Come utilizzare una scheda SD, guida completa

By | Ago 12, 2018
Come utilizzare una scheda SD, guida completa

Come utilizzare una scheda SD, guida completa. Per avere più spazio sul nostro smartphone Android possiamo passare file e applicazioni alla scheda SD. Il processo è semplice, anche se all’inizio potrebbe sembrare un po’ complicato. Anche se prima di iniziare è necessario conoscere alcuni concetti, come la partizione (per molti può sembrare cinese), così come alcune applicazioni che sono necessarie. Andiamo avanti!





Come utilizzare una scheda SD, guida completa

Avere uno slot per schede microSD ci offre molte possibilità ed è un ottimo posto per fare copie di backup dei nostri file, foto, applicazioni e altro. Persino Lollipop era come se avessimo un altro spazio di memoria, qualcosa come una chiavetta USB per un computer, ma con le cose sono cambiate con Marshmallow.

Android 6.0 Masrhmallow è in grado di utilizzare una scheda SD come estensione diretta della memoria interna del telefono (a condizione che il produttore non rimuova questa opzione dal software finale).

Come utilizzare una scheda SD su Android 6.0 Marshmallow in poi

Il supporto nativo per le schede microSD è una delle migliori caratteristiche che Marshmallow ha portato su Android. La configurazione è molto semplice. Con questo passaggio saremo in grado di installare applicazioni e salvare direttamente le foto che scattiamo con la fotocamera.




Avvertenza: per utilizzare una scheda microSD come memoria interna è altamente consigliabile avere una classe più alta possibile (Classe 10, UHS 1 o UHS 3). La velocità della memoria interna sarà sempre maggiore della velocità della scheda microSD. Fai attenzione quando copi le applicazioni sulla scheda microSD in quanto può rallentarne l’esecuzione, specialmente nel caso di applicazioni pesanti come i giochi.

Formattare la scheda microSD come memoria interna da Android 6.0

Inserire la scheda microSD nello slot. Accedere a Impostazioni> Archiviazione e USB dove verrà visualizzata la memoria rimovibile che abbiamo appena inserito. Cliccando su di esso verranno visualizzate le cartelle che contiene. Nella parte in alto a destra del menu a discesa visualizzato quando si preme il punto tre, selezionare “Impostazioni”. Una volta all’interno, seleziona “Formatta come memoria interna”.

La formattazione cancella tutti i dati sulla scheda, quindi prima fai una copia dei dati che non vuoi perdere. Una volta terminato, il processo ci chiederà se vogliamo passare direttamente le foto e alcune applicazioni sulla scheda. Raccomando di selezionare “Trasferisci in seguito” cosi da trasferirle in seguito con calma.

Una volta formattata la scheda microSD, puoi gestire cosa spostare da Impostazioni> Memoria> Memoria esterna.

Copiare le applicazioni per l’esecuzione dalla scheda microSD su Android 6.0 e superiore

Una volta preparata la scheda micro SD per usarla come espansione della memoria interna, possiamo passare completamente le applicazioni su di essa. Inserire le informazioni dell’applicazione che si desidera spostare dal menù delle applicazioni premendo su di essa e rilasciare su “Informazioni applicazione”.

All’interno delle informazioni dell’applicazione clicca su “Memoria” e qui puoi vedere dove si trova. Premi “Cambia” per spostarla dal sito. Scegli la scheda SD e conferma con move.

Una volta salvato nella scheda microSD, verrà eseguito da lì, senza occupare spazio nella memoria interna dello smartphone. Se rimuovi la scheda, non potrai utilizzare l’applicazione e la sua icona apparirà in toni di grigio.

Estrarre il file APK di un’applicazione dalla scheda SD

Per questo abbiamo bisogno di un’applicazione sul nostro Android, del tipo ES Gestore File, questo è un esploratore di file. Ora scarichiamo le applicazioni APK sul nostro computer. Una volta fatto, colleghiamo il nostro smartphone tramite il cavo USB. Copiamo il file APK dal computer alla cartella Download (sdcard / downloads) sulla scheda. Ora, dal nostro smartphone possiamo accedere alla scheda microSD attraverso la suddetta applicazione. Entriamo nella cartella Download, selezioniamo il file APK e installiamo.

Questo è il modo più semplice per installare i file APK dal computer sul nostro smartphone. Ora, abbiamo le applicazioni sulla nostra scheda SD. In questo modo, abbiamo più spazio nella memoria interna del nostro Android. Il problema è che le applicazioni si trovano nella memoria interna, ma ci sono modi per trasferire la cache e altri sulla scheda, in modo che le applicazioni continuino a funzionare normalmente.

Opzioni per sfruttare la scheda microSD fino ad Android 5.1.1

Per questo abbiamo bisogno di una scheda microSD più veloce è meglio è. Se hai dei dubbi a riguardo, abbiamo un articolo su quale scheda microSD comprare. Potrebbe esserti utile. 

Abbiamo anche bisogno di un programma che ci aiuti a creare una partizione. Aspetta … cos’è la partizione? Come suggerisce il nome, è la divisione che viene trasformata in una singola unità fisica di archiviazione dei dati. Ciò che dobbiamo fare è rendere tutto questo accessibile e semplice per tutti.

Crea partizioni

Raccomando EASUS Partition Master per eseguire la partizione sulla scheda dal computer. Puoi trovare il link per il download tramite Google. Ci sono molti programmi come Partition Magic o Partition Wizard, nel caso in cui il primo non ti convinca. 

Il primo passo per creare le partizioni è che la scheda sia collegata al computer tramite un adattatore, in modo che venga riconosciuta come MBR. Una volta che abbiamo il programma, lo apriamo e cancelliamo la partizione di default. Quindi facciamo clic sullo spazio non allocato con il pulsante destro e andiamo su Crea partizione. Quindi creeremo le nostre partizioni. Abbiamo bisogno di due partizioni e devono essere primarie.

Una volta che abbiamo diviso la nostra scheda SD, la inseriamo nel nostro dispositivo e la riavviamo per far riconoscere le nuove partizioni.

Come utilizzare una scheda SD e copiare le applicazioni

Per finire, abbiamo bisogno dell’applicazione Link2SD, se siamo utenti root o App2SD, se non lo siamo per passare le applicazioni sulla scheda SD. Nel momento in cui la apriamo, ti chiederà di che tipo è la seconda partizione, scegli l’opzione corretta e … ecco fatto! Attraverso queste applicazioni è possibile spostare tutte le app a proprio piacimento, anche se non è consigliabile spostare i launcher, i widget e le applicazioni della tastiera.

Spero che ti siano state utili informazioni e se hai domande, ti preghiamo di esprimerti nei commenti qui sotto.


Leggi anche ...

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.