Cosa fare se un Samsung Galaxy S7 non si accende

By | luglio 9, 2018
Cosa fare se un Samsung Galaxy S7 non si accende

Cosa fare se un Samsung Galaxy S7 non si accende. Stai fissando uno schermo nero del tuo nuovo Samsung Galaxy S7 e ti stai chiedendo cosa fare perché non si accende quando premi il tasto di accensione e non risponde a nessun tipo di comando. Fino a ieri ha funzionato bene, lo hai lasciato sul tavolo con la batteria carica ma al mattino lo schermo è nero. Cosa potrebbe essere successo?




Alcuni giorni dopo il rilascio del Galaxy S7, c’erano già proprietari che si lamentavano del fatto che i loro dispositivi non si accendevano. In effetti, abbiamo già ricevuto alcune lamentele su questo problema e pertanto pubblichiamo questa guida per la risoluzione dei problemi, per risolvere il problema del Samsung Galaxy S7 non si accende riscontrato da diversi nostri lettori. Continua a leggere per saperne di più, sia sul problema e sia su come risolverlo.

Problema: “Ciao! Ho il nuovo Samsung Galaxy S7, ha appena 5 giorni e ha sempre funzionato bene, fino ad oggi. Lo schermo è nero e sembra che sia spento. Ho provato ad accenderlo ma niente. Ho provato a caricarlo ma continua imperterrito a non dare alcun segno di vita. So che posso andare al negozio dove l’ho comprato e sostituirlo, ma è lontano, quindi voglio prima provare a fare qualcosa io. Cosa suggeriresti di fare per cercare di risolvere questo problema? Grazie. ”

Cosa fare se un Samsung Galaxy S7 non si accende sintomi e possibili cause

A parte l’ovvio schermo nero e nessuna risposta ai comandi, ci sono altri sintomi che potresti riscontrare quando il tuo nuovo telefono presenta questo specifico problema:




  • L’indicatore LED è acceso ma lo schermo è nero e non risponde
  • Lo schermo è nero, l’indicatore LED non si accende e neanche il telefono, nonostante venga premuto il pulsante dell’alimentazione
  • È possibile ascoltare i suoni di notifica ma lo schermo è comunque nero
  • Il dispositivo si spegne da solo e rifiuta di riaccendersi

Questo problema è comune a tutti gli smartphone. In effetti, abbiamo ricevuto centinaia di segnalazioni da parte dei nostri lettori dove hanno espressamente dichiarato di aver riscontrato questo tipo di problema utilizzando i precedenti modelli Galaxy.

Cosa fare se un Samsung Galaxy S7 non si accende: le cause più comuni

  • Batteria completamente scarica che impiega alcuni minuti a dare segni vita nel momento in cui il telefono viene collegato al caricabatterie
  • Il sistema Android si è arrestato in modo anomalo lasciando il telefono in queste condizioni, non risponde quando viene premuto il tasto di accensione e neanche se il caricabatterie è collegato
  • Alcune app scaricate continuano a bloccarsi e causano anche l’arresto anomalo del sistema
  • Il tasto di accensione è rimasto bloccato o danneggiato dopo che il telefono è caduto su di una superficie dura

Cosa fare se un Samsung Galaxy S7 non si accende

Il più delle volte, questa tipologia di problemi sono causati dal crash del sistema. Quando accade, il dispositivo non risponde né premendo il tasto di accensione, né collegandolo al caricabatterie. Ciò accade perché il firmware svolge un ruolo importante nell’avvio dell’hardware e nella ricarica della batteria. Pertanto, ecco cosa devi fare nel caso in cui si verifichi questo problema …

Primo passo: forza il riavvio del Galaxy S7

Tenendo premuti contemporaneamente i tasti “Volume giù” e “Accensione” per 10 secondi, il telefono eseguirà la disconnessione della batteria simulata. È come quando si estrae la batteria dal telefono per ripristinarla.

Questa procedura è cablata, quindi dovrebbe tranquillamente funzionare. Ancora una volta, basta premere contemporaneamente i tasti “Volume giù” e “Accensione” per 10 secondi. Inoltre, la procedura di riavvio forzato aggiornerà la memoria del telefono, quindi qualsiasi errore di firmware e/o hardware che si è verificato verrà risolto immediatamente.

Cosa succede se la procedura di riavvio forzato non è riuscita?

Secondo passo: collegare il Galaxy S7 ad una fonte di ricarica

Forse il motivo per cui il telefono è spento e non si riaccende è perché la batteria si è esaurita. Potrebbe anche essere il motivo per cui la procedura di riavvio forzato non è riuscita. Quindi, è ora di collegare il caricabatterie e lasciare caricare il dispositivo per almeno 5 minuti prima di accenderlo.

Dopo 5 minuti di ricarica, prova ad accendere il telefono e, se ciò non dovesse funzionare, prova nuovamente il primo passaggio.

Terzo passo: verifica se il Galaxy S7 può essere avviato in modalità di ripristino

Ora, questa procedura ci dirà se si tratta solo di un problema di firmware o di un grave problema hardware. In modalità di ripristino, la GUI di Android non verrà caricata durante l’avvio ma tutti i componenti essenziali verranno avviati. Quindi, se il telefono si avvia in modalità di ripristino, significa che il problema è con il firmware. Altrimenti, è un problema hardware.

  • Premi contmporaneamente i tasti “Home” e “Volume su”, quindi tieni premuto il tasto di accensione.
  • Quando “Samsung Galaxy S7” viene visualizzato sullo schermo, rilascia il tasto di accensione, ma continua a tenere premuti i tasti “Home” e “Volume su”.
  • Quando viene visualizzato il logo Android, è possibile rilasciare entrambi i tasti e aspettare dai 30 ai 60 secondi.

Se il telefono può essere avviato correttamente in modalità di ripristino, procedi con la cancellazione della partizione della cache utilizzando i tasti del volume e il pulsante di accensione per selezionare l’opzione, quindi prova ad avviare normalmente. Tuttavia, se la procedura di ripristino non è riuscita, procedi con l’ultimo passaggio.

Cosa succede se il telefono si è rifiutato di avviarsi normalmente dopo la modalità di ripristino?

Cosa fare se un Samsung Galaxy S7 non si accende prova ad avviare il Galaxy S7 in modalità sicura

È possibile che il problema sia stato causato da un’app di terze parti che potrebbe essersi arrestata in modo anomalo considerando che nel Play Store ci sono ancora app con problemi di compatibilità. In questo caso, è necessario avviare la modalità sicura del telefono solo per vedere se ciò è possibile e per escludere la possibilità che si tratti di un problema hardware una volta per tutte.

  • Tieni premuto il tasto di accensione.
  • Non appena si vede “Samsung Galaxy S7” sullo schermo, rilascia il tasto di accensione e tieni premuto il tasto “Volume giù”.
  • Continua a tenere premuto il pulsante “Volume giù” fino a quando il dispositivo non termina il riavvio.
  • Puoi rilasciarlo quando puoi vedi “Modalità provvisoria” nell’angolo in basso a sinistra dello schermo.

Se il tuo telefono è stato avviato correttamente in modalità provvisoria, prova a disinstallare le app sospette. In alternativa, è possibile procedere al ripristino delle impostazioni di fabbrica tramite “Impostazioni” o “Ripristino generale” riavviando il telefono in modalità di ripristino.

In ogni caso, il problema verrà risolto. Tuttavia, se l’avvio in modalità provvisoria non ha avuto esito positivo, l’ultima opzione è proprio l’ultimo passaggio: chiedere al tecnico di risolvere il problema o di sostituire il telefono

A questo punto, hai fatto tutto il possibile per provare a risolvere il problema senza compromettere la sicurezza del telefono e invalidare la garanzia. È giunto il momento di andare al negozio dove l’hai acquistato e lasciare che sia il tecnico a controllarlo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.