming: questa è una parola che probabilmente avete ascoltato un milione di volte, soprattutto da giugno 2017. Chiamate vocali, dati, nazionale internazionale … ecco vi presento le parole chiave figlie della parola principale, roaming. Ma cosa significa veramente?





Cos’è il roaming e come funziona

Cos’è il roaming?

La parola roaming deriva dall’inglese to roam: vagare, andare in giro, che letteralmente significa, muoversi. Nel contesto delle reti telefoniche, la parola viene utilizzata per indicare che un dispositivo è connesso a una rete diversa (rete host) da quella a cui appartiene (rete principale).

Sono possibili due casi:

  • Roaming nazionale
  • Roaming internazionale

Ciascuno di questi due casi è suddiviso in:




  • Roaming (voce e SMS)
  • Roaming dati

Le chiamate su WhatsApp e altre applicazioni simili vengono conteggiate come dati non vocali per il roaming!

Come funziona il roaming?

Il processo di roaming è suddiviso in più fasi, indipendentemente dal tipo di telefono e di rete. Questi sono principalmente definite in inglese Location update Mobile Terminated Call. Nella prima fase il cellulare, appena acceso, verifica la non disponibilità della rete madre e tenta di connettersi alla rete ospitante, la seconda fase è quella che definisce il processo attraverso cui avviene la chiamata. Naturalmente, il roaming è tecnicamente più complesso di così, ma non c’è bisogno di entrare nei dettagli. Da un punto di vista pratico, il roaming vocale e il roaming dati non fanno alcuna differenza per l’utente. Ciò che conta è la connessione fisica alle reti host.

Aggiornamento della posizione

Il primo passo nel roaming inizia quando l’unità è accesa, la modalità aereo è disattivata o la rete viene rilevata per la prima volta. Il dispositivo necessita della rete per la connessione, ma poiché non trova la rete principale, invia la richiesta a una rete host. Quest’ultimo richiede che la rete principale fornisca informazioni sull’utente “di terze parti”, inclusa l’autorizzazione per la connessione roaming. Se questi controlli sono positivi, il dispositivo sarà abilitato a utilizzare la rete host, che trasmetterà alla rete principale tutte le richieste degli utenti durante il roaming.

Mobile Terminated Call (MTC)

Questa fase di roaming definisce la procedura con cui è possibile effettuare le chiamate. Questo processo è particolarmente complesso e implementa tecnologie che avrei difficoltà a ricordare il nome. Tieni presente che tutto inizia con il cosiddetto numero di cellulare MSDN (International Subscriber Directory Number) di Mobile Station: è il numero di telefono internazionale. Questa informazione essenziale consente di capire quale paese (prefisso internazionale), da quale provider (prefisso telefonico) proviene il dispositivo, e quindi a quale rete mobile deve essere reindirizzato.

Cos’è il roaming nazionale

Il roaming nazionale si riferisce all’uso di reti diverse dalla propria all’interno dei confini nazionali. È comune che i vari operatori consentano il roaming su reti diverse dalla propria, soprattutto quando non dispongono di tutte le infrastrutture necessarie. La debole copertura 3G e 4G in alcune aree rurali costringe gli operatori a utilizzare il roaming dati per utilizzare le reti esistenti. C’è anche un altro tipo di roaming nazionale un po’ speciale: l’MVNO (Mobile Virtual Network Operator). L’operatore di rete mobile virtuale non dispone di una propria infrastruttura e pertanto deve utilizzare le reti di altri provider.

Cos’è il roaming internazionale

Il roaming internazionale opera in modo più o meno simile. Se non esiste una rete principale, il dispositivo si connetterà a una rete host nel territorio straniero. L’operatore host controllerà le funzionalità di roaming con la rete principale e inoltrerà le richieste degli utenti secondo necessità. Dal 15 giugno 2017, la direttiva europea “zero roaming” è stata imposta agli operatori europei. Tutti gli operatori di rete mobile europei ora consentono l’uso della loro carta SIM in altri paesi dell’UE senza costi aggiuntivi. Se hai un’offerta che include chiamate, SMS e / o accesso a Internet, puoi anche usarla all’estero.

Ci sono, tuttavia, dei limiti. Alcune offerte di operatori di telefonia mobile possono essere limitate a un territorio straniero. Se hai un pacchetto da 30 GB ad un prezzo imbattibile, potresti essere in grado di utilizzarne solo una parte in un altro paese europeo. Gli MVNO sono stati anche in grado di ottenere una tregua prima di dover applicare la direttiva europea, il che significa che non è ancora efficace in tutti i casi.

Fai attenzione a non confondere: la mancanza di dati di roaming non significa che puoi usare il telefono all’estero come se fossi in Italia. È possibile chiamare e inviare messaggi alla frequenza normale, ma solo ai numeri italiani. Le chiamate verso numeri internazionali (fissi o mobili) vengono sempre calcolate nello stesso modo in cui si trovava nel proprio paese d’origine.

Come abilitare (o disabilitare) il roaming?

Non esiste alcuna opzione per disabilitare automaticamente il roaming. Gli unici due metodi sono di mettere lo smartphone in modalità aereo o disabilitare il riconoscimento e la selezione automatica della rete.

Tuttavia, è possibile disabilitare (o abilitare) il roaming dei dati. Per questo, se si è su uno smartphone Android, è necessario andare al menu delle impostazioni, wireless e rete, rete mobile e disabilitare (o abilitare) il roaming dei dati.

La procedura è simile su dispositivi iOS. Vai a impostazioni, dati mobili, impostazioni dati mobili e disabilita (o abilita) il roaming dati.

Usi spesso il roaming in Europa?


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.