Come salvare SHSH2 Blobs

By | agosto 1, 2018
Come salvare SHSH2 Blobs

Come salvare SHSH2 Blobs dell’iPhone in modo da poter eseguire il downgrade di iOS. Quando esce un nuovo metodo di jailbreak, Apple è pronta a correggere la vulnerabilità che sfrutta rilasciando un nuovo aggiornamento iOS. Una volta accettato tale aggiornamento, non sei più in grado di effettuare il jailbreak del tuo iPad, iPhone o iPod touch a meno che non sia possibile ripristinare il firmware. Ma Apple fa pure altro, smette di firmare versioni firmware più vecchie di iOS, il che rende il downgrade quasi impossibile. È qui che entrano in gioco i SHSH2 Blobs.




Se salvi i SHSH2 Blobs correnti, sarai sempre in grado di ripristinare il firmware nella versione iOS attualmente in uso sul tuo telefono, anche se Apple smette di firmare. Ciò significa che se un metodo di jailbreak per la tua attuale versione iOS viene reso disponibile dopo l’aggiornamento a una versione futura di iOS, sarai in grado di eseguire un ripristino personalizzato con iTunes ed eseguire il downgrade del firmware alla versione che funziona con il jailbreak. In breve, è una specie di jailbreak a prova di futuro.

Il salvataggio dei SHSH2 Blobs era un processo complicato, ma questo è stato fortunatamente cambiato. Ora puoi mantenere il tuo attuale firmware iOS in pochi semplici passaggi, il che rende facile il ripristino del tuo dispositivo in caso di errore durante un tentativo di jailbreak. Semplifica inoltre il processo di downgrade a una versione precedente nel caso in cui un metodo di jailbreak venga rilasciato dopo l’aggiornamento.

Requisiti

  • Mac o PC Windows con iTunes installato
  • Cavo USB Lightning

Come salvare SHSH2 Blobs dell’iPhone in modo da poter eseguire il downgrade di iOS

Che cos’è SHSH2 Blobs

In breve, i SHSH2 Blobs e SHSH2 si riferiscono alle firme digitali che Apple impiega per creare specifici file IPSW, meglio noti come software per iOS, per ciascuno dei dispositivi che realizzano. Questo metodo garantisce che solo il software affidabile sia installato su iPad, iPhone e iPod touch.




Ogni volta che viene rilasciato un nuovo software iOS, Apple smette di firmare le firme sulle versioni precedenti, dando così agli utenti la possibilità di aggiornare l’ultima versione di iOS. Quindi, utilizzare i SHSH2 Blobs salvati per ripristinare l’utilizzo di un firmware personalizzato è come creare una firma su iTunes per poter verificare il software precedente e consentirne l’installazione sul dispositivo.

Collegarsi al computer e aprire iTunes

Per iniziare, collega il tuo iPad, iPhone o iPod touch al computer con il cavo USB Lightning, quindi apri iTunes se non si apre automaticamente. Assicurati di trovarti nella pagina delle informazioni del dispositivo, quindi cerca la sezione Impostazioni situata sul lato sinistro e seleziona “Riepilogo”.

Trova il tuo ECID e l’identificatore del modello

Per salvare i SHSH2 Blobs del tuo dispositivo, dovrai trovare i suoi numeri identificativi ECID e Modello. Per fare ciò, basta fare clic sul numero di serie che si trova proprio sotto “Capacità” nella scheda delle informazioni generali del dispositivo in iTunes.

Ogni volta che fai clic sul numero di serie, verrà visualizzato un numero di identificativo del dispositivo diverso, quindi continua a fare clic finché questo menu mostra l’ECID del tuo dispositivo. Una volta trovato, copia il numero dell’ECID negli Appunti poiché ne avrai bisogno in seguito.

Dopo aver copiato l’ECID, dovrai trovare il numero identificatore del modello del tuo dispositivo. Segui semplicemente gli stessi passaggi che hai fatto per trovare l’ECID facendo clic sul numero di serie in iTunes fino a quando non viene visualizzato. Non è necessario copiare le informazioni, anche se sarà necessario ricordarle in un secondo momento e assicurarsi che corrisponda alle selezioni effettuate in seguito.

Converti il ​​tuo ECID in esadecimale

Lo strumento che utilizzeremo per estrarre i SHSH2 funziona meglio quando l’ECID è un valore esadecimale. Quindi se il tuo ECID contiene solo numeri anziché una combinazione di lettere e numeri, dovrai convertirlo in esadecimale prima di procedere.

Per farlo, basta andare su questo link, quindi incollare l’ECID nel campo Valore decimale, fare clic su “Converti”. Da lì, copia il numero nel campo Valore esadecimale e salvalo in un posto sicuro, perché questo è il numero che inserirai nello strumento di estrazione SHSH2 successivo.

Input ECID e Model Identifier

Ora che hai a portata di mano sia l’ECID che l’Identificatore del modello, sei quasi pronto per salvare i SHSH2. Per farlo, useremo un programma open source creato da Redditor 1Conan, quindi vai al seguente link per accedervi:

Da lì, incolla l’ECID nella casella con lo stesso nome, quindi seleziona il tuo specifico tipo di dispositivo e l’Identificatore del modello dai due menu a discesa forniti in “Identificatore”. Infine, assicurati di spuntare la casella CAPTCHA per dimostrare che non sei un robot, quindi fai clic su “Invia”.

Salva i tuoi BLOBS SHSH2

A questo punto, il sito salverà automaticamente i SHSH2 BLOB, ci vorrà qualche minuto. Una volta terminato, verrai accolto con un link che ti consente di scaricare i SHSH2 BLOBS, quindi vai avanti e fai clic. Ti consigliamo inoltre di aggiungere questo link ai preferiti poiché puoi utilizzarlo per scaricare nuovamente i tuoi file nel caso li perdi.

Nel caso in cui ti dimentichi il collegamento, tuttavia, è sempre possibile tornare al sito e reinserire il proprio ECID in “Lost your link?”, fare clic su “Invia” per recuperare nuovamente il collegamento al download SHSH2.

Con i tuoi SHSH2 ora salvati, sarai preparato se e quando arriverà il tanto atteso jailbreak per l’ultima versione di iOS. Una volta effettuato il downgrade, puoi utilizzare questi SHSH2 con lo strumento FutureRestore / Prometheus per ottenere la versione iOS che desideri sul tuo dispositivo. Come sempre, però, sentitevi liberi di lasciare i vostri commenti qui sotto per condividere le vostre idee o suggerimenti su questo argomento.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.