Cosa devo fare se mi rubano lo smartphone?

By | ottobre 13, 2018
Cosa devo fare se mi rubano lo smartphone?

Se stai leggendo questo articolo, potrebbe essere perché sei stato la sfortunata vittima di un furto di smartphone, o hai semplicemente perso il telefono. Sia che si tratti del valore in euro del telefono o di tutti i dati personali che hai perso insieme a lui, farsi rubare o perdere un telefono è sempre una cattiva notizia. Tuttavia, è importante agire rapidamente se si vuole riaverlo. Ecco i primi passi da compiere se ti rubano lo smartphone.




Dove operano i ladri?

Secondo un sondaggio di IDG, sembra che bar e ristoranti siano i punti caldi per i ladri di smartphone. Uno dei trucchi più comuni è quello di mettere una mappa o un giornale sul tavolo sopra il telefono e farlo scivolarlo sotto mentre ti distraggono chiedendoti un’informazione o raccontandoti una storia inventata. Naturalmente, è più probabile che tu venga preso di mira in grandi città come Londra, Milano, Parigi o New York.

Un altro punto di caccia per ladri di smartphone è il trasporto pubblico. Prendono lo smartphone dalle tasche in autobus o in metropolitana poco prima che le porte si chiudono è una pratica comune. Ricordo un mio amico che viveva a Roma, si è trovato in metropolitana con gli auricolari nelle orecchie ma il suono non si sentiva più … perché? Lo smartphone gli era stato rubato mentre le porte del treno si chiudevano.

Dopo aver speso un bel po’ di soldi per un Samsung Galaxy S9 o per un Huawei Mate 10 Pro, qualsiasi “reazione” è comprensibile, ma l’aspetto per cui dovresti preoccuparti di più non è il valore dell’hardware ma, piuttosto, dei dati in esso contenuti. Email, contatti, foto, documenti aziendali, dettagli del conto bancario: è importante distruggere immediatamente i dati sensibili salvati sul dispositivo in caso di furto. Questo è quello che devi fare quando sei sicuro che hai perso lo smartphone.




Come trovare il tuo smartphone

Android offre diversi modi di trovare il tuo smartphone smarrito o rubato. La più nota è la funzione Trova il mio dispositivo di Google, a cui puoi accedere dal sito web  sul tuo computer o dall’app sul Google Play Store. Ecco ulteriori dettagli su come utilizzare il servizio, che si chiamava Android Device Manager:

Esistono altre app e soluzioni che ti aiutano a trovare il tuo smartphone rubato anche tramite il suo GPS. Se riesci a trovare il tuo telefono con uno di questi servizi, è meglio non avvicinarti a un ladro. Invece, lascia fare alla polizia. Ma, se hai appena perso il telefono, questo ti aiuterà a capire dove si trova e puoi andare a prenderlo da solo.

Trova il tuo cellulare tramite Smartwatch

Uno strumento utile per ritrovare lo smartphone è uno Smartwatch. Indossare gli strumenti integrati del sistema operativo facilita l’individuazione del telefono associato. Basta attivare l’Assistente Google e dire “Trova il mio smartphone”. L’orologio quindi cercherà il telefono associato e farà suonare un allarme, anche se in realtà è impostato su Silenzioso. La posizione può anche essere attivata tramite il menu Wear OS senza un comando vocale.

Tramite la connettività Bluetooth, questa opzione è poco utile in caso di furto, a meno che il ladro non si trovi ancora nelle vicinanze. La funzione Smartwatch è progettata per localizzare uno smartphone smarrito senza dover mettere l’appartamento sotto sopra.

Se hai perso il telefono sui mezzi pubblici, è consigliabile contattare l’autorità locale e verificare se è stato trovato. La polizia locale potrebbe anche conservartelo se lo ha trovato un “onesto cittadino”.

Come cancellare i dati dello smartphone da remoto

Se non riesci a recuperare il tuo smartphone perso o rubato, Android ti offre la possibilità di cancellare i dati sul telefono da remoto utilizzando il servizio Trova il mio dispositivo sopra menzionato. Bastano pochi secondi per resettare il telefono (il ladro non sarà in grado di fermare il procedimento una volta avviato), ma è irreversibile, quindi considera attentamente questa opzione prima di eseguirla.

Come denunciare il furto dello smartphone

Se il telefono viene rubato, è importante segnalare il furto alla polizia il prima possibile (entro 48 ore al massimo). Questo è particolarmente importante se il tuo telefono è coperto da assicurazione. La denuncia fatta alla polizia consentirà alle autorità di impedire che il telefono venga utilizzato su altre reti.

Per segnalare il tuo telefono rubato alla polizia, avrai bisogno delle seguenti informazioni a portata di mano:

  • Il numero IMEI dello smartphone, che può essere trovato sulla confezione o nella sezione Informazioni sul menu delle impostazioni del telefono, è un numero di 15 cifre. Tienilo sempre scritto da qualche parte.
  • Il modello del tuo smartphone e tutti gli accessori rubati. Nota la marca, la versione e il colore.
  • Il tuo numero di telefono e il nome della tua rete mobile.
  • Le circostanze del furto, specificando la data, l’ora e il luogo del furto.

Se il tuo telefono è coperto da furto con una polizza assicurativa, è necessario informare l’azienda il prima possibile. Presta molta attenzione a ciò che dici quando comunicherai che il tuo smartphone ti è stato rubato, potrebbe fare la differenza.

Come proteggere il tuo smartphone

Per proteggere il telefono in caso di furto o almeno di mitigazione del danno, è necessario prendere delle precauzioni di base come la configurazione di Trova il mio dispositivo (noto anche come Gestione dispositivi Android), un codice per il blocco dello schermo o lo scanner di impronte digitali se ne hai uno. 

Sei mai stato vittima di un furto di smartphone? Sei riuscito a recuperare il telefono? Condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.