Come usare la modalità slow-motion?

By | Giu 14, 2018
Come usare la modalità slow-motion?

in questo tutorial stiamo per vedere come usare la modalità slow-motion. La modalità Slow motion è una delle funzionalità più popolari tra gli utenti negli ultimi mesi. Samsung, Sony o Huawei non esitano a migliorare e personalizzare questa modalità per offrire più opzioni e una migliore qualità dell’immagine. Ma qual è il punto? Come possiamo girare video in modalità slow-motion? Questo è ciò che ti mostreremo in questo articolo.




Cos’è la modalità slow-motion?

Questa è una tendenza inevitabile nel 2018. Come suggerisce il nome, la modalità slow-motion consente di registrare un video al rallentatore, consentendo di acquisire elementi specifici. Questa tecnica può essere utilizzata per diversi scopi: evidenziare qualcosa di divertente o carino, spiegare una situazione che avviene molto rapidamente e così via.

In ogni caso, sempre più produttori offrono questa funzione nei loro dispositivi. La qualità dell’immagine e la velocità di registrazione variano da modello a modello, tuttavia, sempre più dispositivi di fascia alta utilizzano la registrazione a 960 fps.

Ogni produttore fa le cose a modo suo, quindi è difficile generalizzare questa tecnologia. Ciò che è importante ricordare è che a volte è difficile portare il video al momento giusto: si registrano fotogrammi brevi che, grazie al rallentatore, vengono trasformati in pochi secondi.




In altre parole, dobbiamo stare attenti a catturare la situazione al momento giusto, mote volte è un problema. Samsung ha risolto questo problema: offre un sistema automatico di riconoscimento / registrazione.

Come eseguire una registrazione in slow-motion?

Le cose sono decisamente più complicate senza la modalità automatica. La difficoltà principale è catturare la scena al momento giusto: si desidera registrare un brevissimo momento, è necessario premere il pulsante al momento giusto. 

In una situazione in cui tutto è basato sull’istantanea, è quasi impossibile la missione (a meno che tu non sappia esattamente cosa accadrà e quando). In breve, dimentica l’istantaneità o spera di essere fortunato.

Se hai la scena sotto controllo, tuttavia, e sai esattamente quando premere il pulsante, puoi ottenere dei buoni risultati. Prima di tutto, assicurati di non essere troppo lontano o troppo vicino al tuo oggetto (di solito una persona), è inutile avere un buon tempismo se il soggetto del tuo video non è visibile.

Ti renderai conto se c’è uno spazio tra quando premi il pulsante e quando inizia effettivamente la registrazione. Questo è in particolare il caso del Huawei P20 Pro.

Come tutti i video, è importante avere una buona stabilizzazione. Se stai tremando, il tuo video sarà brutto e tremolante. Probabilmente hai uno stabilizzatore nel tuo smartphone ma assicurati di tenere il dispositivo saldamente in mano per evitare rischi. Usi la funzione slow motion?


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.