Che cos’è Intel Optane e in che modo migliorerà la velocità del mio computer?

By | Nov 27, 2018
Che cos'è Intel Optane e in che modo migliorerà la velocità del mio computer?

Intel Optane: cos’è, come funziona su hard disk e SSD. Intel Optane Memory per tutti: cos’è e a cosa serve. Non c’è dubbio che le unità SSD sono state una rivoluzione completa per i computer, forse la più grande dall’arrivo delle schede grafiche 3D. Anche il computer più vecchio sembra volare quando se ne installa una, ma non senza problemi. Sono molto costose se guardiamo il rapporto € / GB. Molto più dei dischi rigidi convenzionali … molto lenti, molto economici e ad alta capacità, ma con prestazioni molto basse.





Guida all’acquisto di computer >>

Un’opzione intermedia sono i dischi rigidi ibridi, che non hanno goduto di grande popolarità. E tra l’una e l’altra arriva una nuova tecnologia: Optane. Questo è il nome dato alle unità di memoria 3D XPoint sviluppate da Intel, che fondamentalmente mettono il turbo in modo tale che un computer con un disco rigido classico talvolta funzioni come se avesse un SSD. Sembra impossibile, ma non lo è.

Come funziona Optane?

Le unità Optane fanno uso di un particolare tipo di memoria sviluppata da Intel e il produttore di chip Micron. Chiamato 3D XPOINT si tratta in sintesi di una generazione di memorie non volatili, in cui le celle che contengono i bit sono posizionate in una matrice tridimensionale (XPoint sta infatti per “cross-point”).

Questa architettura, non usando i transistor per accedere alle singole celle, garantisce un accesso molto veloce alle informazioni.. In altre parole, provate a immaginare qualcosa di simile a un piccolo hard disk in grado di accedere ai file il più rapidamente possibile, come se già alloggiavano nella RAM.




Intel Optane è una tecnologia che mira alla velocizzazione di un computer mediante l’utilizzo di un componente hardware che fa da caching ai tradizionali dischi SSD o HDD presenti sul sistema. Le unità Optane, infatti, possono essere utilizzate come se fossero enormi banchi di RAM con persistenza nei sistemi professionali.

Velocizzano l’operazione dei dischi rigidi creando un buffer ad alta velocità. Hanno meno capacità di un SSD, ma perché la maggior parte dei file è archiviata sul disco rigido.

L’idea è che i documenti e i file di uso più frequente siano memorizzati nell’unità Optane, molto più velocemente di un normale disco rigido, e fa in modo che il computer “chiami” il disco rigido solo quando ha bisogno di accedere ai dati all’esterno di questa unità.

Intel assomiglia al funzionamento di un PC con un disco rigido convenzionale a quello di una cucina con la dispensa in un’altra stanza. Ogni volta che il computer ha bisogno di un ingrediente per preparare una ricetta, deve lasciare la cucina per prenderlo. La memoria Optana agisce come un nastro trasportatore che porta gli ingredienti al computer a tutta velocità, in modo da non perdere tempo ad entrare e uscire.

Problemi di memoria con il tuo computer? Vediamo come liberarla! >>

I vantaggi di un SSD senza avere un SSD

Mentre esistevano già soluzioni simili usando pendrive e spazi cache sul disco rigido stesso, nessuno di questi offre la velocità della memoria Xpoint 3D. Inoltre, la sua latenza è incredibilmente bassa, quindi consente di mantenere un flusso costante di file molto, molto velocemente anche se la velocità di trasferimento di un’unità Optane non è superiore a quella di un SSD in termini nominali.

La cosa interessante delle unità Optane è che sono molto più economiche di un SSD ad alte prestazioni ma offrono alcuni dei suoi vantaggi. Il fatto è che la maggior parte dei file consultati dall’utente e da Windows sono quasi sempre gli stessi, quindi spostandoli semplicemente su un’unità Optane stiamo già ottenendo parte dei vantaggi di avere un SSD.

Un punto a favore delle unità Optane è, come abbiamo detto, la loro latenza. Il tempo necessario un’unità SSD per accedere a un file viene misurata in microsecondi, mentre per un Optane in nanosecondi. Ciò consente di inviare file relativamente piccoli a velocità enorme e in modo molto coerente.

Oltre a tutto ciò, le unità Optane sono economiche. Perché sono fondamentalmente molto piccole. I moduli attualmente disponibili in 16 e 32 GB, possono sembrare molto piccole, ma sufficienti per il PC per ospitare i file e le applicazioni di uso frequente. Con solo una frazione della capacità di un SSD, consente l’accesso più rapido ai dati che altrimenti dovrebbero essere letti da un grande ma molto lento disco rigido.

Come scaricare e installare i driver sul PC >>

Perché Optane può essere un’opzione conveniente?

Le caratteristiche di Optane sono piuttosto uniche. Sono unità troppo piccole per archiviare applicazioni di grandi dimensioni e servono essenzialmente come complemento del disco rigido. Quindi non sono paragonabili a un SSD. Tuttavia, possono essere interessanti per gli utenti che hanno bisogno di archiviare grandi quantità di dati, ma accedono regolarmente solo ad alcuni.

Intel, infatti, ha lanciato il primo Optane pensando molto ai giocatori. Molti di loro hanno enormi quantità di giochi, il risultato è tempi di caricamento molto lenti. Aggiungendo un’unità Optane è possibile accelerare l’accesso ai dati di carico senza installare costosi SSD.

La bassa latenza delle unità Optane può essere molto utile per le persone che lavorano con database di grandi dimensioni a livello professionale. E soprattutto, per tutti gli utenti domestici con un computer dotato di un hard disk convenzionale e che non vuole aggiungere un’altra unità, dal momento che le memorie Optane sono “invisibili” rivolte verso il desktop. Accelerano appena il sistema e non vengono visualizzate.

Come raccomandazione generale, un modulo da 16 GB dovrebbe essere più che sufficiente per l’utente medio che desidera accelerare il proprio disco rigido senza modificarlo. Quelli di 32 GB sono riservati ai team ad alte prestazioni e ai giocatori molto esigenti.

Come posso installare un’unità Optane sul mio computer?

Non tutti i computer possono beneficiare delle possibilità delle unità Optane. Solo quei computer dotati di processore Intel Core i3 o di settima generazione o più recente possono usarle, presupponendo che abbiano uno slot M.2. C’è anche bisogno di Windows 10.

Per installare una memoria Optane devi solo inserirla nello slot corrispondente e avviare il PC. A seconda dell’età dell’apparecchiatura potrebbe essere necessario aggiornare la scheda madre. Una volta avviato Windows, il sistema rileverà la sua presenza e potrai procedere all’attivazione dell’hardware. La nuova unità non sarà visibile sul PC.

Come cancellare tutti i dati da un disco rigido: guida completa >>


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.