Come consumare meno batteria

By | ottobre 19, 2018
Come consumare meno batteria

I nostri migliori consigli per aumentare la durata della batteria. Se stai cercando di aumentare la durata del tuo smartphone o tablet Android, sei nel posto giusto. In questo articolo imparerai tutto sulle batterie e le loro tecnologie, su come ottimizzarle e troverai alcuni suggerimenti per evitare di rimanere senza nel momento sbagliato. Tutti i suggerimenti per consumare meno batteria su Android sono qui.




Come capire se è necessario sostituire la batteria dello smartphone

Come funziona la batteria del tuo telefono?

Prima di passare ai consigli pratici, è necessario chiarire alcune cose: per ottimizzare la batteria, è necessario innanzitutto capire come funziona. 

Innanzitutto, la maggior parte degli smartphone ha una batteria agli ioni di litio o una batteria ai polimeri di litio. Entrambe sono in realtà agli ioni di litio e non hanno una “memoria”, il che significa che è possibile caricarle a tutti i livelli. Pertanto, non è necessario scaricare completamente la batteria prima di ricaricarla. Allo stesso modo, non è necessario caricare il tuo smartphone al 100%.

In realtà, questi tipi di batterie soffrono di problemi di bassa tensione. Quindi è meglio caricarle parzialmente (diciamo dal 20% al 90%) piuttosto che caricarle completamente o scaricarle completamente. La gestione della batteria è sempre difficile da affrontare perché ci sono molte teorie (e trucchi della nonna). Non esiste un metodo miracoloso. L’importante è trovare la soluzione che funziona per te.




Come consumare meno batteria

Se sei deluso dall’autonomia del tuo smartphone o tablet, ci sono modi molto semplici e veloci per rimediare a questo problema. Oltre a questi suggerimenti, le app gratuite disponibili su Google Play Store ti faranno risparmiare ore extra senza dover fare nulla.

Utilizza gli sfondi neri

Se il tuo telefono è dotato di un display AMOLED (come la maggior parte dei dispositivi Samsung), l’utilizzo di uno sfondo nero può aumentare la durata della batteria perché i display AMOLED non devono utilizzare l’energia per trasmettere il colore nero. I display IPS richiedono diodi per tutti i colori, incluso il nero, il che si traduce in un maggiore consumo energetico.

Usi l’Assistente Google?

Possiamo dire che l’Assistente Google può essere pratico nella vita di tutti i giorni, ma dobbiamo anche guardare l’altra parte della medaglia. Questo riconoscimento vocale, o più esattamente questa aspettativa di riconoscimento vocale, può devastare il livello di carica della batteria. Specialmente se non si utilizza la funzionalità o se la si usa solo occasionalmente.

Per disattivare il famoso “OK Google”, vai in Impostazioni> Google> Cerca> Voce> Rileva “OK Google”.

E’ colpa di un’applicazione?

Il declino dell’autonomia della batteria può anche derivare da un problema! Questo può essere correlato ad un’applicazione che consuma molta energia o ad un aggiornamento un po’ traballante, ad esempio, ma a volte è difficile da individuare. La prima cosa da fare se non si sappiamo cos’è che ci fa consumare molta batteria è ripristinare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica, qui è possibile analizzare i cambiamenti dell’autonomia dopo l’installazione di ogni singola applicazione. Il Google Play Store o i servizi del Google Play sono stati spesso il problema.

Non utilizzare la luminosità adattiva o automatica

La funzione di luminosità adattiva o automatica può sembrare utile, ma la luminosità di solito risulta più luminosa di quanto realmente è necessario. Pertanto, è preferibile regolare manualmente la luminosità ad un livello inferiore, ma confortevole, e aumentarla in modo significativo quando necessario. Questo è uno dei modi migliori per migliorare la durata della batteria poiché il display è il componente che consuma più energia.

Vai alle Impostazioni> Display> Regola luminosità.

Ti servono le vibrazioni

Ti consiglio di spegnere le vibrazioni durante le chiamate in arrivo e il feedback tattile che potresti avere durante la navigazione. Quest’ultima funzione non aggiunge nulla alla tua esperienza ed esaurisce la batteria.

Non rimanere sempre collegato

Spegni GPS, Bluetooth, NFC, Wi-Fi e dati mobili quando non ne hai bisogno. La disattivazione dei dati o la modifica delle impostazioni di posizione per l’utilizzo dei dati Wi-Fi o 3G piuttosto che il GPS funzionano perfettamente. Ciò aumenterà la durate della batteria del tuo dispositivo Android. Allo stesso modo, attiva Bluetooth e NFC solo quando non ne hai bisogno (anche se queste tecnologie consumano pochissima energia).

I colpevoli? I widget!

Rimuovi i widget che non ti servono, se hai più widget su più schermate iniziali, che richiedono una sincronizzazione costante (Twitter, Reddit, meteo, Gmail, ecc.), Non aiuti certo la batteria . Basta avviare le app quando ne hai bisogno.

Se hai già un sacco di widget inutili sul tuo dispositivo, devi solo toglierli. È necessaria una lunga pressione su uno spazio vuoto sulla schermata iniziale, quindi trascina il widget che non è necessario nel cestino nella parte superiore o inferiore dello schermo (dipende dalla marca).

Quanto dura la batteria del tuo smartphone?

È utile calibrare la batteria dello smartphone?


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.