Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone

By | agosto 11, 2018
Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone

Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone. Ma come si fa a scannerizzare un documento con il telefono? Una delle cose che ci piace di più dei nostri smartphone è che sono riusciti a sostituire facilmente molti oggetti che avremmo dovuto mettere nel nostro appartamento riducendo di molto lo spazio.




Infatti, sono muniti di fotocamere ad alte prestazioni, calendari, mappe stradali, e tanto altro ancora… tutte cose che messe nel nostro appartamento avrebbero occupato spazio che avremmo potuto utilizzare diversamente. Un’altra cosa che potremmo risparmiare di inserire in una delle nostre stanze è lo scanner, altro oggetto molto utile che possiamo “teletrasoprtare” sul nostro telefono.

Una stampante multifunzione occupa molto più spazio di una stampante piccola e semplice. E, ammettiamolo, la maggior parte di noi non usa lo scanner sempre in modo professionale, la maggior parte delle volte, se non sempre, ne usufruiamo per digitalizzare ricevute, documenti, contratti firmati e altre cose semplici. Dunque, perché averne uno?

Il problema che sorge quando dobbiamo scannerizzare qualcosa attraverso lo smartphone è che la fotocamera non è sempre buona, possiamo imbatterci in pecche: problemi di regolazione e illuminazione, lo sfondo che appare, il file è pesante e non sappiamo come modificare il documento in modo che sia leggibile.




Un’altra domanda è: dove conserviamo tutto se non utilizziamo alcun tipo di carta? Ti insegneremo come fare mostrandoti i due modi migliori che esistano, continua a leggere per saperne di più.

Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone

Il primo metodo per scannerizzare documenti e poi conservarli:

Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone con Evernote

Questo è uno dei servizi più completi tra quelli esistenti. Evernote in realtà può essere utilizzato per fare mille cose diverse, principalmente per conservare al sicuro: documenti, ricette mediche, cambiali, ricevute e altro. Ovviamente potrai usufruire anche della scansione integrata.

Ecco come fare per utilizzare Evernote:

  1. Apri un account in Evernote (ci sono pacchetti gratuiti e a pagamento).
  2. Nella home dell’app vedrai un pulsante verde con un “+” all’interno, fai clic su di esso.
  3. Scegli l’opzione “Fotocamera”.
  4. Assicurati che “Modalità automatica” sia abilitata, si tratta di un pulsante nell’angolo in alto a destra.
  5. Allinea il documento all’interno dello schermo e il gioco è fatto. Basta salvare la nota e scaricarla in seguito, se lo desideri.

Evernote è sensazionale perché fornisce spazio sul cloud per la memorizzazione di documenti, lo cattura automaticamente quando lo rileva. Inoltre, ha una delle migliori qualità di scansione e tweaking tra le app più famose che abbiamo testato fino ad ora.

Abbiamo anche provato l’app Google Drive, che ha la stessa facilità di scansione del documento e permette di salvare tutto in Google Drive, ma purtroppo la qualità dell’immagine non è così buona.

Il primo metodo per scansionare facilmente documenti e poi conservarli:

Come scannerizzare facilmente i documenti con il tuo smartphone TinyScanner

Tra le uniche app scanner ho testato i famosi CamScanner, AdobeScan e TinyScanner. Quest’ultimo è stata quella che più ha attirato la mia attenzione, apportando grande qualità di digitalizzazione e risorse molto interessanti. Adobe è troppo semplice e CamScanner ha troppe funzionalità e molte sono a pagamento.

Quindi vediamo come scansionare un documento usando TinyScanner:

  1. Nella home, fai clic sul pulsante della fotocamera.
  2. Allinea il documento all’interno dello schermo e premi il pulsante della fotocamera.
  3. Correggi l’area del documento usando i punti blu a pois.
  4. Accetta il documento e apporta altre regolazioni come il tipo di colore, la scala di grigi, l’angolazione dell’immagine e altri.
  5. Accetta e dai un nome al tuo documento, dopo di che salvalo di nuovo.
  6. Se desideri aggiungere più immagini al documento, fai nuovamente clic sul pulsante della fotocamera; in caso contrario, fai clic su Indietro.

Un’altra caratteristica interessante di quest’app è che puoi, tramite un indirizzo IP fornito nelle impostazioni dell’app stessa, accedere alle immagini scansionate dal browser del tuo computer, evitando cavi e altre connessioni difficili per gestire i file.

Queste app e le funzionalità consigliate vanno ben oltre la semplice fotografia. Queste due app hanno regolazioni specifiche e precise che rendono i file più leggeri e leggibili.

E tu? Come scansioni i tuoi documenti? Quale app usi? Speriamo di esserti stati d’aiuto. Lascia un commento qui sotto, se ti va!


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.