Backup Android su Pc no Root | Guida semplice

Backup Android su Pc no Root
Backup Android su Pc no Root

Backup Android su Pc no Root. Per molti utenti uno smartphone è più importante di un computer. Le persone hanno il proprio telefono con loro 24 ore su 24, 7 giorni su 67 e sono pieni di importanti email, contatti e calendario, o un sacco di immagini e video. Oggi vi insegneremo come fare Backup Android su Pc no Root con una guida semplicissima.

Link sponsorizzati



Il backup del vostro smartphone Android è molto importante quando si installa una rom personalizzata ma non solo. Per qualche ragione, il backup di un dispositivo Android è abbastanza complicato. Altri sistemi operativi mobili sembrano avere un modo chiaro e semplice per fare un backup, ma per qualche motivo, Android ci lascia appesi.

Carbon è un applicazione di terze parti, molto famosa negli ambienti Android, è necessario installare l’applicazione sul computer e sul dispositivo Android. Non è necessario avere i permessi di root sul vostro telefono Android. Potete fare il backup delle vostre applicazioni, dati, app e anche la sincronizzare le vostre applicazioni.

Diamo uno sguardo più da vicino a come eseguire il backup Android con Carbon. Come prima cosa dobbiamo abilitare il Debug USB nelle impostazioni per gli sviluppatori. Prima di andare avanti dobbiamo installare i driver sul nostro computer

Link sponsorizzati


Backup Android su Pc no Root

Backup Android su Pc no Root
Backup Android su Pc no Root

Qui sotto trovi qualche titolo interessante, vuoi dargli un’occhiata?

Una volta che avete scaricato tutto, è necessario attivare Carbon sul vostro telefono Android e collegarlo al computer. Download Carbon

Una volta connessi, è possibile avviare Carbon sul vostro computer. Quando tutto è attivo e funzionante, vi verrà chiesto di scegliere cosa volete fare. Noi dobbiamo fare il Backup di Android su Pc senza Root.

Quando si esegue il backup del telefono, è sempre una buona idea assicurarsi che la batteria del dispositivo abbia una buona carica.

Anche se la porta USB può caricare il dispositivo, si rischia di avere meno energia disponibile di quanto ve ne possa offrire la carica tramite cavo USB .

Per creare un backup del vostro telefono Android, è necessario selezionare le applicazioni che desideri. C’è una opzione “Seleziona tutto” per rendere il procedimento più semplice.

In caso contrario, è possibile selezionare singolarmente le applicazioni vorresti fare il backup.

Sarà quindi necessario scegliere la posizione su cui memorizzare il backup. È possibile creare il file del backup nella memoria interna del dispositivo, oppure sul Pc.

Se si desidera utilizzare l’opzione a pagamento, è possibile eseguire il backup e il ripristino dei dati con Google Drive.

Si può anche scegliere di collegare a Dropbox per e il backup/ripristino di tali servizi. Se si sceglie di non pagare per la versione Pro, sarà necessario spostare/copiare il file nella memoria interna del dispositivo per ripristinarlo.

Una volta selezionata la destinazione, il processo inizierà.

Il ripristino delle applicazioni è altrettanto semplice.

Selezionare le applicazioni da ripristinare e fare clic sul pulsante Ripristina.

Se si sta ripristinando una app che non è più installata sul dispositivo, ti verrà richiesto di andare al Google Play Store e installarla.

Non tutti vogliono fare il root al proprio telefono o tablet, ma il backup di un telefono Android è una necessità.

In questo articolo abbiamo parlato di come fare il Backup Android su Pc no Roo con Carbon. E’ una grande opzione per i telefoni non-root o root per fare facilmente un backup dei propri dati e app.

Quale metodo usi per eseguire il backup del tuo dispositivo Android ?

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*