Home  »  Guide Tecnologiche   »   Guida all’acquisto, come scegliere un Android TV o Smart TV Box

Guida all’acquisto, come scegliere un Android TV o Smart TV Box

By | Nov 23, 2018
come scegliere un Android TV Box o Smart TV Box

Esaminiamo i migliori Android TV o Smart TV Box. Come scegliere un Android TV o Smart TV Box? Anche se sono in circolazione da alcuni anni, il 2019 è il momento migliore per comprare un Android TV o Smart TV Box; e ti diciamo perché. Google pensato a un modo per portare la connettività e l’intrattenimento su tutti quei dispositivi meno recenti che non hanno queste funzioni di base.





Da lì è nata l’idea di creare un nuovo dispositivo Android in grado di funzionare autonomamente, con cui accedere a tutto questo intrattenimento collegandolo facilmente a qualsiasi tipo di schermo. Sono nati gli Android TV o Smart TV Box.  Quando parliamo di Android TV, intorno a questa parola c’è un po di confusione. Sia la piattaforma per Smart TV integrata nei televisori basati su Android, sia i dispositivi multimediali esterni con Android utilizzano lo stesso nome. Sono tutti Android TV. La chiave si trova nel cognome che ne definisce perfettamente l’uso: Box.

Letteralmente, Android TV BoxSmart TV Box sono dispositivi con Android TV in una scatola / box, quindi è possibile collegarlo a qualsiasi schermo con HDMI e “utilizzare” le sue funzioni, mentre se è solo Android TV, il sistema verrà installato sulla TV e sarà colui che gestirà direttamente l’intera piattaforma di intrattenimento senza dover collegare alcun dispositivo aggiuntivo.

Adesso ti diremo cos’è Android TV, a cosa serve e come ottenere questo sistema operativo installato sul vostro televisione e perché Android TV Box è una rivoluzione, soprattutto, se ti piace consumare contenuti tipo YouTube sul tuo televisore.




Cos’è Android TV?

Prima di iniziare a spiegare le virtù e i difetti di Android TV, scopriremo cos’è Android TV. Come suggerisce il nome, si tratta di un servizio televisivo basato sullo stesso Android installato sugli smartphone, ma con alcuni adattamenti per renderlo più comodo da utilizzare su determinati dispositivi in ​​cui non è presente un touch screen, come ad esempio un monitor o un televisore.

Quando un TV Box Android è collegato a un monitor o TV che non dispone di funzionalità Smart TV, Android TV Box o Smart TV box funge da bridge per accedere a tali funzioni collegate, consentendo di installare app dall’app store di Google per guardare le serie di Netflix o YouTube quando si collega il televisore a Internet. Tuttavia, Android TV è molto più di un paio di applicazioni per il consumo di video in streaming. Si tratta di un sistema operativo completo ottimizzato per televisori che ci consente di installare applicazioni sul dispositivo come se fosse un telefono cellulare.

Di solito, Android TV si basa sull’ultima versione di Android disponibile in quel momento (Nougat, Oreo, Pie, ecc.) Ha un’interfaccia specifica da utilizzare da un telecomando o da tastiera e mouse. Inoltre, l’elaborazione di tutti i dati viene eseguita direttamente nel SoC (system on chip) incluso nella scheda madre della TV o nell’Android TV Box. In breve, è come se si collegasse la scheda madre di un telefono cellulare a un televisore, per capirci con poche parole.

Prima di vedere quali sono i vantaggi di Android TV e perché le TV sono più intelligenti grazie ad Android TV, dobbiamo vedere quali opzioni abbiamo e ciò di cui abbiamo bisogno per fare una buona esperienza con questo sistema.

Di cosa ho bisogno per avere Android TV

Una volta visto cosa è Android TV, è ora di vedere come puoi avere Android TV sulla tua TV. La risposta breve sarebbe no, non c’è modo di avere Android TV senza comprare un box. Quello che non sai è che ci sono diverse opzioni se vuoi avere Android TV sulla tua TV. Il più semplice e basilare è collegare un Chromecast alla tua TV.

Chromecast è una soluzione economica per avere Android TV su un televisore che non dispone di una piattaforma TV intelligente, dal momento che tutto il lavoro di connettività ricade sull’hardware mobile o tablet che invia le informazioni a Chromecast e, tramite HDMI, il contenuto arriva alla televisione. Connetti semplicemente il Chromecast alla stessa rete Wi-Fi del cellulare … e divertiti con le tue serie preferite.

Come installare Chromecast sulla tua TV >>

Tuttavia, anche se Chromecast è il modo più semplice per convertire una TV convenzionale in una TV intelligente, non è la migliore esperienza Android TV che puoi fare, dal momento che non sarai in grado di utilizzare tutte le funzionalità offerte dal sistema operativo di Google. Pertanto, è necessario scegliere una di queste tre opzioni:

  • Android TV Player: Il Nexus Player è stato un tentativo di Google di competere contro Apple e il suo dispositivo Apple TV, ed è stato il primo Android TV Box in grado di portare la TV Android su televisori diversi dalla smart TV. Con un dispositivo di questo tipo, come quello proposto da Xiaomi con il suo Mi Box, ad esempio, puoi convertire qualsiasi TV in una TV intelligente con Android TV.
  • TV Nvidia Shield: Un’altra opzione per avere Android TV sulla tua vecchia TV, ci permette di giocare con alcuni giochi in streaming (a condizione di pagare l’abbonamento naturalmente).
  • TV con Android TV: ci sono diversi produttori che hanno optato per Android TV per gestire la loro piattaforma TV intelligente come Sharp, Philips o Sony, che scommettono su televisori con sistema operativo Android TV. È il modo più comodo per godersi la TV Android, poiché è implementata direttamente nella TV e non è necessario acquistare un dispositivo separato o occupare un’altra porta HDMI.

Oltre a questo, è necessario disporre di un cavo Ethernet collegato al televisore, sebbene sia possibile connettersi anche tramite Wi-Fi. Pertanto, è più che consigliabile avere una connessione a banda larga e una buona posizione per la televisione, assicurandosi che il segnale arrivi correttamente in modo che il contenuto video in streaming non subisca lag o diminuzioni di risoluzione, molto fastidiosi quando si consumano contenuti su schermi Full HD e 4K di notevoli dimensioni.

Come abbiamo visto, con Chromecast possiamo raggiungere un’esperienza vicina a quella con un Android TV, ma non è la stessa cosa, neanche lontanamente. La differenza principale è che il telefono ha le informazioni e le applicazioni, e il dispositivo Chromecast trasmette le informazioni alla TV, invece Android TV si occupa di tutto.

In realtà, non è necessario disporre di un telefono Android per godere di Android TV, è sufficiente una TV con Android TV e un account Google. Una volta che avvii la TV e la connetti a Internet, come accade nella prima configurazione di un telefono cellulare, ti verrà chiesto di inserire il tuo nome utente e password Google. Una volta eseguita questa operazione, avrai a disposizione una gamma di applicazioni preinstallate che puoi utilizzare e altre che puoi scaricare, per iniziare a goderti una vera TV intelligente con Android TV.

Kodi un grande alleato

La storia di Kodi è curiosa in quanto nasce come sistema operativo per gestire i contenuti multimediali delle console XBox di Microsoft. In realtà, il suo nome era XBMC (Xbox Media Center) ed è stato adattato per usarlo come un centro multimediale per i computer di casa (Home Theater Personal Computer). Successivamente ha cambiato il suo nome in Kodi, un progetto software libero che qualsiasi utente può utilizzare.

Kodi è legale e sicuro da usare? >>

Attualmente, Kodi è una delle migliori applicazioni del tipo media center. Legge tutti i tipi di formati, crea una rete privata e, in aggiunta, possiamo espanderla praticamente come vogliamo grazie ai componenti aggiuntivi. Android TV è già, di per sé, un grande centro multimediale, ma il grande vantaggio è che possiamo installare applicazioni complementari, e Kodi è, senza dubbio, obbligatorio in questo senso.

Come installare Kodi >>

Chromecast integrato

All’inizio di questo articolo ti abbiamo detto che Chromecast è una semplice opzione per avere Android TV su una TV senza una piattaforma TV intelligente. Tuttavia, il  sistema TV Android integrato nella TV funziona già come Chromecast. Può sembrare strano e persino ridondante, ma avere Chromecast su una TV Android è qualcosa che può facilitare notevolmente il consumo di contenuti e ti consente di utilizzarlo in modo rapido e semplice.

Con questa funzione, invece di dover guardare i video salvati sul cellulare su uno schermo da 5 o 6 pollici, è possibile inviarli al televisore del salotto e guardare comodamente lo stesso video su uno schermo da 50 pollici.

Per utilizzare Chromecast integrato sulla Android TV, tutto ciò che devi fare è scaricare l’app Google Home. Se abbiamo un dispositivo Android, possiamo fare il mirroring, che consiste nell’invio al televisore dei contenuti dello schermo del cellulare. Se non disponiamo di un dispositivo Android, le opzioni sono limitate e possiamo solo guardare contenuti TV trasmessi da YouTube, Netflix o applicazioni fotografiche.

Suggerimenti e trucchi per Chromecast >>


Leggi anche ...

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.