Come disattivare la localizzazione della posizione su Android

By | Nov 27, 2018
Google traccia la tua posizione, come impedirlo

Scopri come impedire alle app di accedere alla tua posizioneCome attivare e disattivare localizzazione posizione su Android. Alcune applicazioni che abbiamo installato sui nostri smartphone ci chiedono il permesso di utilizzare i dispositivi di localizzazione e posizionamento del dispositivo. Per alcune applicazioni come i browser GPS questo è in realtà abbastanza utile, ma per altri questo potrebbe significare solo un accesso non necessario alla nostra privacy. Se desideri revocare questo tipo di autorizzazione, scopri come impedire alle app di accedere alla tua posizione.





Come nascondere file, foto, video e app su Android >>

Come disattivare localizzazione posizione su Android

Dalle impostazioni del tuo smartphone, puoi trovare la sezione “Sicurezza e Posizione”. Tieni presente che questo potrebbe cambiare in base al produttore del dispositivo a causa della differenza tra le interfacce. In questo articolo, sto usando uno Xiaomi Mi A2 come esempio.

Una volta aperta la scheda “Sicurezza e Posizione”, per prima cosa viene visualizzata l’opzione per abilitare o disabilitare la funzione e la modalità di localizzazione appena sotto. Come dice il nome stesso, è qui che possiamo scegliere il tipo di riconoscimento del posizionamento: utilizzando il GPS o via Wi-Fi, per esempio, o entrambi. La scelta dipenderà dalle dimensioni del dispendio energetico che vorremmo avere, ricordando che l’antenna GPS consuma più batteria di qualsiasi altra rete disponibile.

L’attivazione e disattivazione della posizione è rapida e semplice e può essere eseguita dal menu delle impostazioni o anche dalla barra delle notifiche.




Le diverse modalità di localizzazione implicano più o meno precisione, così come un consumo maggiore o minore della batteria:

  • Alta precisione: la posizione precisa dell’utente ottenuta grazie all’antenna GPS e alle reti telefoniche disponibili. Elevato utilizzo della batteria dovuto all’utilizzo dell’antenna GPS;
  • Risparmio della batteria: la posizione dell’utente non è precisa in quanto utilizza solo la triangolazione delle antenne di rete mobile. Consuma meno batteria perché non hai attivato l’antenna GPS;
  • Solo dispositivo: utile quando l’utente non ha copertura. Solo il segnale GPS è attivato, questo potrebbe richiedere del tempo per posizionarci, ma è molto preciso e consuma molta batteria quanto la modalità ad alta precisione.

Revoca la posizione per applicazione

Da Android 6.0 Marshmallow e superiore ora possiamo revocare l’autorizzazione della posizione per app. Per fare ciò, ci sono due modi:

  • Per revocare l’autorizzazione della posizione per applicazione specifica, vai in Impostazioni> Applicazioni> scegli l’app in questione> Autorizzazioni> deseleziona il pulsante di accesso;
  • Per revocare l’autorizzazione della posizione per più applicazioni contemporaneamente, vai in Impostazioni> Applicazioni> Impostazioni (icona a forma di ingranaggio)> Posizione> deseleziona il pulsante di accesso.

Come limitare l’accesso all’app alla posizione su smartphone con Android 5.0 e 4.3

Per gli utenti che utilizzano ancora Android 5.0 o Android 4.3, è possibile limitare l’accesso dell’applicazione alla posizione. Per fare ciò, consiglio di utilizzare l’applicazione AppOps.

Grazie a AppOps puoi scegliere le app che possono accedere alla tua posizione o meno. Questo servizio offre anche una panoramica di tutte le autorizzazioni richieste dalle applicazioni, una per una. Per scaricarla, fai clic qui.

Come bloccare un numero su un telefono Android >>


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.