Bootloader, recovery e root su Nexus 4-5-7-10

Bootloader, recovery e root su Nexus 4-5-7-10

Link sponsorizzati



Ecco cosa può fare questo Toolkit. I dispositivi Nexus di Google sono dotati di un bootloader bloccato e per poter installare ROM personalizzate è necessario sbloccarlo prima. Se vi state chiedendo come è possibile farlo in modo semplice, allora quest’applicazione vi renderà il lavoro molto più facile: basta collegare il dispositivo e premere il pulsante di sblocco e il software sbloccherà il bootloader del telefono.

Ora passiamo alla guida.

  • Scaricare l’applicazione Nexus Root Toolkit v1.7.9: Link
  • Installare l’applicazione.
  • Eseguire l’applicazione, alla prima esecuzione vi verrà chiesto di selezionare il dispositivo e selezionare la versione del firmware.
  • Selezionare accuratamente il dispositivo e il firmware che attualmente risulta in esecuzione.
  • Non appena si fa clic sul pulsante Apply, l’applicazione inizierà a controllare il dispositivo segnalando i file che devono essere scaricati.

 

Link sponsorizzati


4-1

 

4-2

 

4-3

 

  • Dopo aver scaricato i file, l’applicazione vi porterà al menu principale.
  • Al Menù potete trovare tutte le caratteristiche di questa applicazione.
  • Prima della root del dispositivo, è necessario sbloccare il suo bootloader.
  • Sbloccando il dispositivo, verrà eliminato tutto ciò che è presente sul telefono, quindi conviene utilizzare l’opzione di backup presente nell’applicazione. Per fare ciò abilitate la modalità Debug e successivamente eseguite un backup.

 

5

 

  • Al fine di sbloccare il bootloader del telefono, attivare la modalità debug USB sul tuo telefono e assicurarsi di avere installato i driver correttamente sul vostro PC. Nel caso in cui non si dispone dei driver, utilizzare la guida per installarli che è presente nell’applicazione.

6

 

  • Ora per avviare lo sblocco del bootloader collegare il telefono al PC e premere ilpulsante di Unlock nell’applicazione, e seguire le istruzioni sullo schermo.L’applicazione farà il lavoro per voi.
  • Allo stesso modo, dopo aver sbloccato il bootloader, è possibile fare il root del telefono selezionando l’opzione Custom Recovery. Non appena si preme ilpulsante Root, l’applicazione vi mostrerà le istruzioni.
  • Di default, l’applicazione è impostata per installare TWRP recovery, ma se si desidera installare una recovery differente, è possibile selezionarla nel tab Custom Recovery. È inoltre possibile caricare un file img, nel caso si desiderasse installare qualche altra recovery dal vostro computer.

 

7

 

  • È anche possibile selezionare se si desidera installare i permessi di root SuperSu di Koush o SuperSu di Chainfire dalla tab delle Opzioni.

8

  • Nel caso in cui non sapete come si avvia la recovery personalizzata sul cellulare, potete utilizzare l’opzione Advanced Utilities nell’applicazione e selezionareReboot nell’opzione di Recovery.
  • Inoltre, è possibile cambiare il dispositivo utilizzando l’opzione Change all’interno dell’applicazione.
  • Esplorare l’applicazione per utilizzare altre funzioni.

Assicurarsi di seguire con attenzione tutte le istruzioni illustrate sopra. Si prega di tenere presente che il root sul dispositivo,il  flash di ROM personalizzate e lo sblocco del bootloader invalida la garanzia del dispositivo e non si può avere diritto a richiedere eventuali servizi gratuiti da parte dei produttori del telefono se questo è in garanzia. Fate tutto questo a vostro rischio e pericolo. In caso di incidente o in caso il dispositivo andasse in brick, non possiamo essere ritenuti responsabili.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*