Come disattivare gli aggiornamenti automatici su Windows 10 | Metodo definitivo

By | agosto 25, 2018
disattivare gli aggiornamenti automatici su Windows 10

A differenza di Windows 7 e Windows 8.1, non esiste un’opzione diretta per disattivare gli aggiornamenti automatici su Windows 10 o per richiedere una notifica di sistema quando è disponibile un aggiornamento. Ma se per un motivo o per un altro vuoi mantenere il controllo degli aggiornamenti automatici su Windows 10, qui sotto ti mostro come fare.




Non è consigliabile evitare gli aggiornamenti di Windows 10 per ovvi motivi. Per questo, Microsoft va oltre le semplici raccomandazioni. L’azienda di Redmond ha compiuto ogni sforzo per garantire che gli utenti applichino le patch quando sono disponibili. Pertanto, a differenza delle versioni precedenti del sistema, non è disponibile alcuna opzione nelle impostazioni per decidere quando scaricare gli aggiornamenti o persino per disabilitarli.

Esistono, tuttavia, percorsi alternativi. Il più semplice per coloro a cui non piace mettere le mani nel grasso è definire la connessione come limitata. Questo metodo è applicabile solo alla rete WiFi. Le connessioni via cavo Ethernet non sono interessate. La seconda opzione si può utilizzare solo quando il sistema si riavvia quando viene scaricato un aggiornamento.

Non si tratta quindi di disattivare il download degli aggiornamenti, ma di definire quando il sistema deve essere riavviato. Infine, la vera soluzione per disattivare gli aggiornamenti automatici su Windows 10 e riprendere completamente il controllo è attraverso la modifica del registro.




Come disattivare gli aggiornamenti automatici su Windows 10 impostando la connessione come limitata

Questo potrebbe essere l’unico motivo valido che potrebbe indurre un utente a essere riluttante sugli aggiornamenti di Windows 10. Se si utilizzano spesso i dati mobili condividendo Internet WiFi dallo smartphone e non disponendo di un pacchetto senza limiti.

Per impostare una connessione come limitata:

  • Vai su Impostazioni> Rete e Internet> WiFi> Gestisci reti conosciute
  • Selezionare Rete Wi-Fi> Proprietà> Abilita Imposta come connessione limitata

Le connessioni limitate sono riconosciute come tali. Il sistema riduce al minimo i download in background per salvare la quantità di dati consumati. E questo include gli aggiornamenti di sistema. Il secondo motivo che potrebbe impedire l’installazione di aggiornamenti è il riavvio senza preavviso.

[irp]

Come disattivare gli aggiornamenti automatici su Windows 10

Veniamo ora alla soluzione definitiva che non solo disabilita gli aggiornamenti automatici di Windows 10. Ma ancora meglio, puoi anche scegliere di ricevere notifiche nel caso di disponibilità di nuove patch. Spetterà a te scaricarli a tempo debito. Il trucco passa attraverso il registro.

  • Digitare regedit nella barra di ricerca di Windows e fare clic su OK per aprire il registro
  • Sfoglia il seguente percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Policies \ Microsoft \ Windows
  • Fare clic con il tasto destro del mouse su Windows (cartella), selezionare Nuovo, quindi fare clic su Chiave
  • Denominare la nuova chiave WindowsUpdate e premere Invio, se non esiste già
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla nuova chiave creata, selezionare Nuovo, quindi fare clic su Chiave
  • Assegna un nome alla nuova chiave AU e premi Invio
  • Fare clic con il tasto destro del mouse su AU, selezionare Nuovo e fare clic su Valore DWORD (32 bit)
  • Denominare la nuova chiave AUOptions e premere Invio
  • Fare doppio clic su AUOptions e modificarne il valore immettendo uno dei seguenti numeri
  • 2:  per visualizzare le notifiche quando è disponibile un download
  • 3:  per consentire il corretto funzionamento dei download, nonché l’installazione degli aggiornamenti ogni giorno
  • 5: per scaricare automaticamente gli aggiornamenti ma richiedere una pianificazione per l’installazione
  • 5: per consentire all’amministratore locale di scegliere le impostazioni

[irp]

L’opzione 2 è la più appropriata. Una volta che tutto è stato configurato, chiudi il registro e riavvia il computer.


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.