Come riparare una penna USB rotta e recuperare i dati

By | Gennaio 15, 2019

Se il tuo computer non riconosce la tua pendrive, non preoccuparti. Esistono diversi metodi per ripristinare i file e correggere una memoria USB rotta. Forse è un problema di formato. Non sempre questo significa che la tua penna USB è rotta.



Se c’è un danno fisico alla tua chiavetta USB, potrebbe essere difficile recuperare qualcosa da essa. Ma se i file sono importanti per te allora non ti resta che continuare a leggere l’articolo.

Come riparare una penna USB rotta e recuperare i dati

La tua USB è compatibile con il tuo PC?

A volte un’incompatibilità potrebbe essere il problema. Forse la tua penna USB non è rotta. Se la tua chiavetta USB è intatta, prova a inserirla su un altro PC. Se ancora non riesci ad accedere alla penna USB, c’è chiaramente qualcosa di danneggiato.

Questo metodo può sembrare non ortodosso, ma se alcune parti della penna USB non vengono a contatto quando la si collega al computer, un leggero movimento potrebbe aiutare a stabilire una connessione.



Tieni accesi i diffusori in modo da poter sentire il suono di rilevamento se l’USB riesce a connettersi con il PC, ma non piegare eccessivamente la penna altrimenti potresti causare ulteriori danni.

Sposta lentamente la tua USB in direzioni diverse, ascolta il suono e guarda se si illumina la luce LED se la tua chiavetta USB ne ha una.

Se riesci a stabilire un contatto, apri rapidamente la cartella del dispositivo e trasferisci i file sul PC. Potrebbe essere un po’ complicato se devi tenere la chiavetta USB in una strana posizione. In questo caso chiedi aiuto ad un amico.

Se riesci a salvare i tuoi file con questo metodo, sei proprio fortunato!!!

MTP o MSC?

Esistono due modi per connettere un dispositivo USB a un computer, due protocolli. Sono MSC e MTP. Entrambi funzionano ma potresti non aver installato i driver necessari sul tuo PC.

  • MTP: Media Transfer Protocol
  • MSC: Classe di archiviazione di massa

La differenza principale è che mentre Windows supporta entrambi gli standard, macOS supporta solo MSC. Ciò può causare un problema durante la lettura di una pendrive, sebbene non sia insormontabile. Se il tuo computer non riconosce la penna USB, non ti preoccupare.

Se utilizzi MTP o se utilizzi MSC, in caso di problemi è consigliabile provare a modificare il formato o installare i driver corrispondenti. Questo è il metodo più semplice per riparare un’unità USB rotta se questo è il problema:

  • Fare clic con il tasto destro sull’icona Risorse del computer> Proprietà
  • Vai alla scheda Hardware
  • Apri il gestore dispositivi e cerca il suo nome
  • Fare clic con il tasto destro> Aggiorna driver
  • Seleziona Installa da un elenco o percorso specifico (avanzato)
  • Nella finestra successiva scegli Non cercare
  • Seleziona la modalità MSC o MTP

Come bloccare Pc tramite una chiavetta USB

Configura il formato corretto per l’archiviazione

Il problema più comune quando si utilizza una memoria USB è di commettere l’errore di configurare il formato sbagliato. Quando si formatta una penna USB o un disco rigido, non tutti i formati sono utili: ci sono NTFS, FAT 32 (o semplicemente FAT), EX FAT e molti altri.

Quelli che ci interessano sono due: MTFS, quello che dovresti configurare se vuoi installare Windows su quei dispositivi e FAT32 o FAT, quelli che ti interessano se vuoi salvare i file.

Potrebbe essere che hai formattato il dispositivo USB in MTFS e che il tuo PC non lo riconosce come dispositivo di archiviazione. In questo caso, la memoria USB rotta non è rotta, ma è necessario riformattarla nel modo corretto:

  • Apri il mio PC
  • Fare clic con il tasto destro sul dispositivo USB
  • Vai su Formatta
  • Seleziona il formato FAT e fai clic su Avvia
  • Attendi fino al completamento del processo

Come proteggere con password una chiavetta USB

Come recuperare i dati da una penna USB rotta

Preoccupato hai perso foto preziose e altro sulla tua chiavetta USB? Non farti prendere dal panico: potresti essere in grado di salvare tutto con queste soluzioni.

Esistono diversi programmi di recupero software gratuiti che è possibile scaricare per recuperare i file. Abbiamo trovato MiniTool Power Data Recovery il più semplice, che è possibile scaricare da questo sito Web ha un limite di 1 GB.

Apri il programma di installazione.

Assicurarsi che il dispositivo USB sia collegato e selezionare Deep scan, recuperare i dati da partizioni danneggiate, RAW o formattate.

Successivamente, è necessario selezionare il dispositivo USB. Seleziona la tua chiavetta USB e clicca su Full Scan.

Il processo potrebbe richiedere alcuni minuti. Tieni presente che questo software può recuperare anche i file cancellati, quindi potresti vedere alcune cose vecchie che avevi sulla tua USB.

Se riesci a trovare i file che desideri recuperare, selezionali e fai clic su Salva, poi scegli dove vuoi salvare i file sul tuo computer.

Ricorda, conserva copie extra in futuro

Come accennato, le chiavette USB si possono rompere molto facilmente, quindi devi sempre tenere un secondo e persino un terzo backup per prepararti al peggio e, soprattutto, eseguire regolarmente il backup di foto e altri file preziosi.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.