Come recuperare dati persi su smartphone?

By | maggio 29, 2018
Come recuperare dati persi su smartphone?

La maggior parte di noi memorizziamo le foto, canzoni, film, contatti, messaggi e molti altri file sul nostro smartphone. Ma tutti questi dati personali possono essere facilmente persi da vari tipi di comportamenti sbagliati, per esempio cancellazione, formattazione della scheda SD, reset di fabbrica, ecc.




Quando questi dati sono importanti, e non abbiamo fatto prima un backup dei file. Forse è una foto della famiglia, un contatto di un amico, un messaggi di molto anni fa che non volevi cancellare, ecc..

  • Cosa possiamo fare quando perdiamo un file importante su smartphone?

Come recuperare dati persi su smartphone?

Qui vi presentiamo un software potente e facile da usare per aiutarti a recuperare i file persi sui dispositivi Android. EaseUS MobiSaver per Android è un software ben disegnato per recuperare i dati persi sui dispositivi Android in pochi passaggi.

Probabilmente è il programma più facile da usare, bastano davvero pochi click per recuperare i dati. L’interfaccia è di una chiarezza estrema, a portata sia del professionista sia dell’utente senza nessuna conoscenza tecnica.




Il programma ha una versione Free ed un’altra a pagamento, tutte le due versioni permettono a recuperare i dati persi ma con la Free si hanno delle limitazioni nell’uso, gli utenti possono ripristinare soltanto 1 file per una volta. Se invece volte eliminare questa limitazione potete comprare una licenza Pro del programma, il prezzo è di 39,95€.

La procedura è molto semplice, richiede solo 3 passaggi:

  1. Collegare lo smartphone al computer
  2. EaseUS MobiSaver per Android lancia una scansione per trovare tutti i dati sullo smartphone, lascia che il programma completi la scansione poi passiamo al passaggio successivo.
  3. A questo punto visualizziamo in anteprima i file trovati, poi possiamo recuperare i file desiderati scegliendo una posizione in cui salvare.

Notate che per assicurare un buon recupero, prima di eseguire il recupero, si richiede di ottenere sul dispositivo Android i permessi come utente root per il corretto funzionamento del programma di EaseUS.


Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.