Come impedire a Facebook di condividere i tuoi dati?

By | ottobre 19, 2018
Come impedire a Facebook di condividere i tuoi dati

Il caso di Cambridge Analytica continua a scuotere il mondo. Come promemoria, la società di analisi è riuscita a raccogliere e sfruttare i dati di milioni di utenti di Facebook a loro insaputa per creare annunci mirati. Da allora il gigante americano si è scusato, ma dice che i problemi verranno risolti solo tra qualche anno. Nel frattempo, puoi adottare diverse misure per proteggere la tua privacy su Facebook senza eliminare il tuo account.




Rimuovere le app “spia”

Vai in Impostazioni> App e siti web per visualizzare l’elenco delle app che hai configurato nel tuo account Facebook. Queste applicazioni possono accedere ad alcuni dei tuoi dati privati, quindi se pensi che siano inaffidabili,

  • Passa il mouse sopra un’applicazione per vedere gli strumenti di modifica e rimozione.
  • Per cambiare ciò che l’applicazione può vedere, fai clic sull’icona a matita.
  • Per disconnettere l’applicazione dal tuo account, fai semplicemente clic sulla piccola casella di controllo.

Usa la modalità incognito




Usa la modalità di navigazione in incognito. La modalità di navigazione privata di Chrome e modalità simili limitano le informazioni che invii a Facebook.

  • Per accedere alla modalità di navigazione privata di Chrome su PC, tieni premuto Maiusc + Ctrl + N (Maiusc + Comando + N su Mac). 
  • Su Firefox, premi Maiusc + Ctrl + P (Maiusc + Comando + P su un Mac). 
  • Su Safari per Mac, tocca Comando + Maiusc + N.

Facebook ha recentemente aggiunto una nuova estensione chiamata Facebook Container Extension che apre automaticamente Facebook in una finestra privata del browser.

Esci da Facebook quando non lo usi. 

Se rimani connesso al social network sul tuo browser desktop, Facebook può tracciare i tuoi movimenti sul web anche se non lo stai utilizzando attivamente. Può quindi condividere informazioni sulle tue attività online con inserzionisti e altri servizi di terze parti.

Utilizzare un blocco di monitoraggio della navigazione

Se vuoi rimanere connesso in modo permanente su Facebook, c’è un altro modo per evitare di essere seguito. Bloccanti, come Disconnect e Privacy Badger, lanciano chiavi digitali in sistemi creati per tracciare il nostro comportamento online. Basta notare che questi servizi non ti proteggeranno interamente dagli sguardi indiscreti di Facebook se non ti disconnetti dal social network.

Disabilitare l’API di condivisione Facebook

Se hai bisogno di Facebook per rimanere in contatto con amici e parenti e non connetterti ad altre app e servizi, questa opzione rende impossibile la connessione di questi programmi al tuo account.

  • Per iniziare, vai in Impostazioni> App e siti web, quindi fai clic su Modifica in App, siti Web e giochi. 
  • Quindi selezionare “Disabilita” per disconnettersi da tutti i siti Web, app e servizi collegati al proprio account Facebook.
  • Si noti che ciò non rimuove i dati da questi servizi e sarà necessario attivarli manualmente per riconnettersi.

Elimina le app di proprietà di Facebook

Elimina le app di proprietà di Facebook dal tuo smartphone, Facebook, Facebook Messenger, Instagram e WhatsApp devono essere rimosse dallo smartphone perché hanno accesso ai tuoi contatti, alla tua posizione, ai tuoi dati personali e telefonici.

Per rimuovere queste app, vai alla pagina dell’app Google Play su Facebook e fai clic su “Visualizza dettagli” in Autorizzazioni nella parte inferiore della pagina. 

Successivamente, puoi comunque accedere a tutti questi servizi, ad eccezione di WhatsApp, dal browser web del tuo telefono, anche se può essere frustrante eseguire Messenger senza l’app.

Chiedi a Facebook di smettere di riconoscere il tuo volto sulle foto

Se non disabiliti questa impostazione, il social network cercherà il tuo volto nelle foto in cui non sei nemmeno taggato. Per disabilitare questa funzione, vai su Impostazioni, quindi Face Recognition e assicurati che sia impostato su No. 

Pensa due volte ai servizi gratuiti e ai sondaggi

I servizi gratuiti, come i sondaggi, sono piuttosto divertenti quando vuoi ammazzare il tempo su Facebook, ma tieni presente che puoi fornire informazioni personali quando li usi. Cerca di misurare il rischio rispetto alla ricompensa proposta, poiché le applicazioni che inghiottono informazioni potrebbero creare problemi di condivisione dei dati.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.