Come scegliere la tua Smart TV?

By | novembre 5, 2018

Come scegliere un televisore. Come scegliere il tuo nuovo tv. 4K, OLED, HDR: la guida di Guidesmartphone. Smart tv, dimensioni dello schermo, TV connessa, altissima definizione, Time Shift, schermo curvo, OLED … Scegliere una Smart TV non è un compito facile.




La moltitudine di modelli e tecnologie spinge spesso i consumatori a fare affidamento sul consiglio di un venditore, un vicino, necessariamente interessato e non sempre molto ben informato. In questo articolo proveremo  a spigarvi tutto e semplificheranno la scelta della tua TV.

Come installare IPTV su Samsung Smart TV?

Come scegliere la tua Smart TV?

La dimensione dello schermo

Questa è la strategia dei marchi TV: innovare regolarmente per incoraggiare i consumatori a cambiare TV, in un contesto di continuo declino dei prezzi e dimensioni dello schermo sempre più impressionanti. Pertanto, oltre 81 cm di diagonale (32 pollici), i televisori sono dotati di un pannello Full HD (1080 x 1920) o UHD (ultra alta definizione, 2060 x 3840).

I  canali trasmessi in alta definizione (HD) e disponibili tramite un decoder DTT HD sono più numerosi. Inoltre, i film in HD possono ora essere riprodotti tramite un lettore Blu-ray (1080 x 1920), e nonostante i contenuti UHD ancora rari, il movimento è ancora impegnato e i TV UHD stanno lentamente diventando la norma.




Tutti noi sogniamo una grande TV in salotto, per guardare film come se fossimo al cinema. Ma ci è sempre stato detto che non va bene per gli occhi a lungo termine. Sfortunatamente, è vero. La scelta della dimensione della tua TV dipende da dove sei seduto. Ma stai tranquillo, dipende anche dalla risoluzione del tuo schermo.

Quando parliamo delle dimensioni di un televisore, è alla sua diagonale che ci si riferisce e non alla sua larghezza. In Italia si usano i centimetri e gli americani preferiscono parlare in pollici.

La distanza tra la TV e il divano dovrebbero essere

  • uguale a 3 volte la diagonale dello schermo se si sceglie un televisore HD;
  • solo 1,5 volte per una TV Ultra HD (o 4K).

ad esempio per un HDTV da 152 cm, la distanza necessaria sarà di almeno 4,58 metri mentre per una TV 4K di 152 cm. Quindi, se hai un piccolo soggiorno o pochissimo spazio tra il divano e la TV, opta per una TV 4K.

La dimensione della stanza

A seconda delle dimensioni dello schermo scelto, la distanza di visualizzazione sarà maggiore o minore. Si trovano, in particolare, molte proposte riguardanti questa distanza ottimale,  ma sfortunatamente non sono necessariamente molto rilevanti.

La dimensione dello schermo cambia in modo significativo a seconda delle dimensioni dello schermo e della risoluzione del film visualizzato. La distanza ottimale è da 2,2 a 2,5 volte la
diagonale dello schermo per una dimensione dello schermo compresa tra 40 pollici (102 cm di diagonale) e 55 pollici (140 cm).

Si noti che con il passare degli anni, il rapporto “distanza ottimale / diagonale dello schermo” si è notevolmente ridotto grazie, soprattutto, alle sempre più importanti risoluzioni dello schermo (Full HD e UHD).

Parallelamente, la risoluzione dei film è costantemente migliorata nel corso degli anni, inclusa la ricezione della radio che è passata dall’analogico al digitale e dalla definizione standard al Full HD.

5 consigli per fissare la TV al muro

TV LED

Questa è un’evoluzione del TV LCD a livello di retroilluminazione. Siamo passati da luci al neon degli schermi LCD a centinaia di piccoli LED per display a LED (Light Emitting Diode). Questa tecnologia di retroilluminazione consente ai televisori a LED di essere più sottili, più economici e di offrire una migliore qualità delle immagini. Che dà un buon contrasto, colori bellissimi e immagini fluenti.

OLED

Un notevole progresso è stato fatto negli ultimi anni: la tecnologia OLED. A differenza dei televisori a LED convenzionali, il display OLED ha milioni di LED che illuminano più pixel allo stesso tempo, con conseguente scomparsa della retroilluminazione e dello strato di cristalli liquidi. Ciò conferisce una qualità e accuratezza delle immagini incomparabili.

Gli schermi sono molto più sottili e consentono di avere televisori spessi pochi millimetri. A questo si aggiungono molti vantaggi: l’angolo di visione più ampio, lo schermo ultra reattivo, la luminosità eccezionale, il basso consumo energetico e i TV molto leggeri. Tra qualche anno vedremo presto l’apparizione della tv che si piega! Ecco perché i televisori curvi utilizzano la tecnologia OLED.

I televisori OLED hanno un prezzo molto alto. Quindi, se stai cercando una TV economica, opta per una TV LED.

Le differenze tra TV LED vs. TV OLED

4K o Ultra HD, cosa scegliere

Hai sentito parlare di 4K o ULTRA HD? È la stessa cosa! È un tipo di risoluzione. Questi televisori Ultra HD offrono fino a quattro volte la definizione di un HD. Incorporano un processo di elaborazione delle immagini (= un Upscaler 4K) che può aumentare la qualità dell’immagine e avvicinarsi al 4K.

Al momento, i contenuti disponibili sono poco sviluppati ma questi televisori offrono prestazioni incredibili come i computer reali. Le immagini sono abbaglianti. Acquistare oggi una TV 4K è anticipare il futuro dei media video come avvenne quando passammo dai DVD al Blu-Ray. Il progresso verso il 4k è inevitabile!

Il design

Il design è l’estetica della TV. È quando vai a casa di un amico e dici “waaaw è troppo bella la tua TV! “. Ecco perché i marchi puntano sempre di più sulle forme della tv, per sedurre il cliente che non conosce necessariamente le caratteristiche tecniche. Abbiamo visto, tra l’altro, la comparsa di TV curve, la grande tendenza degli ultimi anni.

Un altro tipo di innovazione che unisce tecnologia ed estetica è la Philips Ambilight: questa TV crea un’atmosfera in base all’immagine che stiamo guardando. Un’aureola di luce è diffusa attorno allo schermo, adattandosi al contenuto dell’immagine per creare un’atmosfera luminosa oltre lo schermo. Come puoi vedere in questa immagine, è piuttosto impressionante.

4K: il futuro della TV

Anche se l’alta definizione (HD) è la risoluzione più diffusa al momento, il 4K sta diventando inevitabile ed è per questo che diciamo che è la TV del futuro. Il 4K ha in realtà quattro volte più pixel dell’HD: circa 8 milioni contro 2 milioni per il Full HD. I dettagli sono molto visibili e perdiamo rapidamente il concetto di schermo, quindi il realismo delle immagini è importante. È il meglio del meglio nel mondo di oggi. Le sorgenti 4K si stanno sviluppando lentamente: streaming, partite sportive, video di YouTube, video girati da smartphone …

… se hai già un sistema home theatre (con lettore Blu-ray ad esempio) console di gioco compatibili HD 1080p, scegli un HDTV 1080p è il più adatto.

Rapporto di contrasto

Il contrasto è la differenza di luminosità tra il nero più profondo e il bianco più luminoso senza entrare nei dettagli, tutto ciò che devi sapere sul contrasto è che è valutato con un numero “X: 1”. Inoltre, il valore di X vicino a 1.000.000 e oltre è un buon televisore. Maggiore è il contrasto, più scura sarà l’immagine. Ma questo non è un fattore chiave per scegliere la tua TV.

Luminosità

Molto importante, la scelta della luminosità della tua TV ti consentirà di evitare un’immagine parassitaria anche alla luce del giorno e quindi di poter vedere i colori più scuri.

L’angolo di visione

Questa impostazione è molto importante quando di solito si guarda la TV e il divano non è centrato davanti alla TV. I televisori OLED sono quelli che offrono un angolo di visione ineguagliabile tra tutti i televisori sul mercato.

Fluidità dell’immagine

Questa è la frequenza dell’immagine (in hertz), quindi il numero di immagini visualizzate al secondo sul televisore. In generale, maggiore è il valore, più liscia è l’immagine e non si avranno immagini sacrificate.

Spero che hai imparato come scegliere la TV con l’aiuto del nostro tutorial. Sul nostro blog ci sono decine di guide che parlano di vecchie e nuove TV … fatti un giro!

Attenzione la tua TV ti spia


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.