Come fare il backup completo di Android

By | agosto 15, 2018
Come fare il backup completo di Android

Come fare il backup completo di Android? Non siamo più nel 2005, quando i telefoni cellulari servivano solo per chiamare. Oggi uno smartphone contiene dati importanti e preziosi come foto, video, messaggi e documenti raccolti nel corso del tempo. Come altri dispositivi elettronici, anche gli smartphone Android potrebbe smettere di funzionare improvvisamente o rompersi.




Immagina quali potrebbero essere le conseguenze: potresti perdere tutti i tuoi preziosi dati e ricordi. Se ciò accade sfortunatamente, potresti pentirti di non sapere come eseguire il backup completo del tuo smartphone Android.

Per evitare di perdere tutti i tuoi dati e salvarti dal trauma che ne può derivare, è importante fare un backup completo del tuo smartphone Android. Non hai scuse per non fare un backup. Se non sai come farlo, in questa guida vedremo tutti i metodi più semplici che hai a disposizione.

Come fare il backup completo di Android

Backup di contatti Android

In passato, messaggi come “Ho perso tutti i contatti, inviami il tuo numero” erano molto frequenti. Se ti sei trovato in questa situazione, lascia che ti dica che esiste un modo semplice per non perdere di nuovo tutti i contatti. Tutto ciò che devi fare è sincronizzarli con il tuo account Google.




Sebbene il backup dei contatti sia una delle funzionalità di base di Android, molte persone non hanno familiarità con questa procedura. Il backup dei contatti è essenziale e ti consentirà di mantenere i numeri di telefono di familiari e amici memorizzati nel cloud. Per eseguire il backup, attenersi alla seguente procedura:

  • Accedi alle impostazioni dello smartphone Android.
  • Seleziona Account e poi Google.
  • Se hai effettuato l’accesso con più account Google, seleziona quello in cui desideri memorizzare i tuoi contatti.
  • Nelle opzioni di visualizzazione, abilita la voce Contatti.

È tutto. Con il backup completo del tuo smartphone Android tutti i contatti verranno sincronizzati sul tuo account. Per ripristinare i contatti sul dispositivo o se desideri gli stessi contatti su un altro smartphone, accedi con il tuo account Google e attiva l’opzione di sincronizzazione del backup come ti ho mostrato in precedenza.

Backup del calendario, Google Fit e dati delle app con Google Sync

Oltre ai backup, lo smartphone Android consente di eseguire il backup di altri dati importanti come il calendario, Google Fit, Google Keep e Google Music direttamente sui server di Google. Per consentire a Google di eseguire questi backup, eseguire gli stessi passaggi precedentemente eseguiti per i contatti e selezionare gli elementi che si desidera mantenere sincronizzati.

Backup di informazioni di base come la password Wi-Fi e altre impostazioni

Android ti consente anche di eseguire il backup di informazioni di base come password Wi-Fi e altre impostazioni di sistema. In questo modo, quando si ripristina lo smartphone o ne si configura uno nuovo, non è necessario reinserire tutti questi dati.

Per abilitare questa funzione, procedi nel seguente modo:

  • Vai a Impostazioni  -> Backup e ripristino.
  • Abilita il backup dei dati (questa voce potrebbe differire in base al modello di smartphone che hai.

Fatto. Le tue impostazioni Android verranno ora sincronizzate regolarmente e dovrai solo accedere con il tuo account Google per ripristinarle su un nuovo smartphone.

Backup di messaggi e registro chiamate

Purtroppo, le funzionalità interne di Android non ti consentono di eseguire automaticamente il backup dei messaggi e il registro delle chiamate. Per fare ciò, devi scaricare un’app di terze parti dal Google Play Store. Uno dei più completi è SMS & Call Log Backup che puoi scaricare e installare gratuitamente sul tuo dispositivo.

L’applicazione offre due opzioni per l’archiviazione dei backup: la prima consente di copiare il backup dei messaggi e il registro delle chiamate sul PC; il secondo implica l’utilizzo di Google Drive per l’archiviazione del backup. Il mio consiglio è di utilizzare questa ultima funzione, in modo che tutti i backup vengano archiviati online e non sarà necessario utilizzare il PC per completare l’operazione. Per configurare l’app, procedi nel seguente modo:

  • Scarica e installa SMS e registro chiamate dal Google Play Store.
  • Avvia l’app e seleziona l’elemento Backup nuovo.
  • Un popup ti chiederà di selezionare dove vuoi salvare il backup. Seleziona Google Drive (puoi anche selezionare Dropbox se preferisci) e quindi conferma.
  • Un ultimo popup ti chiederà di selezionare l’account Google su cui completare il backup. Conferma e attendi che l’operazione finisca.

Il tuo backup è ora connesso correttamente a Google Drive. Per ripristinarlo, seleziona l’opzione Ripristina / visualizza backup e tutti i tuoi messaggi e il registro delle chiamate tornerà sul tuo dispositivo Android.

Tieni presente che l’app non eseguirà automaticamente il backup. Quindi dovrai ricordarti di eseguirlo regolarmente. Inoltre, la versione gratuita dell’app consente di eseguire il backup solo delle ultime 500 chiamate.

Backup di foto

Il modo più semplice per eseguire il backup di foto e video sul dispositivo è la sincronizzazione con  Google Foto. Questa app è solitamente preinstallata su molti smartphone Android. Se non lo vedi nelle tue app, puoi scaricarlo gratuitamente dal Google Play Store.

L’applicazione è stata rilasciata nel Google da circa due anni e ne abbiamo parlato dettagliatamente in questo articolo.

Per eseguire il backup delle foto, apri Google Foto sul tuo dispositivo Android. Ti verrà chiesto se desideri sincronizzare le tue foto e i tuoi video: mantieni attiva la relativa voce di sincronizzazione. Se disponi di più account Google, seleziona quello su cui desideri sincronizzare le tue foto personali e premi il pulsante di conferma.

In questo modo, lo smartphone avvierà automaticamente la sincronizzazione di foto e video contenuti nel rullino fotografico. Puoi anche decidere di abilitare la sincronizzazione delle cartelle di WhatsApp, Instagram, Facebook, ecc.

Per fare ciò, dopo aver avviato l’app seleziona la voce Album in basso a destra. Tutte le cartelle contenenti foto verranno mostrate in questa schermata. Selezionare le cartelle che si desidera mantenere sincronizzate e abilitare l’elemento Backup e sincronizzazione.

È tutto. Ora ogni volta che scatti una foto, si sincronizzerà automaticamente con Google Foto. La particolarità di questo servizio Google è la possibilità di memorizzare un numero illimitato di foto ad alta risoluzione. Se invece decidi di memorizzare la foto in risoluzione originale, dovrai occupare lo spazio reso disponibile gratuitamente da Google (15 GB).

Come fare il backup Android di musica e altri media

Per eseguire il backup di altri dati importanti come musica e documenti, è possibile utilizzare il vecchio metodo manuale. Dovrai connettere il tuo smartphone al PC e trasferire manualmente i dati da Android a PC o viceversa.

Questi sono i passaggi da eseguire:

  • Collegare lo smartphone al PC utilizzando il cavo USB. Il dispositivo verrà considerato come un dispositivo esterno, quindi è possibile sfogliare tutte le sue cartelle e sottocartelle.
  • Accedi alla cartella da sincronizzare, copialo e incollalo sul tuo computer.

Puoi anche copiare foto e video con questo metodo. Di solito, vengono salvati nella cartella DCIM. Se stai cercando altre immagini, prova a cercarle nella cartella Immagini.

Backup dell’app

Esistono due metodi che ti consentono di eseguire il backup delle app sul tuo dispositivo Android. Il primo è molto semplice ma hai bisogno di una connessione internet per ripristinare tutte le tue app. Il secondo è leggermente più complesso, ma ha il vantaggio che non è necessario scaricare tutte le app da Internet quando è necessario il ripristino. La scelta è tua. Di seguito vi mostrerò entrambi i metodi.

Primo metodo

Puoi semplicemente scaricare tutte le app da Google Play Store. Per farlo, avvia il Play Store, accedi al menu e seleziona la voce Le mie app e i miei giochi. Nella pagina che si aprirà, seleziona l’opzione Tutto. Ti verrà mostrato un elenco di tutte le app che hai installato precedentemente sul tuo smartphone e potrai decidere di installarle manualmente sul tuo nuovo dispositivo.

Secondo metodo

Come accennato in precedenza, questo metodo di backup di Android non richiede alcuna connessione a Internet, consentendo di risparmiare larghezza di banda e tempo.

Ecco i passaggi da eseguire:

  • Scarica l’app ES File Manager gratuita.
  • Avvia l’app e seleziona la voce APP nella schermata principale. Verranno visualizzate tutte le app installate sul dispositivo.
  • Tieni il dito su un’app e seleziona la voce Seleziona tutto nella barra in alto. In questo modo, verranno selezionate tutte le app installate.
  • Seleziona l’opzione opzione di backup di seguito. Ciò salverà un file apk (file di installazione) di tutte le tue app nella memoria del dispositivo.
  • Ora collega lo smartphone al PC, vai alla  memoria interna  ->  Backup  -> cartella Apps e copia tutti i file dell’app sul tuo computer. Quando è necessario ripristinare il backup, trasferire i file dell’applicazione e installarli manualmente uno per uno.

Ricorda, questo metodo non salva i dati contenuti nell’app. Ti consente solo di creare un file di installazione che puoi utilizzare in un secondo momento senza scaricare l’app da Internet.

Backup delle conversazioni di WhatsApp

La maggior parte delle nostre conversazioni avviene tramite WhatsApp. Questo è il motivo per cui è importante eseguire il backup di questa app. L’anno scorso, il team di WhatsApp ha introdotto una funzione che consente di eseguire il backup delle conversazioni, inclusi i file multimediali, direttamente su Google Drive.

In questo modo, puoi ripristinare lo stato di WhatsApp quando devi eliminare e installare di nuovo l’app. Per sapere come eseguire il backup Android dell’app WhatsApp e abilitare il salvataggio delle chat, seguire questa procedura:

  • Avvia WhatsApp. Seleziona i tre punti in alto a destra e poi accedi alle Impostazioni.
  • Vai in chat e poi backup chat.
  • Seleziona Backup su Google Drive e imposta la frequenza con cui WhatsApp deve procedere con il backup. Infine, seleziona l’account Google di cui eseguire il backup.

Conclusioni

Conoscere la procedura su come eseguire il backup completo di Android del proprio smartphone è molto importante. Questa procedura, infatti, ti consente di non perdere mai le tue immagini, i tuoi documenti, le impostazioni e molto altro ancora presenti nel tuo dispositivo.


Leggi anche ...

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.