Come aggiungere effetti surround all’audio di Windows 10

By | Dic 3, 2018
Come aggiungere effetti surround all'audio di Windows 10

Trucchi Windows 10: attivare il Surround su tutti i PC. A causa dell’enorme successo che i contenuti multimediali stanno avendo in questi ultimi tempi, sia l’audio che i video negli ambienti PC sono diventati elementi chiave quando si tratta di decidere su un dispositivo o un altro, specialmente per quel che riguarda i laptop.





Come utilizzare il disco rigido come RAM per rendere il PC più veloce >>

Allo stesso tempo, questo è qualcosa che la maggior parte degli utenti prende in considerazione quando comprano il proprio computer desktop, dal momento che quasi tutti, specialmente quelli che useranno il PC a casa, vogliono avere un buon schermo, scheda grafica o sistema audio.

E’ proprio per la quantità di musica e video che ascoltiamo che decidiamo per un buon hardware quando acquistiamo un computer. Ovviamente, non solo l’hardware che abbiamo a disposizione per queste attività entra in gioco, ma anche il software che utilizziamo le influenza. In effetti sono molti gli sviluppatori che hanno preso a cuore il progetto su come aggiungere effetti surround all’audio di Windows 10.

Qui, come potrebbe essere altrimenti, entra in gioco Microsoft, poiché nelle loro mani troviamo il sistema operativo più diffuso e utilizzato al mondo negli ambienti desktop, parliamo delle diverse versioni di Windows. Pertanto, questo è un sistema che ha sempre cercato di offrire ai suoi milioni di utenti tutto il necessario per poter godere appieno dei propri file video e audio, come succede ancora in questo momento con Windows 10.




Migliora e personalizza l’audio in Windows 10

Vi diciamo questo perché al momento, nella versione più recente del sistema operativo di Redmond, possiamo trovare un’opzione che ci permetterà di aggiungere effetti sonori dell’ambiente all’audio che riproduciamo dal PC, il tutto senza installare nessun software aggiuntivo. Per fare questo prima cosa da fare è cliccare con il tasto destro del mouse sulla icona della dell’altoparlante si trova sulla barra delle applicazioni desktop.

Quindi, nell’elenco a discesa che appare, scegliamo l’opzione “Suoni” e quindi scegliamo la scheda “Riproduzione”, dove apparirà il sistema audio che abbiamo installato, in cui clicchiamo per selezionare il pulsante “Proprietà”. Bene, una volta qui, se andiamo nella scheda denominata “Miglioramenti”, troviamo diverse sezioni come la possibilità di scegliere tra uno dei profili sonori predeterminati che il sistema stesso ci presenta.

D’altra parte, in fondo a questa sezione, troviamo un elenco a discesa accanto a “Impostazioni”, in cui facciamo clic per vedere cosa nasconde. È qui che vedremo sullo schermo gli effetti dell’ambiente a cui ci riferivamo, tra i quali possiamo decidere da alcuni curiosi come simulare una grotta, un corridoio, un hangar, essere sott’acqua o in un stadio, tra molti altri esempi.

Ascolta la tua playlist Spotify da Chrome con questa estensione >>


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.