Cosa fare se il sensore di impronte digitali dello smartphone non funziona

By | agosto 4, 2018
Cosa fare se il sensore di impronte digitali dello smartphone non funziona

Cosa fare se il sensore di impronte digitali dello smartphone non funziona? Il sensore di impronte digitali è una funzione molto utile che la maggior parte degli smartphone possiede. Alcuni sono situati nella parte anteriore, altri nella parte posteriore, sul lato e persino sotto lo schermo; li possiamo trovare in tutte le forme e in tutti i posti. Se hai uno smartphone con un sensore di impronte digitali e per qualche motivo non riesci ad utilizzarlo correttamente, questa semplice guida ti può aiutare.




Cosa fare se il sensore di impronte digitali dello smartphone non funziona

Consiglio iniziale: configuralo bene

Questa cosa sembra sciocca, ma direi che è la base di questa guida. Una configurazione corretta non lascerà lo smartphone inaccessibile. Al momento di configurare l’impronta digitale tutto andrà bene, se l’assistente ti permette di farlo, configura diverse impronte (tre direi che sono sufficienti) e, soprattutto, configura una password alternativa per una spiacevole situazione in cui potrai trovarti in futuro.

Usalo correttamente!

Può sembrare assurdo e forse è così… Usa il dito giusto! Che le tue cinque dita siano le stesse con cui sei nato non significa che puoi usare il mignolo come se fosse il pollice. Se hai configurato l’impronta digitale con il pollice della mano destra, usa quel dito (potrebbe funzionare anche con il pollice sinistro, ma non ci conterei troppo) e, se possibile, con la stessa angolazione con cui lo hai configurato.

Alcuni sensori sono in grado di riconoscere il dito indipendentemente dall’angolo, se è quello giusto lo riconosce. Ciò accade quando è presente un angolo di 360 gradi, ma non tutti hanno questa virtù, quindi ti consigliamo di utilizzare l’angolo usato nella configurazione.




Usa la password alternativa

Dopo un determinato numero di tentativi falliti (può essere uno, tre, cinque …) ti chiederà di inserire la password alternativa che avresti dovuto creare al momento dell’impostazione dell’impronta digitale. Se in un primo momento non hai configurato alcuna password, non importa se lo riavvii, dal momento che il numero di tentativi sarà esaurito, quindi è bene che impieghi qualche secondo in più per creare una password, così non ti ritroverai mai in situazioni come queste.

Accedi con il tuo account Google

Se il sensore di impronte digitali dello smartphone non funziona non tutto è perduto. Se non hai creato la password alternative durante la configurazione dell’impronta digitale o è così complicata che non ricordi cosa fosse e la scrivi solo errata, puoi utilizzare il tuo account Google. Sarà sufficiente accedere al tuo account e il tuo smartphone sarà sbloccato.

Usa Samsung: “Trova il mio dispositivo mobile” e “Gestione dispositivi Android”

Se possiedi uno smartphone Samsung, come il nuovissimo Galaxy s9, puoi utilizzare “Trova il mio cellulare”. Per accedere a questo servizio è necessario registrare lo smartphone e creare un account in quel servizio. È necessario chiarire che “Trova il mio cellulare” ti servirà per recuperare i dati del tuo telefono prima di una eventuale formattazione. E’ sempre consigliabile registrare il telefono sulla pagina Samsung nel caso in cui si verifichi qualcosa di inaspettato.

Se non disponi di uno smartphone Samsung, oppure sì, ma non vuoi utilizzare tale servizio, non devi preoccuparti, perché è possibile utilizzare per queste funzioni “Gestione dispositivi Android”, che è perfettamente utile sia per trovare il dispositivo che per cancellare i dati del telefono. Ognuna di queste funzioni può essere utile per cancellare i dati remoti e tenerli a mente in ogni momento.

Non funziona in alcun modo

Il sensore di impronte digitali potrebbe non essere in errore e il suo malfunzionamento è causato da fattori sconosciuti. In questo caso, formatta il telefono e riprova a configurare l’impronta digitale (e non dimenticare la password alternativa) e continua ancora a provare. Nel caso in cui ancora non funzioni, è molto probabile che si tratti di un problema hardware e dovresti inviarlo al servizio tecnico per farlo riparare o sostituire.

Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti se il sensore di impronte digitali dello smartphone non funziona. Hai avuto problemi con il tuo sensore di impronte digitali? Hai qualche altro consiglio che possa servire alla comunità? Non esitare a farcelo sapere.


Leggi anche ...

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.