Che cos’è e come attivare il Debug USB

By | febbraio 21, 2018

Il debug USB è una modalità di collegamento di un dispositivo Android al PC. Collegando il terminale al PC, possiamo usare programmi che comunicano con il computer, permettendoci di installare applicazioni, leggere le informazioni di sistema e abilitare i permessi di root. In questo articolo ti insegnerò esattamente di cosa si tratta e come attivare il debug USB sul tuo Android.




Che cos’è il debug USB?

Il debug è la traduzione diretta dell’inglese, debugging, che si riferisce al processo di ricerca e risoluzione degli errori nei programmi per computer. Il debug o il debugging è per estensione lo sviluppo di un programma o di un’applicazione. Tradizionalmente, lo sviluppo di app Android viene eseguito con Android Studio su un computer. Tuttavia, per testare l’applicazione è necessario passarla su un dispositivo, dove poi viene eseguito il codice.

È qui che entra in gioco l’opzione di debug USB. Possiamo collegare lo smartphone al computer, tramite un cavo USB e testare l’applicazione che si sta sviluppando.

Grazie a questa sua funzione, Android ha deciso di nascondere questa opzione nelle ultime versioni del suo sistema operativo, per evitare che possa essere utilizzata liberamente; usata senza conoscenza potrebbe causare gravi danni al dispositivo. Quindi fai molta attenzione a ciò che installi sul tuo dispositivo.




A cosa serve il debugging USB?

Il debug USB è progettato per connettere e condividere le informazioni tra uno smartphone e un computer. Gli strumenti utilizzati per questo sono Android Debug Bridge (ADB ) per la maggior parte degli smartphone, o programmi specifici secondo il produttore, come Odin per dispositivi Samsung.

Quindi, il primo passo per modificare alcuni dei software sul tuo dispositivo è abilitare il debug USB, che apre le porte per fare i root al dispositivo, installare una recovery personalizzata, installare una ROM o re-installare il sistema operativo originale del dispositivo.

E, come ho detto prima, il debug USB è lo strumento principale per testare le applicazioni in fase di sviluppo, in modo da poter immediatamente vedere le modifiche che apportiamo nel nostro codice. Con il Debug USB abilitato, è possibile utilizzare software avanzati come Eclipse per programmare su Android, VRoot o SuperOneClick e ottenere facilmente i permessi di root e molte altre utilità.

Come abilitare il debug USB

Prima di attivare l’opzione “Debug USB”, assicurati di avere i driver per il dispositivo installati sul PC.

Ora devi solo connettere il dispositivo al PC e attendere che venga riconosciuto. Se tutto procede come previsto, spegni il dispositivo e segui i passaggi seguenti per abilitare il “Debug USB”.

Se hai un dispositivo con Android 2.3 o versioni precedenti:

  • Apri Impostazioni;
  • Scegli Applicazioni;
  • Vai su sviluppo;
  • Abilita l’opzione Debug USB.

Per tutti i dispositivi Android

  • Vai alle impostazioni.
  • Nelle impostazioni, su Informazioni sul dispositivo.
  • Ora, nel menu About device, individuare “Numero build”o “Informazioni software> Numero build”.
  • Tocca 7 volte.
  • Vedrai visualizzate le opzioni per gli sviluppatori.
  • Ora torna alle impostazioni e trova le opzioni per gli sviluppatori.
  • Entra nelle opzioni per gli sviluppatori e trova il debug USB.
  • Una volta trovata, abilitare e collegare il telefono al PC.

Se trovi le “Opzioni sviluppatore” nelle impostazioni:

  • Apri le Opzioni per gli sviluppatori e attiva questa opzione;
  • Abilita l’opzione Debug USB.

Se non riesci a trovare questa opzione, procedi nel seguente modo:

  • Apri Impostazioni;
  • Seleziona Informazioni sul dispositivo;
  • Premere 7 volte su numero build/Numero versione build/versione;
  • Torna alle Impostazioni;
  • Scegli Opzioni sviluppatore e abilitalo così come gli extra;
  • Abilita debug USB.

Ovviamente il processo può essere annullato semplicemente disattivando Debug USB sul tuo dispositivo. È inoltre possibile revocare qualsiasi autorizzazione di debug USB autorizzata. Basta fare clic su Revoca autorizzazioni debug USB nelle opzioni sviluppatore.

E tu, sei riuscito a abilitare il debug USB sul tuo dispositivo?


Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.