Come installare un’app non disponibile sul Google Play Store

By | Ago 7, 2018
Come installare un'app non è disponibile sul Google Play Store

Come installare un’app non disponibile sul Google Play Store. Oggi ti mostreremo come installare un APK su Android, che equivale a installare un’applicazione come Flash Player, un’applicazione di terze parti, ecc … senza passare però attraverso lo Store ufficiale. È molto semplice, non c’è bisogno di conoscenze particolari come tecniche o qualcosa che riguarda il root, basta seguire passo per passo il nostro articolo!





Nota: per motivi di sicurezza, Google blocca l’installazione dei file APK per impostazione predefinita. Tieni presente che stai correndo comunque un rischio scaricando e installando un file APK. Google non può garantire la sicurezza dell’applicazione. Quindi, fai attenzione se decidi di installare un file APK, inclusa la sua provenienza. In caso di dubbi o incertezze a riguardo, non correre rischi.

Come installare un’app non disponibile sul Google Play Store

Prima di tutto: consenti l’installazione di applicazioni esterne.

Per impostazione predefinita, il tuo Android non ti consente di installare app che non provengano dal Google Play Store. Basta selezionare una casella per eliminare questo problema:

  • Vai alle tue Impostazioni> Sicurezza.
  • Controlla e spunta la casella Origini sconosciute.

Facile, vero? Ora possiamo passare all’installazione della tua applicazione.




Come installare un’app non disponibile sul Google Play Store

Scegli l’applicazione che vuoi installare, questo è un file chiamato .apk. Se stai cercando un’enorme fonte di APK, puoi visitare anche il sito APKMirror. La procedura è molto semplice. Segui questi passaggi.

Questi sono alcuni market alternativi

Come installare un’app

1. Scarica l’APK in questione.
2. Vai al tuo download e aprilo.
3. Fai clic sull’applicazione e conferma facendo un altro clic su Installa.

Conclusione

Questo è tutto! Se installi l’APK di un’applicazione, diversamente da Flash Player che è un processo in background, troverai il collegamento creato nel menù delle applicazioni e più spesso sullo schermo. Questo metodo è valido anche se desideri installare l’aggiornamento di un’applicazione già scaricata.

Se per qualche motivo non vuoi scaricare l’APK direttamente sul dispositivo, è possibile scaricarla sul PC e trasferirla in un secondo momento sullo smartphone. Tutto ciò che devi fare è usare un file manager per individuarla e aprirla.

Speriamo di esserti stati d’aiuto. Lascia un commento qui sotto se ti va e facci sapere se questo metodo ha funzionato come speravi!


Leggi anche ...

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.