Come bloccare i siti Web su un dispositivo Android

By | agosto 15, 2018
Come bloccare i siti Web su un dispositivo Android

Come bloccare i siti Web su un dispositivo Android. Molti di noi lasciano i nostri bambini per ore con i loro smartphone tra le mani, anche se non vogliamo, ma purtroppo è cambiato tutto ormai. Ai nostri bambini piace condividere sui social media, guardare video o chattare con i loro amici su Whatsapp.




Sappiamo molto bene che gli smartphone fanno male agli occhi, ed è per questo che abbiamo deciso di scrivere questo articolo su come bloccare i siti web su un dispositivo Android.
Non serve uscire per ritrovarsi in spiacevoli situazioni, cose brutte possano accadere anche con un telefono, ed è per questo che abbiamo deciso di scrivere questa piccola guida.

Esistono molti siti Web in grado di infettare il tuo dispositivo con virus, malware o semplicemente con contenuti non adatti ai più piccoli.

Girano così tante cose brutte negli ultimi tempi, e se desideri bloccare i siti Web sul tuo smartphone Android, è possibile farlo in modo semplice utilizzando i metodi seguenti. In questo articolo vedremo 2 metodi per bloccare i siti Web su un dispositivo Android. Per gli utenti senza root, basta installare un’applicazione affidabile gratuitamente dal Play Store. Ora cominciamo.




Come bloccare i siti Web su un dispositivo Android

Metodo 1

In questo metodo, utilizzeremo “Mobile Security & Antivirus” di Trend Micro che ha la capacità di bloccare i siti web.

  • Apri l’app.
  • Tocca l’opzione di navigazione sicura.
  • Fai clic sull’opzione nell’elenco bloccato.
  • Tocca l’opzione Aggiungi.
  • Ora, inserisci il nome [facoltativo] e l’URL del sito web che desideri bloccare.
  • Il sito dovrebbe essere aggiunto all’elenco dei siti bloccati.
  • Ora prova ad aprire il sito Web in questione e vedrai questo messaggio.

Tuttavia, questo metodo ha uno svantaggio. Se si tenta di accedere al sito Web in incognito (Facebook), è possibile accedervi anche se è bloccato nell’elenco.

Se ritieni che tuo figlio o qualche parente possa disinstallare l’applicazione a tua insaputa, puoi installare uno di questi launcher per nascondere le applicazioni sul tuo dispositivo Android.

Metodo 2 (per smartphone Android rootati)

In questo metodo, utilizziamo il file host per bloccare i siti Web su Android.

L’utilizzo di questo metodo ha due vantaggi:

  • Non è possibile accedere ai siti bloccati utilizzando un proxy.
  • Non puoi accedere ai siti bloccati anche navigando in incognito.

Per questo metodo, è necessario avere un gestore di file installato.

  • Installa e apri ES File Explorer.
  • Fai clic sull’opzione della pagina iniziale in alto. Nella schermata pop-up, seleziona l’opzione “/ Device”.
  • Vai alla cartella, ecc. Tocca il file Hosts.
  • Nel popup, seleziona il testo e scegli l’editor delle note.

Adesso:

  • Fai clic sull’icona della matita in alto.
  • È necessario aggiungere il sito che si desidera bloccare in questo modo.
  • Premi il tasto per tornare indietro e premi Sì per confermare.
  • Riavvia il telefono.

È tutto. Dal tuo smartphone, prova ad aprire il sito Web in questione e riceverai un messaggio di errore.

È possibile utilizzare lo stesso metodo per bloccare tutti i siti Web desiderati.

Nota: il metodo di cui abbiamo appena parlato può ad esempio bloccare siti Web come Facebook. Ma se qualcuno entra direttamente da m.facebook.com nel browser, aprirà la pagina FB anche se l’abbiamo bloccata.

Lascia un commento qui sotto se ti va. Speriamo di esserti stati d’aiuto!


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.