Come spiare un cellulare da remoto

By | luglio 18, 2018
Come spiare un cellulare da remoto

Spiare un cellulare da remoto è sicuramente uno degli scopi primari per chi intende conoscere i movimenti, ascoltare chiamate inviate e ricevute e leggere messaggi di soggetti di cui teme un tradimento o uno scorretto comportamento.

Oggi ciò è possibile grazie a sistemi di sorveglianza più avanzati in grado di spiare tablet e telefoni cellulari. Si tratta di software spia per cellulari che sono molto facile da gestire ed ognuno in grado di fornire delle funzionalità specifiche per ogni esigenza. Tra i tanti software che consentono di spiare un cellulare da remoto presenti sul mercato, non possiamo esimerci dal citarne una che è definita la migliore in assoluto e che risponde al nome di mSpy.

Questa applicazione è dotata di potenti funzioni per aiutarti a scoprire la verità e ad adottare le misure necessarie. Con mSpy, spiare da remoto un telefono mobile o l’attività di qualsiasi tablet diventa facile con il vantaggio di restare anonimi.  

Spiare i cellulari: Cosa c’è da sapere!

Quando si spia un cellulare il principio di diritto comune applicabile è quello della segretezza della corrispondenza che compare negli articoli del codice penale. Inoltre è anche necessario rispettare la legge della vita privata in riferimento al codice civile.

Premesso ciò, ci sono delle eccezioni quando lo spionaggio avviene tra coniugi. Ad esempio, un marito può cercare le e-mail di sua moglie ed estrarre le prove della sua infedeltà per portarli in tribunale. Tuttavia, le prove devono essere intese come “sorveglianza” e non “spionaggio”.  In tal caso il coniuge non è imputabile di alcun reato e quindi può agire secondo coscienza e necessità che quest’ultima spesso e dettata dalla ricerca di una tranquillità psico–fisica atta soprattutto a salvare un matrimonio e a tutelare i propri figli.

Un software spia per massimizzare il risultato

Se si sceglie il software denominato mSpy, dopo l’installazione, agisce sul telefono cellulare in modalità invisibile e consente di raccogliere informazioni quali registri delle chiamate, registri dei messaggi, e-mail e così via.

Tutte le informazioni saranno poi conservate nel Server privato di mSpy e poi trasferite nel pannello di controllo dell’utente. È necessario tuttavia disporre di un account e di una password per spiare il telefono e visualizzarne i dettagli.

L’installazione può tra l’altro avvenire semplicemente a distanza senza avere quindi a portata di mano il cellulare del coniuge il tutto con un semplice link da inviare e che se cliccato aziona il dispositivo da remoto.

I punti forti di mSpy

√ Monitoraggio di WhatsApp, chiamate, e 25 altre funzionalità

√ Compatibile con i più noti sistemi operativi Android e iOS

√ Accessibile da qualsiasi browser internet su cellulari, Pc e tablet

√ Assistenza online gratuita per la prima installazione

Le migliori funzionalità di mSpy

Il software mSpy funziona tramite wi-fi ed una volta installato, puoi scegliere di nascondere l’icona per l’app o meno. Ciò eviterà alla persona spiata di venirne a conoscenza. Indipendentemente dal fatto che sia nascosto o meno, non ci sono impostazioni che possono essere modificate dall’app sul telefono di destinazione.

Una volta installato sul dispositivo di destinazione, mSpy ha accesso a quasi tutto sul telefono o sul tablet. Infatti, raccoglie questi dati e li invia alla dashboard online per la visualizzazione a proprio piacimento.

Come funziona il monitoraggio da remoto con mSpy

L’applicazione mSpy utilizza la connessione Internet del telefono (wifi o 3G / 4G) per inviare tutti i dati alla tua dashboard. Ciò significa che il dispositivo di destinazione deve essere abilitato a Internet. Non dipende dalla posizione e opera in qualsiasi parte del mondo fintanto che esiste una connessione a Internet.

È possibile inoltre controllare quando le chiamate vengono cancellate direttamente da pannello di controllo. Se l’utente del telefono cancella il registro delle chiamate, si avrà quindi comunque una cronologia indipendentemente da ciò che è memorizzato sul telefono stesso.

Le due altre eccellenti funzionalità aggiuntive

Ci sono infine due funzioni aggiuntive che rendono mSpy un’app veramente potente. È possibile, infatti, impostare il blocco delle chiamate in entrata per numeri o contatti specifici. Per fare un esempio se non vuoi che tua figlia riceva chiamate dalle 22:00 alle 8:00 puoi impostarla nel tuo pannello di controllo.  Proprio come il registro delle chiamate, con questa applicazione è possibile anche controllare quando i messaggi vengono eliminati dalla tua bacheca. Anche se il proprietario del telefono elimina i messaggi di testo, sarai dunque in grado di vederli.

Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.