Come sbloccare un dispositivo Android bloccato

By | agosto 19, 2018
Come sbloccare un dispositivo Android bloccato

Per impedire l’accesso non autorizzato al telefono, è sempre meglio attivare alcune opzioni a protezione. I dispositivi Android sono stati progettati con impostazioni di sicurezza molto utili che è possibile configurare per proteggere il dispositivo dai ladri. Due delle misure di sicurezza più utilizzate sono il modello e il PIN (Personal Identification Number). Potrebbe succedere di rimanere bloccati fuori dal nostro telefono, se ci siamo dimenticati il codice o il pattern. Anche se questo può essere frustrante, non è davvero un grosso problema, perché si può facilmente aggirare questa procedura di sicurezza e utilizzare di nuovo il tuo dispositivo.




Come sbloccare un dispositivo Android bloccato

Utilizza Gestione dispositivi Android

Vai alla pagina google.com/android/devicemanager oppure scarica l’app Gestione dispositivi Android su un altro dispositivo Android. Questo dovrebbe funzionare per quasi tutti i dispositivi Android che sono stati acquistati negli ultimi anni, se hai collegato correttamente al tuo account Google.

  • Ti verrà chiesto di fornire le credenziali del tuo account Google. Se disponi di più account Google, assicurati di accedere a quello associato al tuo telefono.
  • Se hai più dispositivi Android, saranno elencati tutti lì. Nel menu delle opzioni sul lato sinistro dello schermo, sotto il nome del dispositivo, troverai tre opzioni: SuonaBlocca e Cancella. Sebbene sembri paradossale, premendo su Blocca ti consente di impostare una nuova password temporanea sul dispositivo.
  • Crea una password, che sarà quella che utilizzerai per sbloccare il tuo dispositivo Android. Assicurati di ricordare questa password annotandola da qualche parte. Dovrai confermare questa nuova password.
  • Una volta fornite le informazioni corrette, premere il pulsante Blocca in basso a destra della finestra. Se questo ha funzionato, vedrai una notifica sotto le opzioni RingLock e Delete.

Sull’interfaccia di blocco, inserisci la password che hai appena creato. Ora dovresti avere accesso al dispositivo precedentemente bloccato. Potrebbe essere necessario attendere fino a 5 minuti prima di poter utilizzare la nuova password.

Come sbloccare un dispositivo Android bloccato – Disabilita blocco schermo con Android SDK

Scarica il kit di sviluppo software Android (SDK). Fai clic su questo link: http://developer.android.com/sdk/index.html#Altro per scaricare, installare ed estrarre la versione corretta di Android SDK.




  • Questo metodo funziona solo se in precedenza hai abilitato il debug USB nel menu sviluppatore del tuo dispositivo Android. Devi aver già consentito al tuo dispositivo Android di connettersi a un computer tramite ADB. Questa procedura funziona solo se hai fatto queste azioni prima di rimanere bloccato dal tuo telefono.
  • Collega il telefono al computer utilizzando un cavo USB.
  • Apri la cartella di installazione di ADB sul tuo computer. Questa è la directory in cui è stato installato ADB. Di solito si tratta della cartella “Strumenti” che si trova nella cartella di installazione dell’SDK. Usa Windows Explorer per navigare in questa cartella.
  • Tenere premuto Shift e fare clic con il pulsante destro del mouse sul file ADB. Tocca “Apri prompt dei comandi qui”. Questo lancerà il prompt dei comandi.
  • Digita il comando per sbloccare un dispositivo Android bloccato. Entra in adb shell rm /data/system/gesture.key nella riga di comando e e vai su Invio.
  • Scollegare il dispositivo e riavviarlo. Dopo aver inserito il comando, scollegare il telefono e riavviare, normalmente dovreste accedere al telefono.

Non appena scollegate il telefono, inserire un nuovo sistema di blocco. Se si riavvia senza inserire un nuovo codice, quello vecchio tornerà.

Come sbloccare un dispositivo Android bloccato – Ritorna alla versione di fabbrica sul tuo telefono

Un ritorno alla versione di fabbrica cancellerà tutti i dati sul dispositivo, restituendolo allo stato in cui è stato acquistato.

  • Questa procedura eliminerà tutti i dati dal dispositivo, quindi dovrebbe essere utilizzata solo come ultima risorsa se non si riesce a sbloccare un dispositivo Android bloccato.
  • Se si tenta di ignorare la schermata di blocco di un’altra persona, ciò non sarà possibile se il telefono utilizza Android 5.1 o versioni successive. “Protezione dispositivo” è apparso con Android 5.1, e ti chiede di accedere con l’account Google originale del telefono quando il telefono viene riavviato. Viene utilizzato per impedire ai ladri di utilizzare un dispositivo Android dopo averlo rubato.
  • Basta premere il pulsante per spegnere il dispositivo e nel menu che appare, toccare “Spegni”. Puoi anche semplicemente tenere premuto il pulsante di spegnimento per 5 secondi finché non si spegne.
  • Premere e tenere premuti contemporaneamente i pulsanti Power e Volume +. Se il tuo dispositivo ha un pulsante Home, come nel caso dei dispositivi Samsung Galaxy Series, premi e tieni premuti contemporaneamente i pulsanti Power, Home e Volume +. Tieni premuti questi pulsanti finché non vedi il logo Android Recovery.
  • Premere il tasto Volume – per selezionare “Modalità ripristino”. Premere il pulsante di accensione per confermare, che riavvierà l’unità in modalità di Ripristino.
  • Premere il tasto Volume – per selezionare “cancellare dati / ripristino di fabbrica”. Premere il pulsante di accensione per selezionare questa opzione.
  • Utilizzare i pulsanti del volume per scegliere “Sì”, quindi premere Power. Questo confermerà che vuoi cancellare tutti i dati sul dispositivo e resettarlo. Il ripristino richiederà in genere 5 minuti.

Una volta completato il ripristino, dovrete rifare la configurazione guidata del sistema. Puoi accedere al tuo account Google, che ti consentirà di ripristinare la maggior parte delle tue impostazioni.

Se sul dispositivo è installato Android 5.1 o versioni successive, sarà necessario fornire le credenziali dell’account Google originale per sbloccare il telefono. Questo serve a contrastare i ladri.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.